Rom (Star Trek)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rom
Rom st.JPG
Rom (Max Grodénchik) nella serie Star Trek: Deep Space Nine
UniversoStar Trek
Lingua orig.Inglese
1ª app.17 gennaio 1993
1ª app. inDS9: Uno strano delitto
Ultima app. inDS9: Quel che si lascia (seconda parte)
app. it.6 luglio 1995
app. it. inDS9: Uno strano delitto
Interpretato daMax Grodénchik (DS9)
Voce orig.Max Grodénchik (videogiochi)
Voce italianaMino Caprio (DS9)
Caratteristiche immaginarie
SpecieFerengi
SessoMaschio
Luogo di nascitaFerenginar
Data di nascitametà degli anni 2330
Professione
  • Barista
  • Ufficiale tecnico
Affiliazione

Rom è un personaggio immaginario dell'universo fantascientifico di Star Trek. Interpretato da Max Grodénchik, appare nella serie televisiva Star Trek: Deep Space Nine e nel videogioco Star Trek Online. Rom è un Ferengi che opera a bordo della stazione spaziale Bajoriana Deep Space Nine, prima come barista, in seguito come ufficiale tecnico dell'esercito bajoriano. È fratello di Quark, padre di Nog e marito di Leeta.

Storia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nato su Ferenginar, attorno alla metà degli anni 2330, Rom è figlio di Heldar e di Ishka ed è il fratello minore di Quark, per il quale lavora come barista sulla stazione spaziale Deep Space Nine, alle dipendenze di quest'ultimo.[1]

Dalla sua prima moglie Prinadora ha avuto un figlio, Nog, che sarà il primo Ferengi ad arruolarsi nella Flotta Stellare.[1]

Apparentemente sbadato e ingenuo da sembrare meno intelligente di suo fratello, nel corso degli anni si fa apprezzare da O'Brien per le sue capacità in ingegneria: verrà infatti assunto come ingegnere addetto ai sistemi della stazione, prima lavorando nel turno di notte e, successivamente, nel turno di giorno.

È un Ferengi anomalo: non ricerca il profitto a tutti i costi e mostra interesse per l'etica e la struttura sociale della Federazione, la coesione familiare e il riconoscimento professionale: in effetti, la sua vita comincerà ad andare per il verso giusto non appena decide di smettere di emulare lo stile di vita di suo fratello. Si innamora della bajoriana Leeta, una ragazza dabo del bar di Quark e quando, dopo aver superato la propria timidezza, si dichiara, scopre di essere ricambiato nel sentimento. Sposa Leeta poco prima che Deep Space Nine venga attaccata e occupata dalle forze del Dominio.

Nel 2375, quando il Grande Nagus Zek e la madre Ishka decidono di ritirarsi su Risa, il titolo di Grande Nagus viene assegnato a sorpresa a Rom, perché ritenuto la persona più adatta a governare Ferenginar nel suo periodo progressista, non mostrando l'avidità tipica della sua gente.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Nog è fratello di Quark, di cui è dipendente, lavorando nel suo bar, ma che lo sfrutta così come sfrutta tutti gli altri suoi dipendenti, ritenendolo un incapace e non all'altezza degli ideali Ferengi.

Nog si sposa una prima volta con la Ferengi Prinadora, da cui però divorzia, e dalla quale ha avuto il figlio Nog, anch'egli poco incline ai tipici interessi Ferengi rivolti all'arricchimento economico, infatti finisce per iscriversi all'Accademia della Flotta Stellare, divenendo così il primo Ferenghi arruolato nella Flotta Stellare della Federazione.

In seguito sposa Leeta, una ex Ragazza Dabo che lavora anch'ella nel bar di Quark.[1]

Roma è figlio di Keldar e di Ishka, una donna anticonvenzionale che vive a Ferenginar e che rifiuta le imposizioni della cultura Ferengi, come non dover indossare degli abiti, svolgendo attività precluse alle donne, occupandosi di affari. La sua iniziativa e la sua spregiudicatezza attireranno gli interessi del Grande Nagus Zek, del quale diverrà amante. Rom è il figlio favorito di Ishka.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Max Grodénchik, interprete di Rom

Rom viene interpretato dall'attore statunitense Max Grodénchik, che lo impersona in 33 episodi della serie televisiva Star Trek: Deep Space Nine, dal 1993 al 1999, e gli presta inoltre la voce nel videogioco Star Trek Online (2010). Oltre a Rom, Grodénchik ha interpretato anche il Ferengi Sovak, nell'episodio Le vacanze del capitano (Captain's Holiday, 1990), della serie televisiva Star Trek: The Next Generation; il Ferenghi Par Lenor nell'episodio La donna perfetta (The Perfect Mate, 1992), sempre di The Next Generation; Gint, il primo Grande Nagus dei Ferengi, autore delle Regole dell'Acquisizione, nell'episodio Parti del corpo (Body Parts, 1996) di Deep Space Nine; un Trill anonimo in una scena cancellata del film Star Trek - L'insurrezione (Star Trek: Insurrection, 1998); un anonimo ologramma in una storia olografica del dottor Bashir nel doppio episodio Quel che si lascia (What You Leave Behind, 1999) di Deep Space Nine.

Nell'edizione in lingua italiana della serie televisiva Deep Space Nine, Rom viene doppiato da Mino Caprio.[2]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Libri (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Greg Cox e John Gregory Betancourt, Devil in the Sky, in Star Trek: Deep Space Nine, n. 11, New York, Pocket Books, 1995, ISBN 0671881140.
  • (EN) Dean Wesley Smith e Kristine Kathryn Rusch, Vectors, in Star Trek: The Next Generation: Double Helix, n. 2, New York, Pocket Books, 1999, ISBN 0671032569.

Giochi[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Rom, su Star Trek, CBS Entertainment. URL consultato il 29 luglio 2022.
  2. ^ Star Trek: Deep Space Nine, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 29 luglio 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]