Episodi di Star Trek: Deep Space Nine (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Star Trek: Deep Space Nine.

Questa è una lista degli episodi della prima stagione della serie televisiva Star Trek: Deep Space Nine.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Emissary: Part 1 L'emissario (prima parte) 3 gennaio 1993 29 giugno 1995
2 Emissary: Part 2 L'emissario (seconda parte) 3 gennaio 1993 29 giugno 1995
3 Past Prologue Il terrorista 10 gennaio 1993 6 luglio 1995
4 A Man Alone Uno strano delitto 17 gennaio 1993 6 luglio 1995
5 Babel Il virus di Babele 24 gennaio 1993 27 luglio 1995
6 Captive Pursuit La preda 31 gennaio 1993 3 agosto 1995
7 Q-Less Per amore di Q 7 febbraio 1993 10 agosto 1995
8 Dax Il passato di Dax 14 febbraio 1993 17 agosto 1995
9 The Passenger Il clandestino 22 febbraio 1993 24 agosto 1995
10 Move Along Home Il gioco dei Wadi 14 marzo 1993 31 agosto 1995
11 The Nagus Nagus per un giorno 21 marzo 1993 7 settembre 1995
12 Vortex La chiave vivente 18 aprile 1993 21 settembre 1995
13 Battle Lines Guerra per sempre 25 aprile 1993 12 novembre 1995
14 The Storyteller Colui che racconta 2 maggio 1993 12 novembre 1995
15 Progress Un addio difficile 9 maggio 1993 19 novembre 1995
16 If Wishes Were Horses Sogni pericolosi 16 maggio 1993 19 novembre 1995
17 The Forsaken Il cucciolo 23 maggio 1993 26 novembre 1995
18 Dramatis Personae Dramma involontario 1º giugno 1993 26 novembre 1995
19 Duet Colpevole ad ogni costo 13 giugno 1993 3 dicembre 1995
20 In the Hands of the Prophets Nelle mani dei Profeti 20 giugno 1993 3 dicembre 1995

L'emissario (prima parte)[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Data Stellare 46379.1: Bajor, un pianeta in una zona di secondaria importanza, è stato sottratto dal dominio cardassiano dopo cinquanta anni di occupazione. Il Comandante della Flotta Stellare Benjamin Sisko si appresta ad assumere il comando della ex stazione spaziale cardassiana Terok Nor, ribattezzata Deep Space Nine, nei pressi del pianeta, insieme al Maggiore Kira Nerys, che rappresenta il governo provvisorio bajoriano. Apparentemente, l'importanza strategica della stazione è trascurabile, ma ben presto si mettono in moto alcuni avvenimenti che potrebbero trasformare Deep Space Nine in un luogo di straordinaria importanza per tutto il settore.

L'emissario (seconda parte)[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La scoperta del tunnel spaziale spinge il maggiore Kira Nerys a spostare la stazione spaziale in prossimità dello stesso. Nello stesso momento il comandante Sisko cerca di spiegare agli abitanti del tunnel spaziale il significato di tempo lineare.

Il terrorista[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nei pressi di Deep Space Nine arriva una nave inseguita dai cardassiani, il cui pilota viene salvato in extremis: si tratta di Tahna Los, un ex terrorista (o patriota, a seconda dei punti di vista) bajoriano, vecchia conoscenza di Kira.

Uno strano delitto[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un vecchio avversario di Odo arriva su Deep Space Nine e, poco tempo dopo, successivamente ad una lite con lo stesso Odo, viene trovato ucciso. Gli abitanti bajoriani della stazione vorrebbero farsi giustizia da soli, ma la realtà è assai più complessa.

Il virus di Babele[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Deep Space Nine sta lentamente tornando all'efficienza, anche grazie al continuo lavoro di riparazione effettuato da O'Brien e dai suoi tecnici. Ma è proprio uno di questi interventi ad attivare inavvertitamente un pericolosissimo dispositivo di guerra batteriologica che era stato installato sui replicatori alimentari della stazione dai bajoriani durante l'occupazione cardassiana.

La preda[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il primo visitatore dal quadrante Gamma arriva a Deep Space Nine su una nave gravemente danneggiata. Si tratta però di un visitatore molto speciale, che sembra assai sospettoso, non fornisce molti dettagli su di sé ed ha tutta l'aria di essere inseguito da qualcuno.

Per amore di Q[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ritornando dal quadrante Gamma, Jadzia Dax riporta con sé Vash, che dispone di una serie di manufatti raccolti nelle sue esplorazioni e trova subito in Quark un volenteroso socio, pronto ad organizzare quanto necessario per fare ottimi affari. Ma Vash non è sola, con lei c'è anche Q, pronto a dare grattacapi e mettere in allarme lo staff di comando di Deep Space Nine.

Il passato di Dax[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dax è sotto accusa per un crimine che avrebbe commesso il suo ospite precedente, Curzon Dax. Mentre Odo indaga, Dax viene giudicata colpevole.

Il clandestino[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bashir e Kira scoprono su una nave gravemente danneggiata un criminale alieno morente. Quando il criminale muore, tutti sono convinti della sua morte, tranne l'alieno che l'ha catturato.

Il gioco dei Wadi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gli ufficiali superiori di Deep Space Nine sono in alta uniforme: sulla stazione sta per arrivare la prima delegazione di una civiltà scoperta da una nave vulcaniana nel quadrante Gamma, i Wadi. Gli alieni, però, sembrano non essere affatto interessati alle procedure diplomatiche e la prima cosa che chiedono è di venir portati da Quark per giocare d'azzardo.

Nagus per un giorno[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quark ospita il Grande Nagus dei Ferengi, Zek, capitato su Deep Space Nine per trattare un importante affare. Prima di occuparsi dei suoi soldi, però, Zek vuole provare alcuni dei programmi delle holosuite di Quark. Nel frattempo, però, il barista si preoccupa del suo bar: se il suo istinto non lo inganna, il Nagus è lì per costringerlo a vendere il suo locale.

La chiave vivente[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Croden, un umanoide di Rakhar, ha attirato l'attenzione di Odo. Il capo della sicurezza di Deep Space Nine non si fida degli sconosciuti, ma ancor meno si fida di Quark e decide quindi di indagare per vedere se il barista della Passeggiata ha qualche affare in ballo con due Miradorn appena giunti sulla stazione che sono stati invitati a bere un drink proprio da Quark. Durante le trattative per la vendita di un artefatto molto prezioso, Croden si fa vivo minacciando i Miradorn e Quark con un'arma, pretendendo la consegna dell'oggetto. Odo interviene nella rissa che segue, ma non riesce ad impedire che un colpo sparato dallo sconosciuto uccida uno dei due Miradorn.

Guerra per sempre[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kai Opaka, venuta su DS9, chiede di visitare il Tempio Celeste e il quadrante Gamma. Purtroppo, una richiesta di salvataggio da un pianeta condannerà la vita della Kai.

Colui che racconta[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

O'Brien accompagna il Dottor Bashir su Bajor, dove dovrà soccorrere l'anziano Sirah di un villaggio, un capo carismatico con il potere di sconfiggere un'entità maligna che attacca la sua gente per cinque notti ogni anno. Quella che verrà sarà la quarta notte e se il Sirah non potrà intervenire, l'intero villaggio sarà condannato. Anche se debole, il Sirah riesce a far fronte alla minaccia, che si presenta sotto forma di una densa nuvola capace di ricoprire in poco tempo tutto il villaggio. Rivolto al cielo, il Sirah racconta con enfasi del coraggio del suo popolo e a poco a poco la nuvola si ritrae. Ma l'esperienza lo ha sfinito e quando torna nei suoi alloggi cade in uno stato di incoscienza. Poco prima di morire il Sirah riprende conoscenza e designa il Capo O'Brien come suo successore...

Un addio difficile[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una luna di Bajor, colonizzata durante il dominio cardassiano, deve ora essere evacuata perché ne venga estratto il nucleo, destinato alla produzione di energia, ma il Maggiore Kira si trova a combattere con un vecchio orgoglioso e ostinato, Mullibok, che non vuole abbandonare la sua casa. Mullibok si è stabilito su quella luna anni prima, dopo essere riuscito a sfuggire ai Cardassiani. Insieme ai suoi amici Baltrim e Keena si è costruito una casa, ha coltivato la terra e ha ritrovato un'esistenza semplice, ma dignitosa...

Sogni pericolosi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Miles O'Brien sta raccontando una favola alla sua piccola, quando il protagonista della fiaba, lo gnomo Rumplestiltskin, prende vita proprio vicino al letto della bambina, Jake sta giocando a baseball in una delle saleologrammi quando decide di interrompere il programma perché ha fame e viene seguito da uno dei giocatori olografici, che ha fame anche lui. Anche i desideri di Bashir prendono vita sotto forma di una Jadzia Dax perdutamente innamorata di lui. La causa di tutto questo si trova forse nello spazio intorno a Deep Space Nine: una frattura subspaziale che si sta allargando minaccia di inghiottire la stazione e l'intero sistema bajoriano.

Il cucciolo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni ambasciatori della Federazione sono in visita su Deep Space Nine e Sisko affida al Dottor Bashir il compito di seguirli e soddisfare le loro richieste. Fra i diplomatici vi è anche Lwaxana Troi, ambasciatrice di Betazed che, dopo essere stata difesa da Odo al bar di Quark, lo ricopre di attenzioni. Il pudico mutaforma non si trova a suo agio con l'esuberante Betazoide e cerca di evitarla in ogni modo, ma la donna non gli dà tregua. Improvvisamente sulla stazione si scatena una raffica di guasti senza spiegazione che mettono in pericolo gli ambasciatori affidati a Bashir e bloccano Odo e Lwaxana Troi in un turboascensore...

Dramma involontario[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per ragioni sconosciute, una nave klingon esplode a poca distanza da DS9. Uno dei suoi occupanti viene trasportato in infermeria e muore subito dopo avere pronunciato la parola "vittoria". Dax e O'Brien si imbarcano su una navetta per cercare di scoprire le cause dell'esplosione. Da quel momento l'ordine e la disciplina vengono a poco a poco turbati, fino a degenerare in un vero e proprio tentativo di ammutinamento da parte del Maggiore Kira Nerys...

Colpevole ad ogni costo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando un vascello chiede di far sbarcare un passeggero affetto da Kalla-Nohra, Kira è molto emozionata. Gli unici casi di questa rara malattia si erano verificati in un campo di lavoro cardassiano e il malato non può essere che un ex prigioniero bajoriano. Con sua grande sorpresa, scopre che si tratta invece di un Cardassiano. Se ha contratto la Kalla-Nohra, non poteva che essere uno dei guardiani del campo di lavoro e Kira è ben decisa a vederlo finalmente punito per i suoi crimini di guerra. Le indagini però rivelano che il Cardassiano Marritza era soltanto un innocuo e pavido archivista...

Nelle mani dei Profeti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Su Deep Space Nine è giunta in visita Vedek Winn, uno dei leader spirituali di Bajor, probabile candidata a diventare la prossima Kai. La prima tappa della visita di Winn è la scuola in cui insegna la moglie di O'Brien, Keiko. La lezione è incentrata sul tunnel spaziale scoperto vicino Bajor, che è spiegato come fenomeno artificiale, diverso dai consueti tunnel spaziale. Vedek Winn puntualizza che il tunnel spaziale non è un fenomeno fisico, ma il Tempio Celeste dei Profeti. Keiko obbietta che quella scuola non vuole sostituire i leader spirituali e quindi il suo compito è attenersi ai fatti, ma Winn si sente ormai oltraggiata e minaccia di chiudere la scuola se Keiko non sarà allontanata per aver professato delle blasfemie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]