Florian Maurice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Florian Maurice
Nazionalità Francia Francia
Altezza 176 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2005
Carriera
Squadre di club1
1991-1997 Olympique Lione 126 (44)
1997-1998 Paris Saint-Germain 29 (7)
1998-2001 O. Marsiglia 62 (23)
2001-2002 Celta Vigo 11 (2)
2002-2004 Bastia 69 (18)
2004-2005 Istres 14 (0)
2005 Châteauroux 10 (1)
Nazionale
1996-1998 Francia Francia 6 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Spagna 1996
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Florian Maurice (Sainte-Foy-lès-Lyon, 20 gennaio 1974) è un ex calciatore francese, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver fatto la trafila nelle giovanili dell'Olympique Lyonnais, dove era considerato l'erede di Jean-Pierre Papin, esordisce con la prima squadra nel 1991; con i lionesi gioca per otto stagioni, realizzando numerose reti, 44 in 126 presenze, e partecipando al campionato europeo di calcio Under-21 1996 e alle Olimpiadi, nello stesso anno; esordisce inoltre con la Nazionale maggiore. Nel 1997 si trasferisce al PSG, in cui resta però un'unica stagione, peraltro discreta, con 28 presenze e 7 centri, e coronata dalla vittoria in Coupe de France e in Coupe de la Ligue; alla prima giornata di campionato realizza una rete nel 2-0 contro lo Châteauroux.[1]

Nella stagione seguente passa all'Olympique de Marseille, collezionando, 62 presenze e 23 reti in tre anni; nel ritorno della semifinale di Coppa UEFA 1998-1999 contro il Bologna al Dall'Ara, a 5' dalla fine la punta francese si guadagna un rigore inesistente trasformato da Laurent Blanc, che sigla l'1-1 decretando il passaggio del turno da parte dei francesi.[2]

Nel 2001 tenta un'esperienza all'estero, in Spagna, al Celta de Vigo, squadra in cui non trova spazio e gioca per sole 11 volte, segnando due reti. Nel 2002 accetta la chiamata dei francesi del Bastia, squadra in cui milita per due stagioni e totalizza un discreto bottino: 18 reti in 69 partite. Il contratto, in scadenza nel 2004, non viene rinnovato e Maurice si accasa a lneopromosso'FC Istres; ma ha già dato il meglio di sé nelle tappe precedenti e in 14 partite non va mai a segno. Termina la carriera nello Châteauroux, con 10 partite e una segnatura.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In Nazionale, Maurice gioca solo 6 partite, segnando una rete proprio durante la sua ultima presenza, nel novembre 1999, contro la Croazia, sconfitta 3-0 dai francesi; può, però, vantare la partecipazione al Campionato Europeo Under 21 del 1996 e all'Olimpiade 1996 di Atlanta, manifestazione in cui segna 3 reti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Paris Saint-Germain: 1997-1998
Paris Saint-Germain: 1997-1998

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giovane della Division 1: 1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PSG 2-0 Châteauroux, Transfermarkt.it, 2 agosto 1997. URL consultato il 3 novembre 2013.
  2. ^ Roberto Perrone, Bologna, prima la beffa e poi la rissa, in Il Corriere della Sera, 21 aprile 1999. URL consultato il 5 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]