Ernesto Mandara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernesto Mandara
vescovo della Chiesa cattolica
Stemma Ernesto Mandara.jpg
Quod Dei Deo
Titolo Sabina-Poggio Mirteto
Incarichi attuali Vescovo di Sabina-Poggio Mirteto
Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti
Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Religione "Santi Francesco d'Assisi e Caterina da Siena"
Incarichi ricoperti Vescovo ausiliare di Roma
Nato 24 luglio 1952 (63 anni) a Positano
Ordinato presbitero 22 aprile 1978 dall'arcivescovo Alfredo Vozzi
Nominato vescovo 2 aprile 2004 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo 5 giugno 2004 dal cardinale Camillo Ruini

Ernesto Mandara (Positano, 24 luglio 1952) è un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in Campania e frequenta il seminario.

Riceve l'ordinazione presbiterale il 22 aprile 1978 per l'arcidiocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 aprile 2004 viene nominato vescovo ausiliare della diocesi di Roma e nel contempo vescovo titolare di Torre di Mauritania.

Riceve la consacrazione episcopale il 5 giugno 2004 dal cardinale Camillo Ruini, co-consacranti gli arcivescovi Luigi Moretti e Giuseppe Mani.

Il 10 giugno 2011 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Sabina-Poggio Mirteto.

Entra solennemente in diocesi il 25 settembre 2011.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Torre di Mauritania Successore BishopCoA PioM.svg
Gil Antônio Moreira 2 aprile 2004 - 10 giugno 2011 Alain de Raemy
Predecessore Vescovo di Sabina-Poggio Mirteto Successore BishopCoA PioM.svg
Lino Fumagalli dal 10 giugno 2011 in carica