Giacomo Lercaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giacomo Lercaro
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinaleGiacomoLercaro.jpg
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Mea fiducia mater mea
Incarichi ricoperti
Nato 28 ottobre 1891, Quinto al Mare
Ordinato presbitero 25 luglio 1914 dal vescovo Ildefonso Vincenzo Pisani, C.R.L.
Nominato arcivescovo 31 gennaio 1947 da papa Pio XII
Consacrato arcivescovo 19 marzo 1947 dall'arcivescovo Giuseppe Siri (poi cardinale)
Creato cardinale 12 gennaio 1953 da papa Pio XII
Deceduto 18 ottobre 1976, Bologna

Giacomo Lercaro (Quinto al Mare, 28 ottobre 1891Bologna, 18 ottobre 1976) è stato un cardinale italiano, arcivescovo di Bologna dal 1952 al 1968.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giacomo Lercaro, penultimo di nove figli, nacque il 28 ottobre 1891 a Quinto al Mare, oggi quartiere del Comune di Genova, da una famiglia di modeste condizioni.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

La sua entrata nel seminario diocesano avvenne all'inizio dell'anno scolastico 1902-1903. Le persone che maggiormente influirono sulla formazione del ragazzo, soprattutto sul suo indirizzo spirituale, furono don Giuseppe Calcagno, mons. Giacomo Moglia e l'abate Mario Righetti, tutti eminenti liturgisti.

Venne ordinato sacerdote il 25 luglio 1914.

Durante la prima guerra mondiale giunse per lui l'ora della chiamata alle armi. Destinato al servizio di sanità, fu inviato in un ospedale da campo, vicino a Genova, avendo egli premura, nei momenti liberi, di tenere i contatti col seminario. Successivamente venne trasferito prima in provincia di Vicenza e quindi in provincia di Verona. Chiusa la parentesi 1915-18, ebbe inizio per don Lercaro un fecondo impegnato periodo. La sua testimonianza sacerdotale, pur marcata da sensibile impronta culturale, si qualificò fin dall'inizio con l'apostolato del mare di cui fu il primo cappellano in Italia. Gli rimase tuttavia il tempo per prendere contatto coi sobborghi più abbandonati di Genova, assistendo segretamente e istruendo una categoria allora denominata dei «reclusi vivi». Si trattava di lebbrosi accolti nel Lazzaretto di Genova.

Giovane sacerdote fu ben presto assegnato quale docente di Sacra Scrittura nel Seminario Maggiore di Genova. Negli anni 1926 e 1927 assunse la cattedra di filosofia dell'Istituto «Vittorino da Feltre» e dal 1927 al 1937 divenne apprezzato insegnante di religione al Liceo statale «C. Colombo». Nel 1937, Lercaro fu nominato dal Cardinale Minoretti prevosto della Collegiata di S. Maria Immacolata. Si trattava di una parrocchia di 15.000 anime, situata nel centro di Genova di cui ebbe la guida per un decennio, impegnandosi in un ministero svolto in tempi alquanto duri - dal 1937 al 1947 - ivi compresi gli anni dell'ultimo conflitto.

Ministero episcopale e cardinalato[modifica | modifica wikitesto]

I cardinali Giacomo Lercaro (a sinistra) e Giuseppe Siri (a destra) nel 1958.

Il 19 marzo 1947 venne consacrato vescovo da Mons. Giuseppe Siri, Arcivescovo di Genova e già suo alunno in seminario, e il successivo 27 aprile fece il suo ingresso solenne nell'arcidiocesi di Ravenna. Il 19 aprile 1952 venne trasferito alla sede di Bologna dove entrò ufficialmente il 22 giugno. Il 12 gennaio 1953 Pio XII lo creò cardinale con il titolo di Santa Maria in Traspontina. Nell'ottobre del 1958 partecipò al Conclave in cui venne eletto Papa Giovanni XXIII. Dal 1962 partecipò ai lavori del Concilio Ecumenico Vaticano II. Nel giugno 1963 prese parte al Conclave che portò all'elezione di Papa Paolo VI. Nei primi due scrutini, come candidato dell'ala progressista di rincalzo alla candidatura Montini, ottenne una ventina di voti che, al terzo scrutinio, confluirono su Montini, che fu eletto al sesto[1].

Il 21 agosto dello stesso anno venne nominato membro della commissione per il coordinamento dei lavori del Concilio e il successivo 15 settembre diventò uno dei quattro moderatori del Concilio stesso. Dal 1964 al 1967 presiedette il Consilium ad exsequendam Constitutionem de Sacra Liturgia e dal 1965 fu membro della commissione postconciliare per l'interpretazione dei testi del Concilio. Nei mesi di settembre e ottobre del 1967 partecipò al I Sinodo dei vescovi. Il 1º gennaio 1968, prima giornata della pace, a Bologna, il cardinale pronuncia un'omelia, predisposta dal suo collaboratore ed ex-parlamentare Giuseppe Dossetti, nella quale condanna i bombardamenti sul Vietnam in nome di Dio. È un caso internazionale, Paolo VI giunge alla drammatica decisione di rimuovere il cardinale Lercaro dalla sua carica.[2]

La sua più alta testimonianza sacerdotale la offrì con l'esempio della sua piena e indefettibile fedeltà al Papa, rimettendo a Paolo VI il suo mandato ministeriale: «Il Papa mi ha detto vieni ed io sono venuto. Il Papa mi dice va' ed io vado». Così semplicemente egli si espresse con edificazione di tutti nel dare l'annuncio al popolo bolognese della rinuncia al magistero attivo. Il 12 febbraio 1968 lasciò la sede arcivescovile di Bologna.

Dal 18 al 25 agosto 1968 fu legato pontificio al XXXIX Congresso eucaristico internazionale di Bogotà.

Tenne la rubrica radiofonica "Ascolta si fa sera" per un periodo nei primi anni 70. Si distinse per la sua catechesi. Egli leggeva passi del Vangelo, con accenti pieni di sentimenti umanitari, in odore di santità, senza aggiungere alcuna sua parola.

Pietra tombale di Giacomo Lercaro nella Cattedrale di San Pietro a Bologna

Il 18 ottobre 1976 morì nella sua residenza di Villa San Giacomo, nell'immediata periferia di Bologna e, come gran parte dei suoi predecessori, le sue spoglie vennero tumulate nella Cattedrale di San Pietro.

Il vescovo[modifica | modifica wikitesto]

Nei giorni della morte, la stampa fu unanime nel riferire che con Lercaro era scomparsa una delle figure «più significative ed emblematiche della vita della Chiesa di questi decenni». Il suo ministero episcopale appare caratterizzato dallo zelo per il culto eucaristico, dall'amore alla Liturgia, dalla preghiera comunitaria della Chiesa. Egli andava dunque alle fonti stesse della Fede e della pietà, nella comunione orante ai piedi dell'altare di Dio, cui intendeva condurre o ricondurre il popolo cristiano.

A questa meta il Vescovo diresse il suo molteplice insegnamento e la sua iniziativa. Onde l'assidua cura al magistero culturale, sociale, creativo; il dialogo con le voci contemporanee; la visita paziente al gregge in ogni sua anche difficile dimora; le coraggiose iniziative di evangelizzazione, e, in ore di pubblico turbamento, la difesa della giustizia e della libertà. Inoltre l'amore verso i poveri e l'apertura al «nuovo» sanamente inteso. Il tutto ricondotto sempre e dovunque alla scoperta del divino, nella Parola di Dio e nella Grazia. Il ministero episcopale del Vescovo Giacomo si svolse in regioni socialmente non facili: dalla gente di mare della nativa Genova ai contrastati centri di Ravenna e Bologna.

La catechesi fu un suo assillo: lo dimostrò con l'incontro assiduo nelle chiese parrocchiali della campagna, della montagna e della città. Uomo di Dio, amava la casa di Dio e il suo motto fu «La Casa di Dio fra le case degli uomini». Una delle opere che i bolognesi tramanderanno nel tempo come suo ricordo sarà l'impresa della costruzione delle nuove chiese nella vasta cintura periferica, convulsa e priva di ogni sede di preghiera. Con la fondazione di nuove parrocchie si costituì un anello ideale di protezione e di rigenerazione cristiana.

Uomo di lotta, aveva promosso nei primi anni dell'episcopato bolognese una barriera contro le dilaganti correnti ideologiche del materialismo e dell'ateismo che in Emilia-Romagna egemonizzavano la vita pubblica.

Il padre conciliare[modifica | modifica wikitesto]

Al Concilio iniziò come semplice membro della commissione sulla liturgia, poi dalla seconda sessione alla fine, espletando il ruolo assunto con gli altri “delegati seu moderatores” nel Concilio stesso.

Per chiarire il pensiero del Card. Lercaro sul Concilio giova ricordare un suo discorso rivolto ai sacerdoti bolognesi partecipanti al Piccolo Sinodo diocesano del 1963: “Il Concilio ha messo in contatto fra loro, come mai era finora accaduto nel passato, i Vescovi di tutto il mondo; grazie a questo contatto nell'anima, nella mente, nello spirito di ciascun Padre si matura un significato più qualificante, più organico e dinamico nella cattolicità della Chiesa… Ora essa appare come meravigliosa capacità evangelica, assumendo e fermentando ogni realtà buona; permeando del suo spirito ogni civiltà esprimentesi in ogni lingua, penetrante ogni forma mentis”.

Lercaro spinse i lavori delle commissioni che preparavano i libri liturgici, e si spese nell'indicare - sempre richiamando prudenza e gradualità di attuazione - i mezzi e i modi concreti di applicazione dei principi proposti dal Vaticano II.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giancarlo Zizola, Il conclave, storia e segreti, Roma, Newton & Compton, 1997, p. 237-238
  2. ^ Tg1 Speciale Giuseppe Dossetti http://www.youtube.com/watch?v=mMTBcsP2bDU

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giacomo Lercaro (a cura di) – Il criterio di Giacomo Balmes - Editrice SEI, Torino - 1930 - pp. 427
  • Giacomo Lercaro – La lettera cattolica di San Giacomo - Editrice Morcelliana, Brescia - 1931 - pp. 225
  • Giacomo Lercaro - Metodi di orazione mentale – Editrice Bevilacqua & Solari (ora Massimo), Genova - 1948 - pp. 367. Riedizione: Editrice Massimo, Milano, 1969
  • (EN) The Newman Press, Westminster, Maryland, 1957, pp. 308, edizione americana
  • (EN) Burns & Oates, London, 1957, pp. 308, dizione inglese
  • (FR) Xavier Mappus, Le Puy, 1958, pp. 366, edizione francese
  • (DE) Herder, Freiburg, 1959, pp. 384, edizione tedesca
  • Giacomo Lercaro – Piccolo dizionario liturgico – Editrice Bevilacqua & Solari (ora Massimo), Genova - 1950 - pp. 330
  • (EN) The Liturgical press, Collegeville, Minnesota, 1959, pp. 248, edizione americana
  • (EN) Burns & Oates, London, 1959, pp. 248, edizione inglese
  • Giacomo Lercaro – Mons. Giacomo Moglia – Apostolato Liturgico, Genova - 1953 - pp. 109
  • Giacomo Lercaro – Spunti di attualità sui Vangeli domenicali – Istituto Padano di Arti Grafiche, Rovigo - 1953 - pp. 296
  • Giacomo Lercaro - A Messa figlioli - U.T.O.A., Bologna - 1955 - pp. 217 – seconda edizione 1956 – terza edizione 1957
  • (SL) ciclostilato, Lubiana, 1957, pp. 120
  • (PT) Editorial Spes, Portalegre, 1958, pp. 140+33
  • Giacomo Lercaro – Il giorno del sole. Catechesi liturgica sulla Santa Messa - U.T.O.A., Bologna - 1955 - pp. 87 – ristampa anastatica a cura della Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, 2005. Edizione portoghese: Edições Paulinas, São Paulo, 1963, pp. 109
  • AA.VV., "Nel ricordo del Padre. Il cardinale Giacomo Lercaro nelle testimonianze dei suoi Ragazzi", Menabò 2013
  • Giacomo Lercaro (contiene anche testo di Giuseppe Togni) – La funzione etica del dirigente di azienda – C.I.D.A., Roma - 1955 - pp. 40 – seconda edizione Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1992 - pp. 52 – terza edizione Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 2000 - pp. 46
  • Giacomo Lercaro – I giorni dell'amarezza. Commento storico-liturgico e note pastorali al nuovo ordine della Settimana Santa - U.T.O.A., Bologna - 1956 - pp. 149 – seconda edizione 1956 – terza edizione 1957
  • Giacomo Lercaro – Pasqua ebdomadaria – Istituto Padano di Arti Grafiche, Rovigo - 1956 - pp. 116
  • Giacomo Lercaro – Generazione che sale – Editrice La Scuola, Brescia - 1959 - pp. 200
  • Georges Huber – Le Cardinal reçoit toujours! – Le Centurion, Paris - 1959 - pp. 174
  • Giacomo Lercaro – Il mistero pasquale - U.T.O.A., Bologna - 1961 - pp. 23
  • Giacomo Lercaro – Che cosa è l'Opera Madonna della Fiducia – Opera Diocesana Madonna della Fiducia, Bologna - 1962 - pp. 32
  • Giacomo Lercaro – Sociologia religiosa e azione pastorale - U.T.O.A., Bologna - 1963 - pp. 37
  • Giacomo Lercaro - Cristianesimo e mondo contemporaneo - Herder, Roma - 1964 - pp. 352
  • Giacomo Lercaro – Discorsi ai giovani operai – AVE, Roma - 1964 - pp. 76
  • Giacomo Lercaro – L'apostolato dei tempi nuovi – AVE, Roma - 1964 - pp. 118. Edizione spagnola: Ediciones Paulinas, Bogotà, 1966, pp. 90
  • Giacomo Lercaro – La liturgia cristianización del mundo – Ediciones Sígueme, Salamanca - 1964 - pp. 36
  • Giacomo Lercaro (contiene anche testo di Giuseppe Lazzati) – De Ecclesia Christi – Lezioni alla Scuola Superiore di *Formazione Sociale – ISAB, Bologna - 1964 - pp. 88
  • Giacomo Lercaro – Principi e norme dell'Opera Madonna della Fiducia – Opera Diocesana Madonna della Fiducia, Bologna - 1964 - pp. 52
  • AA.VV. – Il Cardinale Lercaro. Genova 50° Bologna – Ed. a cura della “Casa della Carità”, Bologna - 1964 - pp. 418
  • Paul Lesourd – Jean Marie Ramiz – Giacomo Cardinal Lercaro – Notre Dame University Press, Indiana - 1964 – pp. 5–45
  • Luciano Bergonzoni – Il Cardinale della bontà – Cantelli, Bologna – 1964 – pp. 92
  • Giacomo Lercaro - Liturgia viva per gli uomini vivi - Herder, Roma - 1965 - pp. 436
  • Giacomo Lercaro – Ecumenismo: dialogo tra chiese sorelle – AVE, Roma - 1965 - pp. 101
  • Giacomo Lercaro – Apostoli dei tempi nuovi: nelle parole del Card. Lercaro e di mons. Ancel – ONARMO, Bologna - 1965 - pp. 69
  • Giacomo Lercaro (contiene anche testo di Gabriele De Rosa) – Giovanni XXIII: linee per una ricerca storica – Edizioni di Storia e Letteratura, Roma - 1965 - pp. 127. Edizione inglese: John XXIII: Simpleton or Saint? – Geoffrey Chapman, London – 1967 – pp. 120
  • AA.VV. – Miscellanea liturgica in onore si S. E. il Cardinale Giacomo Lercaro vol. I – Desclée & C Editori Pontifici, Roma - 1966 - pp. 735
  • Giacomo Lercaro – La Chiesa e il mondo dopo il Vaticano II – Favero Editore, Vicenza - 1966 - pp. 63
  • Giacomo Lercaro – Il Sacro Cuore e il rinnovamento liturgico – Favero Editore, Vicenza - 1966 - pp. 59
  • Giacomo Lercaro – La Carità alla luce della dottrina conciliare – Favero Editore, Vicenza - 1966 - pp. 43
  • AA.VV. – Miscellanea liturgica in onore si S. E. il Cardinale Giacomo Lercaro vol. II – Desclée & C Editori Pontifici, Roma - 1967 - pp. 1051
  • Giacomo Lercaro – La Chiesa e la pace – Favero Editore, Vicenza - 1967 - pp. 58
  • Il Cardinale Arcivescovo Giacomo Lercaro cittadino onorario di Bologna – in “Rivista del Comune di Bologna” – numero speciale – giugno 1967 – pp. 39
  • Giacomo Lercaro – L'Eucaristia nelle nostre mani. Liturgia e catechesi – Edizioni Dehoniane, Bologna - 1968 - pp. 332 – seconda edizione riveduta da Mons. Enzo Lodi – Edizioni Dehoniane, Bologna, 1996 – pp. 248. Edizione portoghese: Edições Paulinas, São Paulo – 1970 – pp. 158
  • Giacomo Lercaro – Missione a Bogotà – Edizioni Dehoniane, Bologna - 1968 - pp. 139
  • Giacomo Lercaro – La Chiesa nella città di domani – Edizioni Dehoniane, Bologna - 1968 - pp. 72
  • Lorenzo Bedeschi – Il cardinale destituito. Documenti sul “caso” Lercaro – Gribaudi, Torino – 1968 – pp. 143
  • La destituzione del card. Lercaro – supplemento a “Testimonianze” – nº 101, 1968
  • Giacomo Lercaro – Cristo nostra Pasqua – Centro di Azione Liturgica, Roma - 1969 - pp. 88
  • Giacomo Lercaro – Don Primo Mazzolari e Padre Pio da Pietrelcina – Edizioni La Locusta, Vicenza - 1969 - pp. 58
  • Giacomo Lercaro – Padre Pio da Pietrelcina : commemorazione - Éditions du Coeur Fidèle, Roma - 1969 – pp. 34
  • Giacomo Lercaro - Il pane e il calice - La Messa e la religiosa - Edizioni Dehoniane, Bo - 1970 - pp. 253. Edizione spagnola: La religiosa y la Misa – Ediciones Paulinas, Madrid – 1970 – pp. 213
  • Giacomo Lercaro – Il banchetto dei fratelli – Edizioni Paoline, Alba - 1970 - pp. 147
  • Giacomo Lercaro – Colloqui sulla Messa – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1974 - pp. 85 – seconda edizione Centro Editoriale Dehoniano, Bologna – 1986
  • Giacomo Lercaro – La nostra Messa – Edizioni Apes, Roma - 1974 - pp. 119
  • Giacomo Lercaro – Il dono della longevità – Opera Diocesana Madonna della Fiducia, Bologna - 1974 - pp. 20
  • Giacomo Lercaro – Omelia in occasione del suo 80º compleanno (4/10/1971) – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1976 - pp. 12
  • Giuseppe Alberigo – Per una storia di Lercaro – in “il Regno – Attualità” - 1976 - pp. 444–448
  • S. Baldassarri – Un ritratto di Lercaro – in “il Regno – Attualità” - 1976 - pp. 448–450
  • Salvatore Marsili – Il card. Giacomo Lercaro. L'uomo della “tunica stracciata” – in “Rivista Liturgica” – nº 5, 1976 - pp. 713–715
  • Marco Tonacini Tami – Il cardinal Lercaro – LEMA, Agno - 1977
  • Giacomo Lercaro – Il padre ci parla ancora – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1977 - pp. 20
  • Giacomo Lercaro – Il Cristianesimo e il dialogo fra le culture – Edizioni Dehoniane, Bologna - 1978 - pp. 48
  • Giacomo Lercaro – Saluto d'ingresso nella Chiesa di Dio pellegrina in Bologna (22/6/1952) – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1979 - pp. 12
  • Giacomo Lercaro (a cura e con introduzione di Giuseppe Battelli) - Lettere dal Concilio - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1980 - pp. 431
  • Giacomo Lercaro – La Messa centro e anima della spiritualità familiare – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1980 - pp. 26
  • Italo Marzola – La catechesi liturgica nel pensiero e nell'opera del card. Lercaro – Libreria Ed. Vaticana, Roma - 1980 – pp. 301
  • G. Riccioni – Parrocchia, comunità eucaristica in G. Lercaro, vescovo di Bologna (1952-1968) – Tesi di licenza, STAB, relatore M. Fini, a.a. 1980/1981
  • Giacomo Lercaro – La Chiesa comunione – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1981 - pp. 34
  • Enzo Lodi – Il direttorio liturgico “A Messa, figlioli!” del card. G. Lercaro nel XXV anniversario – in “Rivista di pastorale liturgica” - nº 104, 1981 - pp. 37–40
  • Lercaro e la riforma della liturgia – a cura di S. Martelli – in “il 16° - strumenti di ricerca” – nº 15, 1981 – inserto redazionale del nº 15 (1981) de “I Martedì”
  • Giacomo Lercaro – Il Concilio Ecumenico alla soglia dei tempi nuovi – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1982 - pp. 40
  • Giuseppe Alberigo – Giacomo Lercaro – in Dizionario storico del Movimento Cattolico in Italia – a cura di F. Traniello e *G. Campanini, vol. II – Marietti – Casale Monferrato – 1982 – pp. 305–311
  • Giacomo Lercaro – Implicazioni sociali della dottrina eucaristica – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1983 - pp. 42
  • G. Forcesi – Formazione di un nuovo progetto di chiesa locale nell'episcopato di Giacomo Lercaro (1952-1968) – Tesi di laurea, Università di Roma La Sapienza, relatore F. Pitocco, a.a. 1983-1984
  • Giacomo Lercaro (a cura dell'Istituto per le Scienze Religiose) - Per la forza dello spirito. Discorsi conciliari del card. Giacomo Lercaro - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1984 - pp. 353
  • Giuseppe Alberigo – L'esperienza conciliare di un vescovo – in “Per la forza dello spirito. Discorsi conciliari del card. *Giacomo Lercaro” – Edizioni Dehoniane, Bologna - 1984
  • Giacomo Lercaro – La consacrazione dell'Italia al Cuore Immacolato di Maria – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1984 - pp. 36
  • Giacomo Lercaro – Panoramica sul Concilio Vaticano II – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1985 - pp. 39
  • Giuseppe Battelli – Il card. Lercaro e il Vaticano II: un ponte tra la chiesa italiana e la chiesa universale – in “Un sinodo per un'autentica recezione del concilio” in “Presenza Pastorale” – nº 11/12, nov./dic. 1985 - pp. 152–155
  • Arnaldo Fraccaroli - Giacomo Card. Lercaro - Una storia per immagini Edizioni Dehoniane, Bologna - 1986 - pp. 226
  • Giuseppe Battelli – Vescovi, diocesi e città a Bologna dal 1939 al 1958 – in “Le chiese di Pio XII” – a cura di Andrea Riccardi – Laterza, Roma-Bari - 1986 - pp. 257–282
  • Giacomo Lercaro – Quattro discorsi sulla pace – in rivista trimestrale centro editoriale San Lorenzo, Reggio Emilia – nº 3 1987 - pp. 66, Il volume contiene una Nota editoriale di Giuseppe Dossetti, riedita nel volume Discorsi sulla pace – Edizioni San Lorenzo, Reggio Emilia – 1991 – pp. 11–26
  • Nazario Sauro Onofri – Le due anime del card. Lercaro – Cappelli, Bologna – 1987 – pp. 216
  • Giacomo Lercaro (a cura di Mons. Arnaldo Fraccaroli) – Omelie per le sacre ordinazioni sacerdotali – Fondazione Cardinale *Giacomo Lercaro, Bologna - 1987 - pp. 62
  • Enzo Lodi – Il card. Lercaro pioniere della riforma liturgica nell'opera “Madonna della Fiducia” (1959-1973) – in “Assisi 1956-1986. Il movimento liturgico tra riforma conciliare e attese del popolo di Dio” – Cittadella Ed., Assisi – 1987 – pp. 289–330
  • Giacomo Lercaro – Il laico teologo – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1987 - pp. 39
  • Giacomo Lercaro – Ricordando Papa Giovanni – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1988 - pp. 40
  • Giuseppe Dossetti – Memoria di Giacomo Lercaro – in “Chiese italiane e concilio. Esperienze pastorali nella chiesa italiana tra Pio XII e Paolo VI” – a cura di G. Alberigo – Marietti, Genova - 1988 - pp. 281–312 – riedito con il titolo La fisionomia spirituale – in Giacomo Lercaro, vescovo della chiesa di Dio (1891-1976) – a cura di A. Alberigo – Marietti, Genova – 1991 – pp. 185–218
  • Mario Rizzi – L'opera del card. Lercaro al concilio – in “Come si è giunti al concilio Vaticano II?” a cura di G. Galeazzi – Ed. Massimo, Milano - 1988 - pp. 202–208
  • Giuseppe Battelli – Tra chiesa locale e chiesa universale. Le scelte pastorali e le linee di governo dell'arcivescovo di *Bologna Giacomo Lercaro (1952-1968) – in Chiese italiane e concilio – cit. - pp. 151–185
  • Giacomo Lercaro – La liturgia come mezzo di rinnovamento della Chiesa. Considerazioni di un pastore sul tempo che seguirà il concilio – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1989 - pp. 36
  • Andrea Trebbi – Le catechesi quotidiane del card. Lercaro alla famiglia dei suoi ragazzi scritte dal 1962 al 1973 – Tesi di licenza, STAB, relatore E. Lodi, a.a. 1989/1990
  • Rita Capiluppi – La formazione e il ministero pastorale di Giacomo Lercaro a Genova (1891-1947) – Tesi di Laurea, Facoltà di Magistero, Università di Parma, relatore prof. A. Siclari, a.a. 1989/1990
  • Giacomo Lercaro – Spiritualità di un sacramento – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1990 - pp. 38
  • Giuseppe Alberigo – Giacomo Lercaro – in “Storia illustrata di Bologna. Bologna contemporanea: gli anni della democrazia” – a cura di W. Tega – Nuova Editoriale AIEP, Milano - 1990 - pp. 41–60
  • AA.VV. - Giacomo Lercaro - Pastore, Maestro, Testimone- Edizioni Paoline, Cinisello Balsamo - 1991 - pp. 204
  • Giacomo Lercaro - Discorsi sulla pace - Edizioni S. Lorenzo - 1991 - pp. 97
  • AA. VV. (a cura di Angelina Alberigo)- Giacomo Lercaro - Vescovo della Chiesa di Dio - Editrice Marietti - 1991 - pp. 237
  • Giacomo Lercaro – Il Vangelo in Comune – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, Bologna - 1991 - pp. 32
  • Giacomo Lercaro – La vostra casa sia bella – Centro G. P. Dore, Bologna – 1991 – pp. 51
  • Dossetti su Lercaro e il concilio Vaticano II: quale recezione? – in “Il Regno Documenti” – nº 21, 1991 – pp. 694–706
  • Arnaldo Fraccaroli - Giacomo Lercaro - Il Cardinale che io ho conosciuto Edizioni Paoline, Cinisello Balsamo - 1992 - pp. 255
  • AA.VV. - L'eredità pastorale di Giacomo Lercaro - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1992 - pp. 490
  • Giacomo Lercaro (a cura di Suor Maria Ignazia Danieli) - Omelie Domestiche - Tempo di Avvento e Natale Edizioni Dehoniane, Bologna - 1992 - pp. 230
  • Luigi Faccenda – Il Cardinale Lercaro e la Milizia dell'Immacolata – Milizia Mariana, Bologna – 1992 – pp. 31 – allegato a “Milizia Mariana” Bologna ricorda Giacomo Lercaro. Palazzo d'Accursio – 2 dicembre 1991 – Bologna – 1992
  • Marcello Morgante – Giacomo Lercaro. Arcivescovo di Ravenna dal 1947 al 1952 – In appendice alle “Memorie di un Vescovo” – Ed. Rogate, Roma - 1992 - pp. 47–77
  • E. Lodi, A. Fraccaroli - Giacomo Lercaro - Un'esperienza educativa - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1993 - pp. 272
  • Giacomo Lercaro (a cura di Suor Maria Ignazia Danieli) - Omelie Domestiche - Tempo di Quaresima - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1993 - pp. 208
  • Giacomo Lercaro (a cura di Suor Maria Ignazia Danieli) - Omelie Domestiche - Tempo di Pasqua - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1993 - pp. 199
  • Giacomo Lercaro (a cura di Suor Maria Ignazia Danieli) - Omelie Domestiche - Tempo Ordinario /1 - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1993 - pp. 260
  • Giacomo Lercaro (a cura di Suor Maria Ignazia Danieli) - Omelie Domestiche - Tempo Ordinario /2 - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1993 - pp. 278
  • Mario Berri – Ricordo del Cardinale Giacomo Lercaro – Confraternita di S. Giovanni Battista de' Genovesi, Roma - 1994 - pp. 67
  • Giacomo Lercaro (a cura di Suor Maria Ignazia Danieli) – Solennità e feste varie - Edizioni Dehoniane, Bologna - 1995 - pp. 343
  • Jan Grootaers – Giacomo Lercaro – in “I protagonisti del Vaticano II - Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo - 1995 - pp. 157-170
  • La documentazione bolognese per la storia del concilio Vaticano II. Inventario dei fondi G. Lercaro e G. Dossetti – a cura di L. Lazzaretti – Bologna - 1995
  • Giacomo Lercaro - La Chiesa nella città - Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo - 1996 - pp. 166
  • Giuseppe Dossetti – Alcune linee dinamiche del contributo del card. G. Lercaro al concilio ecumenico Vaticano II – in L'eredità pastorale di Giacomo Lercaro – cit. –pp. 79-151 – ripreso in G. Dossetti, Il Vaticano II. Frammenti di una riflessione –Il Mulino, Bologna – 1996 – pp. 103-190
  • Anna Lucciola – “E la liturgia, così rinnovata, viene incontro all'attesa di tutto il mondo…”. Una riflessione a partire dal pensiero del Card. Giacomo Lercaro (1891/1976) – Tesi per il conseguimento del magistero in Scienze Religiose,
  • Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, Istituto superiore di Scienze Religiose “Giovanni Duns Scoto”, relatore prof. F. Iannone, a.a. 1998/1999
  • Nicla Buonasorte – Giacomo Lercaro: contributo alla conoscenza del periodo genovese (1891-1947) – in “Cristianesimo nella storia” –nº 20, 1999 - pp. 91–145
  • Mariastella Franchella – Il processo socio-pastorale nell'ambito ecclesiale bolognese dal secondo dopoguerra ad oggi. Una risposta alla sfida della secolarizzazione – Tesi di Laurea, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Bologna, relatore prof. C. Cipolla, a.a. 2000/2001
  • Giacomo Lercaro – Vi ho chiamato figli – foglietti di meditazione - Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo – 2001 – pp. 1483
  • AA.VV. – Ricordatevi dei vostri Pastori – Il Cardinale Giacomo Lercaro 25 anni di memorie vive della Chiesa - Inchiostri *Associati Editore, Bologna – 2001 – pp. 251
  • Marco Tonacini Tami – Ricordando il Cardinale Giacomo Lercaro a venticinque anni dalla morte – Fontana Print, Pregassona – 2001 – pp. 24
  • Francesca Manferdini – “Ascolta, figlio, mio accogli le mie parole. Ti indico la via della sapienza…”. La sacra Scrittura nella vita di un pastore: Giacomo Lercaro – Esercitazione per il Baccalaureato, S.T.A.B., Bologna, relatore prof. C. Rusconi, a.a. 2001/2002
  • Giacomo Lercaro – Figli per diventare padri - Minerva Edizioni, Bologna – 2002 – pp. 142
  • Giuseppe Battelli – La dimensione internazionale dell'episcopato bolognese di G. Lercaro – in Ist. per la storia della chiesa di Bologna, La chiesa di Bologna e la cultura europea – Atti del convegno di studi, Bologna 1-2 dicembre 2000 – Bologna – 2002 – pp. 255–299
  • Ha edificato la città. Architettura sacra e urbanistica nell'intuizione di Giacomo Lercaro – Atti del convegno 18/10/2002 – Ed. Nautilus, Bologna – 2002
  • Annamaria Cremonini – Giacomo Lercaro e il suo magistero sociale - Conquiste, Bologna – 2002 – pp. 161
  • Manuel Ciavatta – Alla ricerca di una nuova identità urbana: il Cardinale Lercaro e il piano per le nuove chiese di periferia a Bologna – Tesi di Laurea, Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna, relatore prof. Giuliano Gresleri, a.a. 2002/2003
  • Friedrich Oberkofler – An den Wurzeln des Glaubens. Gott, sich und die Welt finden. Kardinal Giacomo Lercaro (1891-1976): Leben, Werk, Bedeutung - Echter, Würzburg – 2003
  • Nicla Buonasorte (a cura di)– Studi sull'episcopato e sull'archivio di Giacomo Lercaro a Bologna 1952-1968 – Il Mulino, Bologna – 2004 – pp. 313
  • Mario Lanciotti – I miei anni in casa Lercaro 1962 – 1968 - Minerva Edizioni, Bologna – 2004 – pp. 301
  • Arnaldo Fraccaroli – Giacomo Lercaro. Un pastore per il nostro tempo - Minerva Edizioni, Bologna – 2005 – pp. 80
  • Angelina Alberigo – Fedeltà nella sofferenza. L'esperienza del card. Lercaro – in Horeb – Tracce di spiritualità – Fraternità Carmelitana, Pozzo di Gotto – 2005 – pp. 38–46

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo metropolita di Ravenna Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Antonio Lega 31 gennaio - 22 febbraio 1947 -
Predecessore Vescovo di Cervia Successore BishopCoA PioM.svg
Antonio Lega 31 gennaio - 22 febbraio 1947 -
Predecessore Gran priore per l'Italia-Romagna dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
- 31 gennaio 1947 - 19 aprile 1952 Egidio Negrin
Predecessore Arcivescovo metropolita di Ravenna e vescovo di Cervia Successore ArchbishopPallium PioM.svg
- 22 febbraio 1947 - 19 aprile 1952 Egidio Negrin
Predecessore Arcivescovo metropolita di Bologna Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Giovanni Battista Nasalli Rocca di Corneliano 19 aprile 1952 - 12 febbraio 1968 Antonio Poma
Predecessore Gran priore per l'Italia-Emilia dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Giovanni Battista Nasalli Rocca di Corneliano 19 aprile 1952 - 12 febbraio 1968 Antonio Poma
Predecessore Presidente della Conferenza Episcopale dell'Emilia-Romagna Successore Mitra heráldica.svg
Giovanni Battista Nasalli Rocca di Corneliano 19 aprile 1952 - 12 febbraio 1968 Antonio Poma
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina Successore CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Battista Nasalli Rocca di Corneliano 15 gennaio 1953 - 18 ottobre 1976 Gerald Emmett Carter
Predecessore Presidente del Consiglio per l'Attuazione della Costituzione sulla Sacra Liturgia Successore Emblem Holy See.svg
- 2 marzo 1964 - 9 gennaio 1968 Benno Walter Gut, O.S.B.
Controllo di autoritàVIAF: (EN46797049 · ISNI: (EN0000 0001 2279 4823 · SBN: IT\ICCU\CFIV\053599 · LCCN: (ENn83014564 · GND: (DE119002434 · BNF: (FRcb12142020j (data) · BAV: ADV10021573