Delta Goodrem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Delta Goodrem
Delta Goodrem (15262624983).jpg
Delta Goodrem
NazionalitàAustralia Australia
GenerePop
Soft rock
Adult contemporary music
Periodo di attività musicale2001 – in attività
StrumentoVoce
Pianoforte
Chitarra
Tamburello
EtichettaSony Music, Columbia Records, Mercury Records
Album pubblicati7
Studio5
Raccolte2
Sito ufficiale

Delta Lea Goodrem (Sydney, 9 novembre 1984) è una cantautrice, pianista e attrice australiana.È una delle artiste australiane di maggior successo con diciassette singoli e cinque album che hanno raggiunto la Top10 australiana e più di 10milioni di dischi venduti in tutto il mondo.[1][2] Ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti, tra cui un MTV Video Music Awards, tre World Music Award e nove ARIA Music Awards.

Dopo aver firmato per la Sony all'età di 15 anni, Delta ha raggiunto il successo nel 2002, partecipando alla soap opera australiana Neighbours. Grazie a ciò entra nelle scene discografiche pubblicando l'album Innocent Eyes (2003) che ad oggi risulta essere il quarto album più venduto in Australia. Successivamente rilascia Mistaken Identity (2004) e Delta (2007) che hanno raggiunto il numero uno della classifica australiana. Nel 2012 rilascia il quarto album Child of the Universe insieme all'EP natalizio Christmas. Il quinto album, Wings of the Wild, viene pubblicato nel 2016 e debutta alla prima posizione in Australia.

Dal 2012 è presente come giudice e coach al programma televisivo The Voice Australia e The Voice of Kids.

Il suo repertorio rientra nella musica pop ed è caratterizzato dall'uso del pianoforte, che suona solitamente a piedi nudi durante le esecuzioni dal vivo. La Goodrem è nota anche per la sua potente ed estesa voce da soprano. Ha inoltre scritto brani per altri artisti, tra cui Céline Dion, Brian McFadden, Katherine Jenkins, il gruppo britannico Steps e Nikki Webster.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Delta Lea Goodrem nasce il 9 novembre 1984 alla periferia di Sydney, da Denis Goodrem e Lea Christina Harwood Parker, ora divorziati. Ha un fratello più giovane, Trent, giocatore di football australiano con il Central District Football Club nel South Australian National Football League (SANFL).

Il nome di Delta deriva dalla canzone di Joe Cocker Delta Lady. Attratta dal mondo della musica e dello spettacolo fin da giovanissima, all'età di sette anni la Goodrem appare in uno spot americano per la società di giocattoli Galoob, a fianco dell'amica Bec Cartwright, e, contemporaneamente, inizia a suonare il pianoforte, prendendo anche lezioni di canto, ballo e recitazione.

2002-2007: Neighbours, Innocent Eyes e Mistaken Identity[modifica | modifica wikitesto]

Delta Goodrem in concerto

All'età di 15 anni la Goodrem firma un contratto discografico con la Sony e inizia a lavorare al suo primo album, comprendente il suo singolo d'esordio I Don't Care, uscito nel novembre del 2001.[3] Nel 2002 partecipa alla popolare soap Neighbours, interpretando il ruolo di Nina Tucker, che le dà un immediato successo, facendole ottenere il Logie Awards come Most Popular New Talent.[4][5] In questa serie, inoltre, canta per la prima volta il brano Born to Try, scritto insieme ad Audius Mtawarira. Il singolo scala la classifica australiana raggiungendo la prima posizione, e trascina il successo anche in Europa. Infatti raggiunge la terza posizione nella classifica del Regno Unito, tredicesima in Irlanda e undicesima nella European Hot 100.[6]

Il 24 marzo 2003 pubblica il suo album di debutto, Innocent Eyes, che diviene l'album di maggior successo in Australia negli anni 2000.[7] L'album debutta alla prima posizione della classifia australiana, alla seconda di quella britannica e nona della European Top 100 Albums.[8] Vende in totale 1.2milioni di copie nel paese natale e 4.5milioni in tutto il mondo.[2] Agli ARIA Music Awards vince nove premi su tredici nomine, sorpassando il recod detenuto da Natalie Imbruglia nel 1999 con sei vittorie,[9] mentre Born to Try le fa ottenere MTV Video Music Awards nella categoria International Viewers' Choice Award.

Il 3 marzo del 2003 rilascia il singolo Lost Without You che raggiunge la top5 in Australia, Regno Unito ed Irlanda, entrando inoltre nella classifica statunitense Billboard Adult Contemporary alla diciottesima posizione.[10] Il singolo omonimo all'album viene rilasciato il 3 giugno sucessivo, ottenendo successo nel Regno Unito ed Australia.[11]

L'8 luglio 2003, all'età di 18 anni, alla Goodrem è stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin, e fu costretta a sospendere tutti gli impegni lavorativi durante la cura della malattia. Infatti ha intrapreso la chemioterapia, che ha portato alla perdita dei capelli, e la radioterapia.[12]

Alla fine dell 2008 Delta comincia a lavorare al suo secondo album, Mistaken Identity, che viene pubblicato l'8 novembre 2004 e si classifica ai primi posti in Australia, Regno Unito e Irlanda e vende quasi 500mila copie in tutto il mondo.[13] Dall'album vengono estratti i singoli Out of the Blue,che diventa il sesto numero uno in Australia, Mistaken Identity e Almost Here, un duetto con il cantante irlandese Brian McFadden che entra nelle Top5 10 di Regno Unito, Irlanda, Australia, Norvegia e Danimarca.[14][15][16]

Nel 2005 estrapola i singoli A Little Too Late e Be Strong. Nel marzo del 2005 esordisce al cinema con il film Hating Alison Ashley e nel luglio dello stesso anno inizia il suo primo tour di concerti in Australia, The Visualise Tour.[17][18]

2007-2009: Delta[modifica | modifica wikitesto]

Delta Goodrem in una performance del 2007

Il 10 agosto 2007 la Goodrem gira a Los Angeles il video musicale di In This Life, il primo singolo del suo terzo album previsto per lo stesso anno. Il brano ricevette la certificazione d'oro in una settimana dalla pubblicazione, e successivamente il doppio platino in Australia, divenendo il settimo singolo a raggiungere la Top10 per la cantante, che si trovo ad essere la terza artista donna ad ottenere questo risultato insieme a Kylie Minogue e Madonna.[19]

Il 20 ottobre 2007 viene pubblicato l'album Delta, con la partecipazione di John Shanks, Brian McFadden e Wayne Hector.[20] L'album diventa il terzo numero uno per la cantante nel paese natio, mentre arriva alla posizione 12 in Nuova Zelanda, con 300mila copie vendute in totale.[21] Altri singoli di successo contenuti all'interno dell'album sono Believe Again, che vinse l'MTV Australia Awards come Video of the Year,[22] e You Will Only Break My Heart. L'album ottenne il premio come Highest Selling Album agli ARIA Music Awards del 2008 e ai World Music Award dello stesso anno, ha ricevuto il suo terzo World Music Award per il World's Best Selling Australian Artist.[23][24]

Nel 2008 si concentra a promuovere il disco e il singolo In This Life in Giappone e negli Stati Uniti.[25] Nel primo paese il disco raggiunge la Top10, arrivando all'ottava posizione, con una vendita complessiva di 30mila copie.[26] Negli Stati Uniti l'album vende 21mila copie e debutta alla posizione 169 della Billboard 200 e alla prima della Billboard Top Heatseekers.[27] Il singolo entra invece alla ventesima posizione della Billboard Hot Adult Top 40.[28]

Tra il 9 gennaio e il 4 febbraio 2009 intraprende il Believe Again Tour in Australia, composto di 14 date. Al temine fu pubblicato un DVD con un documentario sui concerti tenuti.[29] La cantante ha anche registrato un duetto, Right Here With You, con Olivia Newton-John per aiutare la collega a raccogliere fondi per l'ospedale oncologico a Melbourne.[30]

2011–14: Child of the Universe, The Voice e Christmas[modifica | modifica wikitesto]

Delta Goodrem nel 2012

Dall'inizio del 2012 alla fine del 2013 la Goodrem ha fatto parte della giuria della versione australiana del talent show The Voice insieme a Keith Urban, Joel Madden e Seal.[31]

Il 30 marzo 2012 pubblica il singolo Sitting on Top of the World, che arriva alla seconda posizione in Australia dove viene certificato triplo platino, ottenendo inoltre la certificazione d'oro in Nuova Zelanda.[32] Il 10 agosto rilascia Dancing with a Broken Heart e successivamente il terzo singolo Wish You Were Here, che entra nella Top5 e viene certificato platino.[33] Il 26 ottobre dello stesso anno viene pubblicato Child of the Universe, il suo quarto album in studio della cantante, che vede la partecipazione nella composizione e produzione di Nick Jonas, John Shanks, Gary Clark e Martin Terefe.[34] L'album debutta alla seconda posizione in Australia e viene certificato d'oro. Il brano Sitting on Top of the World viene nomianto come Song of the Year agli ARIA Music Awards del 2012.[35]

È presente nell'album natalizio Spirit of Christmas 2012 dove interpreta il brano Blue Christmas.[36] Il 14 dicembre 2012 rilascia un suo l'Ep intitolato Christmas.[37]

Goodrem ha festeggiato 10 anni dall'uscita del suo album multiplatino Innocent Eyes, che ha raggiunto il secondo posto nella UK Albums Chart con Innocent Eyes: Ten Year Anniversary Acoustic Edition il 29 novembre 2013.[38] Il 26 novembre 2013, tramite il suo profilo di Twitter, la Goodrem annuncia di non tornare a The Voice per una terza stagione, scegliendo invece di far parte della nuova versione australiana di The Voice Kids, poiché questo le darebbe più tempo per la sua carriera musicale e per lavorare al suo quinto album.[39] La Goodrem ha partecipato al programma dal 22 giugno al 10 agosto 2014 con Joel Madden iniseme al fratello Benji Madden e Melanie Brown.[40]

2015-presente: ritorno a The Voice, il musical Cats e Wings of the Wild[modifica | modifica wikitesto]

La cantante alla 58ª premiazione dei Logie Award nel 2016.

Il 13 gennaio 2015 viene annunciato che la Goodrem sarebbe tornata a The Voice Australia per la quarta stagione della serie.[41] Rilascia inoltre il singolo Only Human in concomitanza al suo ritorno televisivo per il 30º anniversario della serie televisiva Neighbours.[42] Il 24 giugno successivo pubblica il singolo Wings che raggiunge la prima posizione della classifica australiana ricevendo la doppia certificazione di platino e ricevendo una nomina agli ARIA Music Awards nella categoria Best Video.[43][44] Tra ottobre 2015 e febbraio 2016 debutta come attrice a teatro nella versione australiana del musical Cats.[45]

Dopo il singolo Dear Life, che riceve la certificazione di platino e raggiunge la terza posizione della classifica australiana, l'album Wings of the Wild è stato pubblicato il 1º luglio 2016, diventando il quarto album della cantante alla prima posizione della classifica australiana.[46] Successivamente riceve la certificazione di disco d'oro. Vengono estratti poi Enough, in collaborazione con la rapper statunitense Sizzle[47] e The River, brano apprezzato dalla critica ed associato ai brani Rolling in the Deep di Adele e Daddy Lessons di Beyoncé.[48] Quest'ultimo riceve la nomina come Best Video agli ARIA Music Awards, mentre la cantante viene nominata nella categoria Best Female Artist.[49]

Nel 2017 continua come coach a The Voice Australia e entra nel cast della serie televisiva House Husbands.[50] Il 15 febbraio 2018, Goodrem ha pubblicato il suo ultimo singolo intitolato Think About You. Nel maggio 2018 ha interpretato Olivia Newton-John nella miniserie australiana Olivia Newton-John: Hopelessly Devoted to You.[51]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

L'8 luglio 2003, all'età di 18 anni, viene diagnosticato a Delta un linfoma di Hodgkin, una forma di cancro, dal quale guarisce ristabilendosi pienamente.[12] Nel 2004, dopo una relazione di nove mesi con il tennista australiano Mark Philippoussis, inizia a frequentare l'ex cantante dei Westlife Brian McFadden, al quale resterà sentimentalmente legata fino al 2011.[52] Tra il 2011 e il 2012 ha avuto una storia con il cantante Nick Jonas.[53]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Delta Goodrem con Seal, Keith Urban e Joel Madden alla presentazione del cast di The Voice Australia del 2012.

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delta Goodrem, The Veronicas Crowned Australian Chart Leaders, su Billboard. URL consultato il 21 luglio 2019.
  2. ^ a b (EN) Dino Scatena, Delta force, su The Sydney Morning Herald, 16 novembre 2013. URL consultato il 22 luglio 2019.
  3. ^ (EN) Weathering the storm, su The Sydney Morning Herald, 12 marzo 2005. URL consultato il 22 luglio 2019.
  4. ^ Delta Goodrem: Elevation, su Billboard. URL consultato il 22 luglio 2019.
  5. ^ (EN) Logie award winners 2003, su www.dailytelegraph.com.au, 2 maggio 2007. URL consultato il 22 luglio 2019.
  6. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  7. ^ (EN) Aussie artists recognised for number one hits, su ABC News, 22 luglio 2010. URL consultato il 22 luglio 2019.
  8. ^ australian-charts.com - Delta Goodrem - Innocent Eyes, su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  9. ^ (EN) Delta's magnificent seven, su The Age, 22 ottobre 2003. URL consultato il 22 luglio 2019.
  10. ^ (EN) Delta Goodrem | Biography, Albums, Streaming Links, su AllMusic. URL consultato il 22 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  12. ^ a b Goodrem Delivers Down Under, su Billboard. URL consultato il 22 luglio 2019.
  13. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2004 Albums, su www.aria.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  14. ^ Brian McFadden & Delta Goodrem - Almost Here (song), su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  15. ^ danishcharts.com - Danish charts portal, su danishcharts.dk. URL consultato il 22 luglio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2019).
  16. ^ norwegiancharts.com - Norwegian charts portal, su norwegiancharts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  17. ^ (EN) The Tribal Mind, su The Sydney Morning Herald, 5 aprile 2005. URL consultato il 22 luglio 2019.
  18. ^ Goodrem Concert Struggles, su Contactmusic.com, 10 dicembre 2004. URL consultato il 22 luglio 2019.
  19. ^ SinglesAccreds2018, su www.aria.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  20. ^ (DE) Delta Goodrem - Delta, su CDstarts.de. URL consultato il 22 luglio 2019.
  21. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesARIACharts-Accreditations-2008Albums.htm, su www.aria.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  22. ^ Access All Areas.net.au: The MTV Australia Awards 2008 talent line up begins, su web.archive.org, 12 marzo 2008. URL consultato il 22 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2008).
  23. ^ World Music Awards :: Home, su worldmusicawards.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  24. ^ Aria Awards, su www.ariaawards.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  25. ^ Billboard Presents Delta Goodrem, su Billboard. URL consultato il 22 luglio 2019.
  26. ^ 週間 CDソフト TOP20, su archive.fo, 8 dicembre 2012. URL consultato il 22 luglio 2019.
  27. ^ (EN) Gil Kaufman, Nas Ends Lil Wayne's Billboard Reign With Untitled, su MTV News. URL consultato il 22 luglio 2019.
  28. ^ (EN) Daily Telegraph | We're for Sydney, su dailytelegraph.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  29. ^ Believe Again Live Tour (Dvd/cd) | CD & DVD Music, Music Genres, Pop/Rock : JB HI-FI, su web.archive.org, 3 dicembre 2013. URL consultato il 22 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  30. ^ (EN) Delta Goodrem looks to Olivia Newton-John for debut advice, in Reuters, 16 luglio 2008. URL consultato il 22 luglio 2019.
  31. ^ (EN) Latest Entertainment News & Celebrity News, su www.mtv.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  32. ^ australian-charts.com - Delta Goodrem - Sitting On Top Of The World, su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  33. ^ australian-charts.com - Delta Goodrem - Wish You Were Here, su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  34. ^ (EN) Child of the Universe by Delta Goodrem. URL consultato il 22 luglio 2019.
  35. ^ Aria Awards, su www.ariaawards.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  36. ^ Delta Goodrem, Delta Goodrem - 'Blue Christmas' (Official Lyric Video), 17 dicembre 2012. URL consultato il 22 luglio 2019.
  37. ^ (EN) Christmas - EP by Delta Goodrem. URL consultato il 22 luglio 2019.
  38. ^ Delta Goodrem - Innocent Eyes: Ten Year Anniversary Acoustic Edition, su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  39. ^ (EN) Musical chairs: Kylie Minogue, will.i.am join The Voice as Delta Goodrem switches to Kids, su The Sydney Morning Herald, 26 novembre 2013. URL consultato il 22 luglio 2019.
  40. ^ (EN) Mel B, Benji Madden to coach The Voice Kids, su The Sydney Morning Herald, 31 gennaio 2014. URL consultato il 22 luglio 2019.
  41. ^ Voice coach makes shock return, su NewsComAu, 13 gennaio 2015. URL consultato il 22 luglio 2019.
  42. ^ (EN) Look out Ramsay Street - Delta’s back!, su www.heraldsun.com.au, 25 novembre 2014. URL consultato il 22 luglio 2019.
  43. ^ australian-charts.com - Delta Goodrem - Wings, su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  44. ^ Aria Awards, su www.ariaawards.com.au. URL consultato il 22 luglio 2019.
  45. ^ (EN) Nathanael Cooper, Delta Goodrem all grown up with new single Dear Life, su The Sydney Morning Herald, 14 maggio 2016. URL consultato il 22 luglio 2019.
  46. ^ australian-charts.com - Delta Goodrem - Wings Of The Wild, su australian-charts.com. URL consultato il 22 luglio 2019.
  47. ^ DeltaGoodremVEVO, Delta Goodrem - Enough (feat. Gizzle) (Official Video), 11 luglio 2016. URL consultato il 22 luglio 2019.
  48. ^ Latest album reviews: Delta Goodrem, Metronomy, Grace, Oh Pep! & Blood Orange, su NewsComAu, 29 giugno 2016. URL consultato il 22 luglio 2019.
  49. ^ Nine to broadcast the 2017 ARIA Awards, su NewsComAu, 12 luglio 2017. URL consultato il 22 luglio 2019.
  50. ^ (EN) Katie Skelly (1), First look of Hugh Sheridan on House Husbands, su Now To Love. URL consultato il 22 luglio 2019.
  51. ^ (EN) Delta looks good — you be the judge, su www.dailytelegraph.com.au, 3 marzo 2017. URL consultato il 22 luglio 2019.
  52. ^ (EN) Goodrem and McFadden split, su ABC News, 1º aprile 2011. URL consultato il 22 luglio 2019.
  53. ^ Delta tells critics it was 'genuine love' with Jonas, su NewsComAu, 4 giugno 2012. URL consultato il 22 luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85437296 · ISNI (EN0000 0001 1476 5459 · LCCN (ENno2005046947 · GND (DE13063929X · BNF (FRcb14543371g (data) · WorldCat Identities (ENno2005-046947