Corsa a Witch Mountain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corsa a Witch Mountain
Corsa witch mountain 2.jpg
Una scena del film
Titolo originaleRace to Witch Mountain
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2009
Durata98 min
Rapporto2.35 : 1
Generefantascienza, commedia, azione
RegiaAndy Fickman
Soggettoromanzo di Alexander Key
SceneggiaturaMark Bomback, Matt Lopez
ProduttoreAndrew Gunn
Produttore esecutivoAnn Marie Sanderlin, Mario Iscovich
Casa di produzioneGunn Films, Walt Disney Pictures
Distribuzione (Italia)Walt Disney Pictures
FotografiaGreg Gardiner
MontaggioDavid Rennie
MusicheTrevor Rabin
ScenografiaDavid J. Bomba
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Corsa a Witch Mountain (Race to Witch Mountain) è un film del 2009, diretto da Andy Fickman e tra gli altri interpretato da Dwayne Johnson e Carla Gugino.

È il secondo rifacimento del cult movie Incredibile viaggio verso l'ignoto, e come esso è ispirato al romanzo fantascientifico Escape to Witch Mountain di Alexander Key.

Il film è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 13 marzo 2009, mentre in Italia il 29 maggio dello stesso anno. È diventato famoso anche sul web con la celebre vignetta di Johnson nell'atto di parcheggiare il suo taxi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jack Bruno, un tassista di Las Vegas a cui negli ultimi due anni la vita non ha sorriso, incontra un giorno Alex Fredman, un'astrofisica discreditata dalla comunità scientifica; successivamente, durante una corsa si ritrova dentro il taxi due adolescenti in fuga, Sara (AnnaSophia Robb) e Seth (Alexander Ludwig), fratello e sorella. I due ragazzi, apparentemente molto preoccupati, chiedono a Bruno di condurli in una località sconosciuta alle mappe geografiche.

I tre giungono quindi ad un'abitazione a prima vista abbandonata nel mezzo del deserto di Mojave, dove Seth e Sara entrano senza alcun timore. Nel momento in cui Bruno decide di seguirli, l'uomo scopre la loro vera entità: i due fratelli sono in realtà due extra-terrestri schiantatisi con la loro astronave sulla Terra e che hanno assunto sembianze umanoidi per passare indisturbati. Alla ricerca della verità su Sara e Seth, non ci sono però degli scienziati, ma un potente magnate, Henry Burke (Ciarán Hinds), che in collaborazione con l'esercito, li vuole prelevare per studiarne le capacità, come hanno già fatto con la loro nave spaziale.

Dopo essere ritornati a Las Vegas, Bruno e i due fratelli fanno visita alla dottoressa Alex Fredman, convinti che la donna li possa aiutare. Seth e Sara spiegano che il loro pianeta, posto a 3.000 Anni luce dalla Terra, sta morendo a causa del poco ossigeno presente nella loro atmosfera, e i ragazzi si sono prefissi l'obiettivo di realizzare un esperimento in grado di poter consentirne l'auto-ossigenazione. Sfortunatamente, il loro governo ha respinto tale progetto, optando per una diretta invasione sull'umanità, per poter sfruttare le risorse della Terra fini alla sopravvivenza aliena.

Preso in prestito il camper di un amico di Alex, i protagonisti raggiungono Witch Mountain, dove cadono in un'imboscata degli uomini di Burke e i fratelli vengono sedati e condotti in un laboratorio governativo sotterraneo.

I protagonisti riescono comunque a fuggire con l'astronave, e al momento dei saluti, Seth dona a Bruno un dispositivo di localizzazione con cui poter comunicarli la sua posizione, mentre Sara lo abbraccia e gli dice di essere un uomo buono. Detto questo, i due fratelli entrano nella loro nave, salutando Bruno e Alex, sfrecciando verso il loro pianeta.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Logo originale

La Walt Disney Pictures assunse Andy Fickman come regista e Matt Lopez per scrivere la sceneggiatura nel luglio 2007.[1]

L'agosto successivo, fu scritturato il wrestler Dwayne Johnson come principale interprete, programmando inoltre di iniziare le riprese a marzo 2008.[2]

Parlando della sua opinione, Fickman ha dichiarato che il film sarà un reimagining del classico cinematografico, ma che sarà anche un nuovo capitolo aperto al mondo della Montagna Incantata.[3] Anticipando la trama, sempre il regista ha annunciato che verranno aggiunte atmosfere più dark e che saranno tolti alcuni elementi caratteristici del primo film.[3]

Nel marzo 2008, Mark Bomback ha rimaneggiato la sceneggiatura stesa da Lopez, dando così inizio alle riprese.[4][5]

Durante una conferenza tenutasi a Pomona (California), i produttori hanno informato di aver creato il design della Montagna Incantata, dopo aver visitato e preso materiale multimediale dal Monte Cheyenne (noto per alcuni incidenti entranti nell'ambito del complottismo).[6]

Per approfondire i temi fantascientifici trattati nella pellicola, sono stati richiesti pareri e consulti ad esperti di ufologia, agenti della CIA e varie personalità dell'esercito.[7]

Nel film, è stato anche inserito un nuovo personaggio, un extraterrestre di nome "Siphon"; il suo aspetto è stato sviluppato e curato prendendo in visione le prime bozze riguardanti i famosi alieni del cinema, ovvero gli Alien e i Predator.[8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sul sito Rotten Tomatoes il film ottiene il 42% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 5,1 su 10 basato su 151 critiche,[9] mentre su Metacritic ottiere un punteggio di 52 su 100 basato su 28 recensioni.[10]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

In totale il film ha incassato 106,3 milioni di dollari, di cui 67,1 milioni negli Stati Uniti.[11]

Serie di film[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Una scena del film (quando Sara e Seth si ritrovano in taxi con Jack Bruno) è stata usata come meme sul web.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borys Kit, Director Fickman to conjure "Witch" redo, Reuers, 23 luglio 2007. URL consultato l'11 settembre 2008.
  2. ^ Michael Fleming, The Rock set for 'Witch Mountain', Variety Magazine, 28 agosto 2007. URL consultato l'11 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2008).
  3. ^ a b Shawn Adler, AnnaSophia Robb To Climb ‘Witch Mountain’, MTV Movies Blog, 25 settembre 2007. URL consultato l'11 settembre 2008.
  4. ^ Carla Gugino Joins Race to Witch Mountain, Coming Soon, 14 marzo 2008. URL consultato l'11 settembre 2008.
  5. ^ Irishman Hinds playing bad guy in "Witch" redo, Reuters, 5 marzo 2008. URL consultato l'11 settembre 2008.
  6. ^ Steve Chupnick, Race to Witch Mountain Set Visit: Part I, =ComingSoon.net, 16 luglio 2008. URL consultato l'11 settembre 2008.
  7. ^ Jim Vejvoda, SDCC 08: IGN Scales Witch Mountain, Movies IGN, 24 luglio 2008. URL consultato l'11 settembre 2008.
  8. ^ Set Visit: Race to Witch Mountain - Part One, Movies IGN, 16 luglio 2008. URL consultato l'11 settembre 2008.
  9. ^ (EN) Race to Witch Mountain Movie Reviews, Pictures, Rotten Tomatoes. URL consultato il 22 aprile 2018.
  10. ^ (EN) Race to Witch Mountain (2009): Reviews, Metacritic. URL consultato il 22 aprile 2018.
  11. ^ (EN) Race to Witch Mountain, su boxofficemojo.com. URL consultato il 22 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]