Conservatorio Giuseppe Tartini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conservatorio statale di musica Giuseppe Tartini
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàTrieste
Dati generali
Fondazione1903

Il conservatorio statale di musica Giuseppe Tartini di Trieste è un istituto italiano di alta formazione musicale. Dipende dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. È anche membro dell'AEC - Association Européenne des Conservatoires.

I presidenti del conservatorio di Trieste[modifica | modifica wikitesto]

I presidenti del conservatorio succedutisi in carica dalla data della statizzazione sono:

  • Francesco COLLOTTI (1955-1956)
  • Narciso SCIOLIS (1956-1963)
  • Marino de SZOMBATHELY (1964)
  • Renato MEZZENA (1964-1967)
  • Giuseppe ANTONICELLI (1967-1969)
  • Gianni BARTOLI (1970-1973)
  • Agostino ORIGONE (1973-1975)
  • Giacomo BOLOGNA (1975-1982)
  • Vincenzo MOLINARI (1982-1989)
  • Luigi PAVAN (1989-1996)
  • Mario DIEGO (1996-2002)
  • Alfredo ANTONINI (2002-2006)
  • Roberto PETIZIOL (2006-2007)
  • Anna ROSSI ILLY (2007-2010)
  • Mario DIEGO (2010-2013)

Nel maggio 2013 l'avvocato Mario DIEGO viene confermato Presidente anche per il triennio successivo (2013-2016) dal ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo.

I direttori del conservatorio di Trieste[modifica | modifica wikitesto]

I direttori succedutisi alla guida del conservatorio dalla data della fondazione sono:

  • Filippo MANARA (1903-1915)
  • Adolfo SKOLEK (1915-1919)
  • Filippo MANARA (1919-1929)
  • Orlando SABBATINI (1929-1932)
  • Federico BUGAMELLI (1932-1945)
  • Valdo GARULLI (1945)
  • Bruno CERVENCA (1945-1954)
  • Renato FASANO (1954-1955)
  • Gabriele BIANCHI (1955-1960)
  • Orazio FIUME (1960-1976)
  • Aldo MICHELINI (1976-1977)
  • Luigi Andrea GIGANTE (1977-1981)
  • Guerrino BISIANI (1981-1982)
  • Francesco VALDAMBRINI (1982-1985)
  • Giacomo BELLUCCI (1985-1986)
  • Giorgio BLASCO (1986-1997)

Dal novembre 1997 è direttore Massimo Parovel, nominato dal Ministro su designazione elettiva del collegio dei professori del conservatorio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]