Amsterdamsche Football Club Ajax 1971-1972

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amsterdamsche Football Club Ajax
Finale Europacup I Ajax Inter Milaan 2-0 vreugde Ajax spelers na doelpunt.jpg
I Lancieri in festa nella vittoriosa finale di Coppa dei Campioni
Stagione 1971-1972
AllenatoreRomania Ștefan Kovács
PresidentePaesi Bassi Jaap van Praag
Eredivisie1º posto
KNVB bekerVincitore
Coppa dei CampioniVincitore
Miglior marcatoreCampionato: Paesi Bassi Cruijff (25)
Totale: Paesi Bassi Cruijff (33)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Amsterdamsche Football Club Ajax nelle competizioni ufficiali della stagione 1971-1972.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

La stagione inizia senza il capitano Velibor Vasović che si è ritirato, mentre Nico Rijnders ha cambiato maglia. Assenza rilevante è pure quella di Rinus Michels (che è approdato al Barcellona), ma il romeno Ștefan Kovács non lo fa rimpiangere: l'Ajax s'impone sul Feyenoord e torna a vincere il campionato olandese, trascinato dai gol del capocannoniere Johan Cruijff. In Coppa d'Olanda elimina in serie PEC Zwolle (8-3), Go Ahead Eagles (3-0), N.E.C. (1-0), Volendam (2-0) e Den Haag in finale per 3-2, vincendo così anche la coppa nazionale. In Coppa dei Campioni i Lancieri (che sono campioni in carica) estromettono Dinamo Dresda (2-0), Olympique Marsiglia (2-6), Arsenal (3-1) e Benfica (1-0, decide Sjaak Swart), raggiungendo per la seconda edizione di fila la finale di Coppa dei Campioni: contro l'Inter, Cruijff va a segno al 47' e al 78', firmando le due reti con cui gli olandesi battono la squadra italiana e si aggiudicano per la seconda volta consecutiva il trofeo.

Con questo successo gli olandesi centrano uno storico treble, il secondo nella storia dopo quello del Celtic nel 1967 ed il primo per una società calcistica olandese. Il club avrebbe dovuto disputare in questa stagione anche la Coppa Intercontinentale 1971 ma aveva rifiutato; è stato il primo a farlo[1]. Protagonista indiscusso è il neo Pallone d'oro Cruijff, capace di andare in gol 33 volte in 45 presenze tra tutte le competizioni.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Paesi Bassi P Bob Hoogenboom
Paesi Bassi P Heinz Stuy
Germania D Horst Blankenburg
Paesi Bassi D Louis Donkers
Paesi Bassi D Barry Hulshoff
Paesi Bassi D Ruud Krol
Paesi Bassi D Gerrie Mühren
Paesi Bassi D Wim Suurbier
Paesi Bassi D Cor ten Bosch
Paesi Bassi C Johan Cruijff
N. Ruolo Giocatore
Paesi Bassi C Arie Haan
Paesi Bassi C Henk Heijt
Paesi Bassi C Arnold Mühren
Paesi Bassi C Johan Neeskens
Austria C Heinz Schilcher
Paesi Bassi C Sjaak Swart
Paesi Bassi A Piet Keizer (capitano)
Paesi Bassi A Gerrit Kleton
Paesi Bassi A Johnny Rep
Paesi Bassi A Dick van Dijk

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale
G V N P Gf Gs
Trofeo Eredivisie.png Eredivisie 63 34 30 3 1 104 20
KNVB Beker.svg KNVB beker - 5 5 0 0 17 5
Coppacampioni.png Coppa dei Campioni - 9 7 2 0 14 3
Totale 48 42 5 1 135 28

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Intercontinental Club Cup 1971, in rsssf.com. URL consultato il 22 dicembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio