Americana (Brasile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Americana
comune
Americana – Stemma Americana – Bandiera
Americana – Veduta
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira do estado de São Paulo.svg San Paolo
Mesoregione Campinas
Microregione Campinas
Amministrazione
Prefetto Omar Najar (PMDB) dal 2017
Territorio
Coordinate 22°44′20″S 47°19′51″W / 22.738889°S 47.330833°W-22.738889; -47.330833 (Americana)Coordinate: 22°44′20″S 47°19′51″W / 22.738889°S 47.330833°W-22.738889; -47.330833 (Americana)
Altitudine 545 m s.l.m.
Superficie 133,930 km²
Abitanti 231 621 (2016)
Densità 1 729,42 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 13465-000
Fuso orario UTC-3
Codice IBGE 3501608
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Americana
Americana
Americana – Mappa
Sito istituzionale

Americana è un comune del Brasile nello Stato di San Paolo. Fa parte della Regione Metropolitana di Campinas.[1] La città possedeva 231,621 abitanti al censimento del 2016 e si estende su una superficie di 133,930 km².[2] La città iniziò a svilupparsi a partire dal 1875, quando venne aperta una stazione ferroviaria e iniziò la produzione di una fabbrica di tessitura del cotone in una vicina fattoria.

Dopo il 1866, molti confederati della guerra civile americana si stabilirono nella regione. A seguito della guerra civile, la schiavitù venne abolita negli Stati Uniti. Nel Brasile, però, la schiavitù era ancora legale, rendendola una posizione particolarmente attraente agli ex confederati, tra i quali l'ex senatore dello Stato dell'Alabama, William Hutchinson Norris.[3] A seguito della forte immigrazione italiana tra il XIX secolo e l'inizio del XX secolo, oggi solo il 10% della popolazione è originaria dei profughi americani, e le famiglie che parlano ancora inglese sono una dozzina.

Circa trecento Confederados sono membri della Fraternidade Descendência Americana (Fraternità dei discendenti americani). Si incontrano trimestralmente al Campo Cemetery.[3]

La città era nota come Vila dos Americanos ("Villaggio degli americani") fino al 1904, quando apparteneva alla città di Santa Bárbara d'Oeste. Divenne distretto nel 1924 e infine comune nel 1953.

Americana possiede diversi musei e attrazioni turistiche, tra cui il Museo Storico Pedagogico e il Museo d'Arte Contemporanea.

Il Rio Branco Esporte Clube, fondato nel 1913, è la principale squadra di calcio della città. La squadra gioca alle partite casalinghe all'Estádio Décio Vitta, che possiede una capacità di 16.000 posti.

Persone legate ad Americana[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Persone legate ad Americana (Brasile)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Região Metropolitana de Campinas
  2. ^ Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística
  3. ^ a b Leighton Gage, Brazilian Confederacy, Sleuthsayers, 8 January 2012. URL consultato il 16 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile