Franca (San Paolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Franca
comune
Franca – Stemma
Franca – Bandiera
Franca – Veduta
Franca – Veduta
Immagine aerea della città
Localizzazione
StatoBrasile Brasile
Stato federatoBandeira do estado de São Paulo.svg San Paolo
MesoregioneRibeirão Preto
MicroregioneFranca
Amministrazione
SindacoAlexandre Augusto Ferreira
Territorio
Coordinate20°32′20″S 47°24′03″W / 20.538889°S 47.400833°W-20.538889; -47.400833 (Franca)
Altitudine1 040 m s.l.m.
Superficie605,679 km²
Abitanti358 539[1] (2021)
Densità591,96 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso16
Fuso orarioUTC-3
Codice IBGE3516200
Nome abitantifrancano
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Franca
Franca
Franca – Mappa
Franca – Mappa
Sito istituzionale

Franca è un comune del Brasile situato nel nord-est dello stato di San Paolo, parte della mesoregione di Ribeirão Preto e della microregione di Franca, essendo a 401 km dalla capitale São Paulo e 676 km dalla capitale federale, Brasilia.[2]

È conosciuta come la capitale brasiliana delle calzature, e offre una delle migliori strutture igienico-sanitarie urbane del Brasile.[3]

Secondo il censimento brasiliano del 2021 aveva una popolazione di 358.539 abitanti.

Franca si trova alle coordinate 20º32'19" latitudine sud, 47º24'03" ovest.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il passato di Franca iniziò all'incirca nel 18º secolo, durante le esplorazioni di Anhanguera nel Brasile coloniale.

Franca è stata fondata come parrocchia il 03 dicembre 1805, ea quel tempo il suo territorio faceva ancora parte di Vila de Mogi Mirim, rimanendo tale fino al 1824, quando ricevette l'emancipazione da Giovanni VI del Portogallo. Ricevette il nome di ''Franca do Imperador'' in onore di Pietro I del Brasile e il 24 aprile 1856 fu elevata a categoria di città.[5]

Franca ha partecipato alla Rivoluzione costituzionalista del 1932, avendo la vittima di 6 connazionali, che sono morti difendendo lo stato di San Paolo.[6]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Piantagione di caffè nella regione di Franca.

La città ha accolto molti immigrati italiani che hanno fondato diverse attività in città, in particolare l'industria calzaturiera, diventata popolare nella regione negli anni '30.

Franca è attualmente il più grande produttore di calzature dell'America Latina, con uno stabilimento industriale installato in città, che comprende produttori di materie prime per il settore calzaturiero.

La regione di Franca è anche molto tradizionale nella coltivazione del caffè, e si trova nella regione sudamericana conosciuta come ''Alta Mogiana'', una zona di abbondante terra viola, che fornisce un caffè dall'aroma speciale.[7]

Anche l'industria della gioielleria e dei diamanti è molto presente nella storia della città.[8]

Caratteristiche geografiche[modifica | modifica wikitesto]

La regione è caratterizzata da un clima sinico (Cwa), con inverni secchi, estati piovose e temperature moderate durante tutto l'anno.[9]

Franca registra un'elevata piovosità, la città è considerata una delle città più umide del suo stato.

Si trova ad un'altitudine di 1.040 metri sul livello del mare.[10]

La superficie totale del comune comprende 605,6 km², di cui 86,92 km² costituiscono l'area urbana.

La regione di Franca è ricoperta da suoli sabbiosi, dove predominano le arenarie: Bauru e Botucatu.

[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, su cod.ibge.gov.br. URL consultato il 19 settembre 2015.
  2. ^ Franca / IBGE, su ibge.gov.br.
  3. ^ Franca - Ranking - Brasil, su saneamento.poli.ufrj.br.
  4. ^ 608-17092016 (PDF), su franca.sp.gov.br.
  5. ^ aniversario-franca-193-anos (Pt-Br), su casadeimagem.com.
  6. ^ Revolução Constitucionalista completa 85 anos com solenidade em Franca - Notícias - Feac - Município de Franca, su www.franca.sp.gov.br. URL consultato il 19 settembre 2022.
  7. ^ (PT) Antonio Sergio Souza, Agência Impacto, Revista Cafeicultura, Região da Alta Mogiana é a maior produtora de café de São Paulo e a terceira do Brasil, su Revista Cafeicultura. URL consultato il 19 settembre 2022.
  8. ^ (PT) Mário Lincoln De Carlos Etchebehere, Waldir Lopes Ponçano e Rubens Borges da Silva, Garimpos de diamante na Região de Franca, SP, in Revista do Instituto Geológico, vol. 12, n. 1-2, 1º dicembre 1991, pp. 67–77, DOI:10.5935/0100-929X.19910005. URL consultato il 19 settembre 2022.
  9. ^ Classificação climática de Köppen-Geiger, su pha.poli.usp.br.
  10. ^ trabalho-1000007815 (PDF), su conic-semesp.org.br.
  11. ^ Interior SP - Cidades, su www.spcidades.com.br. URL consultato il 19 settembre 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170385099 · ISNI (EN0000 0001 2207 5669 · GND (DE7629259-9 · J9U (ENHE987007550477705171 · WorldCat Identities (ENviaf-170385099
  Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile