Alexandra, onorevole Lady Ogilvy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Alexandra Windsor)
Jump to navigation Jump to search
Alexandra
HRH The Princess Alexandra 04 25 10.png
La principessa Alexandra nel 2010.
Onorevole Lady Ogilvy
Principessa del Regno Unito
Stemma
Nome completo Alexandra Helen Elizabeth Olga Christabel[1]
Trattamento Altezza Reale
Nascita Londra, 25 dicembre 1936 (83 anni)
Dinastia Windsor
Padre George, duca di Kent
Madre Marina di Grecia
Consorte Angus Ogilvy (1963-2004)
Figli James Ogilvy,
Marina Ogilvy
Religione Anglicanesimo

La principessa Alexandra, l'Onorevole Lady Ogilvy (Londra, 25 dicembre 1936) è un membro della famiglia reale britannica, in 53ª posizione nella linea di successione al trono britannico.

Titoli e Trattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e trattamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 25 dicembre 1936-24 aprile 1963: S.A.R. la Principessa Alexandra di Kent
  • 24 aprile 1963-31 dicembre 1988: S.A.R. la Principessa Alexandra, l'Onorevole Mrs. Angus Ogilvy
  • 31 dicembre 1988- presente: S.A.R. la Principessa Alexandra, l'Onorevole Lady Ogilvy

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

La principessa Alexandra è nata il 25 dicembre 1936 al numero 3 di Belgrave Square, Londra. I suoi genitori erano il principe Giorgio, duca di Kent, quarto figlio del re Giorgio V e della regina Maria, e la principessa Marina di Grecia, figlia del principe Nicola di Grecia e Danimarca e della Granduchessa Elena Vladimirovna di Russia. Prese il nome dalla sua bisnonna paterna, la regina Alessandra di Danimarca ; sua nonna, la granduchessa Elena Vladimirovna di Russia ; ed entrambe le sue zie materne, la contessa Elisabetta di Törring-Jettenbach e la principessa Olga di Jugoslavia. Ha ricevuto il nome Christabel perché è nata il giorno di Natale, come sua zia, la principessa Alice, duchessa di Gloucester . La sua nascita è stata l'ultima ad avere la tradizione di avere il ministro degli interni presente per verificare la nascita di potenziali eredi al trono. Sir John Simon era presente ed è stato l'ultimo a farlo.

In quanto nipote di linea maschile del monarca britannico, era designata come una principessa britannica con il prefisso Sua Altezza Reale. Al momento della sua nascita, era sesta nella linea di successione al trono britannico, dietro alle sue cugine Elisabetta II e Margaret, Contessa di Snowdon , suo zio il principe Henry, duca di Gloucester , suo padre Giorgio, duca di Kent e suo fratello maggiore il Principe Edward . È nata due settimane dopo l'abdicazione di suo zio Edoardo VIII, in seguito Duca di Windsor.

La Principessa fu battezzata nella Cappella privata di Buckingham Palace, il 9 febbraio 1937, ei suoi padrini furono il re Giorgio VI e la regina Elisabetta (zio e zia paterni); la regina di Norvegia (sua prozia); La principessa Nicola di Grecia e Danimarca (sua nonna materna); La principessa Olga di Jugoslavia (sua zia materna); la Principessa Beatrice (la sua pro-prozia paterna); il conte di Athlone (suo prozio paterno); e il conte Karl Theodor di Törring-Jettenbach (suo zio materno per matrimonio). Dei suoi padrini, erano presenti solo il re e la regina e Lord Athlone.

La principessa Alexandra trascorse la maggior parte della sua infanzia nella casa di campagna della sua famiglia, a Coppins, nel Buckinghamshire. Ha vissuto con sua nonna, la regina Mary , la vedova di Giorgio V , durante la seconda guerra mondiale a Badminton. Suo padre fu ucciso in un incidente aereo vicino a Caithness, in Scozia, il 25 agosto 1942 mentre prestava servizio nella Royal Air Force. La principessa Alexandra ha la particolarità di essere la prima principessa britannica ad aver frequentato un collegio, la Heathfield School vicino ad Ascot. Ha poi studiato a Parigi. È stata anche addestrata al Great Ormond Street Hospital.

Era una damigella d'onore al matrimonio del 1946 del capitano Lord Brabourne e dell'On. Patricia Mountbatten. L'anno successivo, ha servito come damigella d'onore al matrimonio dei suoi cugini, l'allora Elisabetta II e il Duca di Edimburgo , il 20 novembre 1947. La regina è la cugina paterna di primo grado della principessa Alexandra; il duca di Edimburgo è il primo cugino materno della principessa Alexandra una volta rimosso.

Era anche una damigella d'onore al matrimonio del 1962 del principe Juan Carlos di Spagna e della sua cugina di secondo grado, la principessa Sophia di Grecia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 aprile 1963 sposa l'On. Angus James Bruce Ogilvy (1928-2004), secondo figlio del 12 ° conte di Airlie e Lady Alexandra Coke, all'Abbazia di Westminster. Ogilvy ha regalato ad Alexandra un anello di fidanzamento fatto di uno zaffiro cabochon incastonato in oro e circondato da diamanti su entrambi i lati. La cerimonia di nozze è stata seguita dalla famiglia reale ed è stata trasmessa in tutto il mondo in televisione, seguita da circa 200 milioni di persone.

La sposa indossava un abito da sposa di pizzo Valenciennes, con velo e strascico abbinati, disegnato da John Cavanagh. Fu accompagnata all'altare da suo fratello, il duca di Kent. Le damigelle includevano la principessa Anna e l'arciduchessa Elisabetta d'Austria. La cerimonia fu condotta dall'arcivescovo di Canterbury Michael Ramsay. Angus Ogilvy ha rifiutato l'offerta della regina di essere creato conte al momento del matrimonio, quindi i loro figli non hanno alcun titolo.

Angus Ogilvy è stato nominato cavaliere nel 1988 (quando la principessa Alexandra ha assunto lo stile dell'on. Lady Ogilvy), in seguito giurato del Consiglio privato nel 1997. La principessa Alexandra e Sir Angus hanno avuto due figli, James e Marina, e quattro nipoti:

  • James Robert Bruce Ogilvy (nato il 29 Febbraio 1964). Ha sposato Julia Caroline Rawlinson il 30 Luglio 1988. Hanno avuto due figli :
    • Flora Alexandra Vesterberg (nata il 15 Dicembre 1994 in Edinburgo, Scozia). Ha sposato Timothy Vesterberg il 26 Settembre 2020.
    • Alexander Charles Ogilvy (nato il 12 Novembre 1996 in Edinburgo , Scozia)
  • Marina Victoria Alexandra Ogilvy (nata il 31 luglio 1966) ha sposato Paul Julian Mowatt il 2 Febbraio 1990 e hanno divorziato il 15 ottobre 1997. Hanno due figli:
    • Zenouska May Mowatt (nata il 26 Maggio 1990) .
    • Christian Alexander Mowatt (nato il 4 Giugno 1993)

La prima gravidanza di Marina, annunciata alla fine del 1989, ha causato una polemica poiché la coppia non era sposata. Ciò ha provocato una faida con i suoi genitori che le hanno suggerito di sposare il suo compagno o di abortire.

Incarichi reali[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fine degli anni '50, la principessa Alexandra ha portato avanti un ampio programma di impegni a sostegno della regina, sia nel Regno Unito che all'estero. Prendendo parte a circa 120 impegni ogni anno, la principessa Alexandra è stata uno dei membri più attivi della famiglia reale. Ha partecipato a 110 impegni nel 2012. Tuttavia, alla fine di giugno 2013 ha annullato i suoi impegni a causa dell'artrite. A partire dal 2017, è ancora elencata sul sito ufficiale della monarchia britannica come membro attivo della famiglia reale, partecipando a numerosi impegni cerimoniali e di beneficenza.

Nel 1959 compì un lungo tour in Australia e partecipò alle celebrazioni del centenario del Queensland. L'Alexandra Waltz è stato composto per questa visita dalla leggenda della radio, Russ Tyson, e dal direttore musicale televisivo, Clyde Collins. Fu cantata per la principessa da Gay Kahler, adolescente, che in seguito cambiò il suo nome in Gay Kayler. Nel 1961 la principessa Alexandra visitò Hong Kong e visitò il mercato del pesce di Aberdeen, la stazione di polizia di Lok Ma Chau e So Uk Estate, un complesso di case popolari. La principessa Alexandra tornò in Australia nel 1967 per una vacanza privata, ma svolse anche impegni a Canberra e Melbourne. Il Princess Alexandra Hospital di Brisbane è chiamato in suo onore.

La principessa Alexandra rappresentava la regina quando la Nigeria ottenne l'indipendenza dal Regno Unito il 1 ° ottobre 1960 e aprì il primo Parlamento il 3 ottobre. Successivi tour all'estero includevano visite in Canada, Italia, Oman, Ungheria, Norvegia, Giappone, Tailandia, Gibilterra e nelle Isole Falkland. La principessa Alexandra ha lanciato la fregata HMNZS Waikato della classe Leander della Nuova Zelanda ad Harland and Wolff, Belfast, Irlanda del Nord nel 1965. La principessa Alexandra ha inoltre aperto la sezione Victoria to Brixton della linea Victoria della metropolitana di Londra il 23 luglio 1971.

La principessa Alexandra ha servito come cancelliera della Lancaster University dalla sua fondazione nel 1964 fino a quando ha lasciato l'incarico nel 2004 (quando ha anche accettato una laurea honoris in musica). Ha anche servito come primo cancelliere dell'Università di Mauritius. È anche membro onorario del Royal College of Physicians and Surgeons di Glasgow, Faculty of Anæsthetists del Royal College of Surgeons of England, Royal College of Obstetricians and Gynecologists, e Royal College dei medici. È anche la presidente di Alexandra Rose Day, fondata in onore della sua bisnonna, la regina Alexandra. Era anche la mecenate della Royal School, Hampstead. La principessa è stata presidente del WWF-UK fino al 2011.

Fino al 2013, la principessa Alexandra riceveva 225.000 sterline all'anno dalla Lista Civile per coprire il costo delle spese ufficiali, sebbene, come con gli altri membri della famiglia reale (eccetto il Duca di Edimburgo), la Regina le rimborsasse ammontare al tesoro. Alexandra vive al Thatched House Lodge a Richmond, Londra, una proprietà della Corona acquistata con un contratto di locazione di 150 anni dai Crown Estate Commissioners da Sir Angus Ogilvy dopo il loro matrimonio nel 1963. Fa anche uso di un appartamento di grazia e favore a St James's Palace a Londra.

La Principessa è la patrona del Blackie Foundation Trust, un ente di beneficenza dedicato alla promozione della ricerca e dell'educazione in omeopatia. È anche mecenate della English National Opera; del London Philharmonic Choir; della Florence Nightingale Foundation; dell'associazione di alloggi no-profit Anchor; dell'ente di beneficenza Independent Age;del St Christopher's Hospice a Sydenham, Inghilterra;del Core, un ente di beneficenza nazionale di Londra dedicato al finanziamento della ricerca sulle malattie dell'apparato digerente e che pubblica anche opuscoli informativi sulle malattie più comuni dell'intestino e del fegato; del the Nature in Art Trust e del London Academy of Music and Dramatic Art (LAMDA), la più antica scuola di recitazione nel mondo di lingua inglese. È stata la patrona del Royal Alexandra Children's Hospital di Brighton dal 1954. È anche la Royal Patron of Children and Families Across Borders (CFAB), un ente di beneficenza dedito al ricongiungimento dei bambini che sono stati separati dalle loro famiglie. È patrona della Royal Central School of Speech & Drama di Londra, che ha ricevuto il suo stile regale nel 2012 durante il Queen's Diamond Jubilee. Nel suo ruolo di presidente di Sightsavers UK, la principessa ha visitato Washington D.C. nell'ottobre 2016 per partecipare al ricevimento del partenariato della conferenza Neglected Tropical Diseases NGDO Network.Nel novembre 2016, un mese prima del suo ottantesimo compleanno, la regina ha tenuto un ricevimento a Buckingham Palace in onore del lavoro degli enti di beneficenza della principessa Alexandra.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Edoardo VII del Regno Unito Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha  
 
Vittoria del Regno Unito  
Giorgio V del Regno Unito  
Alessandra di Danimarca Cristiano IX di Danimarca  
 
Luisa d'Assia-Kassel  
Giorgio, duca di Kent  
Francesco di Teck Alessandro di Württemberg  
 
Claudine Rhédey von Kis-Rhéde  
Maria di Teck  
Maria Adelaide di Hannover Adolfo di Hannover  
 
Augusta d'Assia-Kassell  
Alexandra, onorevole Lady Ogilvy  
Giorgio I di Grecia Cristiano IX di Danimarca  
 
Luisa d'Assia-Kassel  
Nicola di Grecia  
Ol'ga Konstantinovna Romanova Konstantin Nikolaevič Romanov  
 
Alessandra di Sassonia-Altenburg  
Marina di Grecia  
Vladimir Aleksandrovič Romanov Alessandro II di Russia  
 
Maria Aleksandrovna  
Elena Vladimirovna Romanova  
Maria di Meclemburgo-Schwerin Federico Francesco II di Meclemburgo-Schwerin  
 
Augusta di Reuss-Köstritz  
 

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Lo stendardo personale della principessa Alexandra, onorevole Lady Ogilvy.
Il monogramma personale della principessa Alexandra, onorevole Lady Ogilvy.

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia dell'incoronazione di re Giorgio VI - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'incoronazione di re Giorgio VI
— 12 maggio 1937
Dama dell'Ordine Famigliare Reale di Re Giorgio VI - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine Famigliare Reale di Re Giorgio VI
Dama dell'Ordine Famigliare Reale della Regina Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine Famigliare Reale della Regina Elisabetta II
— 25 dicembre 1952
Medaglia dell'incoronazione della Regina Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'incoronazione della Regina Elisabetta II
— 2 giugno 1953
Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano (GCVO) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano (GCVO)
— 25 dicembre 1960
Medaglia del giubileo d'argento della Regina Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del giubileo d'argento della Regina Elisabetta II
— 6 febbraio 1977
Medaglia del giubileo d'oro della Regina Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del giubileo d'oro della Regina Elisabetta II
— 6 febbraio 2002
Reale Cavaliere Compagno del Nobilissimo Ordine della Giarrettiera (KG) - nastrino per uniforme ordinaria Reale Cavaliere Compagno del Nobilissimo Ordine della Giarrettiera (KG)
— 16 giugno 2003[2]
Medaglia del giubileo di diamante della Regina Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia del giubileo di diamante della Regina Elisabetta II
— 6 febbraio 2012

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine del corniolo (Columbia Britannica, Canada) - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine del corniolo (Columbia Britannica, Canada)
— 1967[3][4]
Dama di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Olga e Santa Sofia (Regno di Grecia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Olga e Santa Sofia (Regno di Grecia)
— [5]
Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa (Giappone) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa (Giappone)
— 1962
Dama di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Paesi Bassi)
— 18 novembre 1982
Dama di Gran Cordone dell'Ordine di Chula Chom Klao (Thailandia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Cordone dell'Ordine di Chula Chom Klao (Thailandia)
Decorazione delle Forze Canadesi con 4 barrette (CD, Canada) - nastrino per uniforme ordinaria Decorazione delle Forze Canadesi con 4 barrette (CD, Canada)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come tutti membri della famiglia reale che godono del trattamento di Altezza Reale, Alexandra formalmente non ha un cognome; nel caso in cui ne serva uno, questo può essere "Ogilvy", "Kent" o "Windsor".
  2. ^ The Royal Forums
  3. ^ John Mackie, This Day In History: November 21, 1966, in The Vancouver Sun, Vancouver, British Columbia, 21 novembre 2012, p. A2. URL consultato il 26 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il marzo 19, 2018).
  4. ^ People Make News - High Honour, in The Montreal Gazette, Montreal, Quebec, 27 luglio 1968, p. 5.
  5. ^ Boda de Juan Carlos de España y Sofía de Grecia Archiviato il 6 marzo 2014 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN186930560 · ISNI (EN0000 0004 4716 9743 · LCCN (ENn85225025 · BNF (FRcb149033077 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85225025
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie