Yggdrasil Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yggdrasil Linux/GNU/X
Sviluppatore Yggdrasil
Famiglia SO Linux
Modello del sorgente Software libero
Release iniziale 0.9.1 (dicembre 1992)
Tipo di kernel Linux Kernel monolitico
Piattaforme supportate {{{piattaforme_supportate}}}
Licenza Open source
Stadio di sviluppo Abbandonato

Yggdrasil Linux/GNU/X, o LGX è una delle prime distribuzioni Linux. Sviluppata dalla Yggdrasil, un'azienda americana fondata da Adam Richter.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Yggdrasil Linux era conosciuta come distribuzione Linux Plug-and-Play, nel senso che era in grado di configurarsi in base all'hardware rilevato, una caratteristica che ormai è data per scontata in ogni distribuzione. Il nome deriva dall'omonimo albero della vita della mitologia norrena.

È spesso citata sul retro delle copie stampate degli howto dell'epoca come "Plug-and-play Linux".

L'ultimo rilascio è avvenuto nel 1995 ma è ancora disponibile mediante ibiblio.org[1] per coloro ai quali occorre supportare vecchio hardware con una vecchia distribuzione o che sono interessati alla storia di Linux.

Yggdrasil è stata la prima compagnia a creare una distribuzione Linux basata su CD-ROM. Essi pubblicarono anche alcune delle prime raccolte di libri su Linux come The Linux Bible e contribuirono in modo significativo alle funzionalità del file system e dell'X Window System di Linux agli inizi della loro attività. Adam Richter, il fondatore, giocò un ruolo chiave in tutte queste aree e supportò un certo numero di piccole società operanti su Linux. Attualmente Richter fornisce servizi di consulenza software, lavora ancora sul kernel di Linux, partecipa agli eventi legati a Linux nel nord della California e gioca a scacchi nei caffè.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Index of /pub/historic-linux/distributions/yggdrasil. URL consultato il 30 gennaio 2011.
Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero