Trasporti in Romania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce raccoglie le principali tipologie di trasporti in Romania.

Romania: carta geopolitica con rete stradale e ferroviaria

Trasporti su rotaia[modifica | modifica sorgente]

Rete ferroviaria rumena

Compagnia ferroviaria statale: Căile Ferate Române (CFR).

Rete ferroviaria[modifica | modifica sorgente]

In totale: 10.785 km (di cui 4.002 km elettrificati)[1].

  • scartamento normale: 10.645 km con scartamento di 1435 mm.
  • scartamento ridotto: 5 km (dati 2010).
  • collegamenti a reti estere

Reti metropolitane[modifica | modifica sorgente]

Mappa della metro a Bucarest

L'unico sistema di metropolitana in Romania, gestito dalla Metrorex, è quello di Bucarest.

Reti tranviarie[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Elenco delle reti tranviarie in Romania.

Anche qui il sistema più vasto è quello di Bucarest, gestito dalla RATB, con alcune linee che rientrano nella tipologia della metropolitana leggera. Altre quindici città dispongono di sistemi tranviari come Cluj-Napoca (RATUC), Craiova (RAT), Galaţi (Transurb SA Galaţi), Iaşi (RATP Iaşi), Oradea (OTL), Ploieşti (RATPh), Sibiu (TurSib) e Timişoara (RATT).

Trasporti su strada[modifica | modifica sorgente]

Carta stradale della Romania
Limiti di velocità in Romania

Rete autostradale[modifica | modifica sorgente]

  • Numero di autostrade: 4
  • Lunghezza: 519 chilometri (al 01/07/2012)., Alla stessa data risultano in costruzione ulteriori 434 chilometri[2]

Rete stradale[modifica | modifica sorgente]

Strade pubbliche: in totale 153.359 km

Reti filoviarie[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Elenco delle reti filoviarie in Romania.

La capitale anche in questa sezione primeggia con la RATB, disponendo di quasi trecento filobus che sviluppano una rete di 72 km. Altre sedici città presentano filovie come Baia Mare (Transport Local Urbis Baia Mare), Braşov (RATBv, 28 km), Cluj-Napoca (RATUC), Costanza (RATC, 8 km), Galaţi (Transurb SA Galaţi), Iaşi (RATP Iaşi), Ploieşti (RATPh), Sibiu (TurSib) e Timişoara (RATT, 24 km).

Autolinee[modifica | modifica sorgente]

In tutto il territorio sono presenti aziende pubbliche e private che gestiscono trasporti urbani, suburbani, interurbani e turistici esercitati con autobus; solo la RATB di Bucarest possiede oltre 2000 autobus.

Idrovie[modifica | modifica sorgente]

Sono presenti 1.724 km di acque navigabili (dati 1984).

Porti e scali[modifica | modifica sorgente]

Sul Mar Nero[modifica | modifica sorgente]

Sul Danubio[modifica | modifica sorgente]

Sul canale Danubio-Mar Nero[modifica | modifica sorgente]

Trasporti aerei[modifica | modifica sorgente]

Aeroporti[modifica | modifica sorgente]

In totale: 62 (dati 1999)

a) con piste di rullaggio pavimentate: 25

  • oltre 3047 m: 4
  • da 2438 a 3047 m: 9
  • da 1524 a 2437 m: 12

b) con piste di rullaggio non lastricate: 37

  • da 1524 a 2437 m: 2
  • da 914 a 1523 m: 12
  • sotto 914 m: 23

Eliporti[modifica | modifica sorgente]

In totale: 1 (dati 1999)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) estensioni delle reti ferroviarie nazionali. URL consultato il 7 settembre 2012.
  2. ^ Investimenti nel settore autostradale in Romania nel 2012. URL consultato il 7 settembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]