South Yorkshire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
South Yorkshire
Contea cerimoniale e metropolitana
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Regione Yorkshire e Humber
Amministrazione
Governo Nessun consiglio di contea
Territorio
Coordinate 53°23′01″N 1°28′01″W / 53.383611°N 1.466944°W53.383611; -1.466944 (South Yorkshire)Coordinate: 53°23′01″N 1°28′01″W / 53.383611°N 1.466944°W53.383611; -1.466944 (South Yorkshire)
Superficie 1 552 km²
Abitanti 1 285 600
Densità 828,35 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+0
Codice ONS 2C
Rappresentanza parlamentare * Kevin Barron (L)
Cartografia

South Yorkshire – Localizzazione

Il South Yorkshire (pronuncia [saʊθ ˈjɔːkʃə] è una contea dell'Inghilterra del nord nella regione di Yorkshire e Humber.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La contea confina a nord con le contee di West Yorkshire, North Yorkshire e East Riding of Yorkshire. Ad est confina con il Lincolnshire, a sud-est con il Nottinghamshire ed a sud e ad ovest con il Derbyshire.

Il territorio è prevalentemente pianeggiante fatta eccezione a occidente dove si elevano i rilievi orientali dei Pennini. Parte di quest'area collinare ricade nel parco nazionale di Peak District. Il territorio è bagnato dal fiume Don che scende dai Pennini e nella sua corsa verso la foce nell'Ouse attraversa le principali città della contea: Sheffield, Rotherham, Mexborough e Doncaster. Altro centro importante è Barnsley situato a nord di Sheffield sul fiume Dearne che confluisce nel Don a Conisbrough.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La contea metropolitana del South Yorkshire è nata nel 1974, separandola dall'allora esistente West Riding of Yorkshire, in attuazione del Local Governmente Act del 1972.

Divisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1986 con l'abolizione dei consigli delle contee metropolitane, le loro competenze sono passate ai borough. Il South Yorkshire è diviso in quattro borough: Sheffield , Rotherham , Doncaster e Barnsley.

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

SouthYorkshireNumbered.png
  1. Sheffield
  2. Rotherham
  3. Doncaster
  4. Barnsley

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia della contea è stata pesantemente colpita dalle ristrutturazioni economiche operate negli ultimi decenni che hanno comportato la chiusura di quasi tutte le miniere di carbone. Pesantemente colpita anche l'industria metallurgica che aveva a Sheffield uno dei centri principali al mondo.

Monumento a Harry Brearley, nativo di Sheffield che al Brown Firth Research Laboratories di Sheffield inventò l'acciaio inossidabile

L'industria siderurgica che contava a Rotherham 10.000 dipendenti ha cessato l'attività nel 1993. L'industria siderurgica sopravvissuta a Sheffield è largamente automatizzata e richiede un numero molto limitato di forza lavoro rispetto al passato. In conseguenza di ciò il South Yorkshire è stato inserito nella lista delle aree più depresse dell'Unione Europea che beneficiano degli aiuti del Fondo sociale europeo.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio di Sheffield
  • Abbeydale Industrial Hamlet, Sheffield
  • Barnsley Town Hall, sede del Metropolitan Borough of Barnsley degli anni Trenta.
  • Cannon Hall, museo, parco e giardino a Barnsley
  • Chapel of Our Lady of Rotherham Bridge ("Cappella del ponte"), Rotherham
  • Clifton Park Museum, Rotherham
  • Conisbrough Castle
  • Earth Centre, nei pressi di Doncaster, parco con attività ricreative e didattiche.
  • Kelham Island, museo industriale, Sheffield
  • Magna Centre, centro scientifico ricreativo.
  • Monk Bretton Priory, rovine di una chiesa del 1154
  • Sheffield Winter Gardens, giardino in serre con più di 2000 piante.
  • Roche Abbey, rovine di una abbazia del 1147
  • Rother Valley Country Park
  • Howden Moors
  • St Lawrence Church, a Adwick le Street
  • Wentworth Castle & Gardens, a Barnsley
  • Wentworth Woodhouse, enorme residenza di campagna settecentesca.
  • Weston Park Museum & Mappin Art Gallery, a Sheffield
  • Woodlands, villaggio modello costruito agli inizi del XX secolo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

liam payne

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Regno Unito