Shvetsov ASh-82

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Shvetsov ASh-82
ASh-82 Kbely.JPG
Lo Shvetsov ASh-82 esposto presso il museo aeronautico Letecké Muzeum Kbely, nell'interland di Praga.
Descrizione
Costruttore URSS OKB 19 Shvetsov
Tipo motore radiale
Numero di cilindri 14 a doppia stella
Raffreddamento ad aria
Alimentazione carburatore
Distribuzione OHV 2 valvole per cilindro
Dimensioni
Cilindrata 41,2 L
Alesaggio 155,5 mm
Corsa 155 mm
Rapporto di riduzione 9:16
Rap. di compressione 7,05:1
Peso
A vuoto 870 kg
Prestazioni
Potenza 1 700 CV (1 250 kW) a 2 500 giri/min
Potenza specifica 33,98 CV/L
Combustibile benzina
Note
dati riferiti alla versione ASh-82
voci di motori presenti su Wikipedia

Lo Shvetsov ASh-82 (in caratteri cirillici АШ-82), citato anche come M-82, era un motore aeronautico radiale 14 cilindri doppia stella raffreddato ad aria, progettato dall'OKB 19 diretto da Arkadij Dmitrievič Švecov e sviluppato in Unione Sovietica tra la fine degli anni trenta e l'inizio degli anni quaranta.

Sviluppato dallo Shvetsov M-62, a sua volta sviluppo dell'M-25 a singola stella, una versione prodotta su licenza dello statunitense Wright R-1820 Cyclone, venne fornito ad alcuni modelli di caccia di produzione sovietica in servizio durante la seconda guerra mondiale.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

ASh-82-111 (M-82-111)
primo ASh-82 prodotto in serie, dotato di alimentazione a carburatori e sovralimentazione con un compressore a singolo stadio e due velocità. Questa versione soffriva di problemi di lubrificazione e di formazione di ghiaccio nel carburatore in condizioni di freddo estremo.
ASh-82-112 (M-82-112)
sviluppo dell' M-82-111 caratterizzato da un maggiore intervallo di manutenzione programmata (TBO) e maggiore affidabilità. Vennero ridisegnati i carburatori, l'impianto di lubrificazione, l'ingranaggeria della demoltiplica interposta tra l'albero ed il mozzo dell'elica, il turbocompressore e il sistema di distribuzione OHV. La nuova versione riuscì a migliorare le caratteristiche generali del motore nel duro inverno russo.
ASh-82F (M-82F)
sostanzialmente identico al precedente ASh-82, tranne per un TBO ulteriormente allungato ed il miglioramento dell'impianto di lubrificazione che ne consentì il funzionamento costante alla potenza massima (la designazione, dal cirillico Форсированный, traslitterato in Forsirovannyj, indica "potenziato").
ASh-82FN (M-82FN)
versione dotata di iniezione diretta (dal cirillico Форсированный Непосредственно, traslitterato in Forsirovannyj Neposredstvenno).
La versione ASh-82T.
ASh-82T (M-82T)
ASh-82V (M-82V)
versione dotata di ventola di raffreddamento destinata ad equipaggiare gli elicotteri Mil Mi-4 e Yakovlev Yak-24.

Apparecchi utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

URSS URSS

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]