Gnome-Rhône 14K

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gnome-Rhône 14K Mistral Major
Gnome-Rhone 14 Mistral Major engines 1943.jpg
Una serie di 14K stoccati in un magazzino del Nordafrica, 1943
Descrizione
Costruttore Gnome et Rhône
Tipo motore radiale doppia stella
Numero di cilindri 14
Raffreddamento ad aria
Alimentazione carburatore
Compressore a singolo stadio a velocità fissa
Dimensioni
Diametro 1,29 m
Cilindrata 38,67 L
Alesaggio 146 mm
Corsa 165 mm
Rap. di compressione 5,5:1
Peso
A vuoto 558 kg
Prestazioni
Potenza 725 hp a 2 000 giri/min (a 3 770 m di quota)
Combustibile benzina 87 ottani
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Gnome-Rhône 14K Mistral Major era un motore aeronautico radiale a 14 cilindri a doppia stella raffreddato ad aria, progettato e fabbricato dalla francese Gnome et Rhône.

Il 14K è stato il motore più importante e prodotto dalla casa francese prima dello scoppio della seconda guerra mondiale e sviluppato in una versione da esportazione che potesse essere venduta su licenza negli altri paesi europei ed in Giappone. I migliaia di propulsori prodotti, sia dalla casa francese che su licenza, sono stati installati su una vasta gamma di velivoli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1921, la Gnome et Rhône acquistò i diritti del Bristol Jupiter, il motore radiale di maggior successo costruito dall'azienda britannica Bristol Aeroplane Company, che continuò a produrre, assieme al più piccolo Bristol Titan, sino alla fine degli anni trenta. A partire dal 1926 tuttavia, la casa francese utilizzò il progetto di base del Titan per realizzare una nuova famiglia di motori denominata "serie K". La serie di nuovi modelli cominciò ad essere prodotta nel 1930 con il Gnome-Rhône 5K Titan, seguito dal 7K Titan Major ed infine dal 9K Mistral. In totale furono consegnati 6 000 di questi propulsori.

Tuttavia con l'evolversi della tecnica progettuale e costruttiva, le dimensioni ed il peso dei nuovi velivoli diventavano sempre più consistenti. Questo comportava la necessità di dotarsi di propulsori dalle prestazioni sempre più elevate e la ricerca di maggiori potenze impose ai progettisti la realizzazione di motori a doppia stella. I progettisti della casa francese sdoppiarono il progetto del 7K a sette cilindri disponendoli su due file, dando vita così al nuovo 14K Mistral Major che cominciò i collaudi nel corso del 1929.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 14Kfs
  • 14K IIc32

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Francia Francia
bandiera Regno d'Italia
Romania Romania
Polonia Polonia

Motori derivati dal 14K[modifica | modifica wikitesto]

bandiera Regno d'Italia
Romania Romania
Ungheria Ungheria
URSS URSS

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Danel, Raymond and Cuny, Jean; L'aviation française de bombardement et de renseignement 1918-1940 Docavia n°12, Editions Larivière

Motori comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione