Gnome-Rhône 9K

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gnome-Rhône 9K Mistral
Descrizione
Costruttore Francia Gnome et Rhône
Tipo motore radiale
Numero di cilindri 9
Raffreddamento ad aria
Alimentazione carburatore
Distribuzione OHV
Dimensioni
Cilindrata 24,86 L
Alesaggio 146 mm
Corsa 165 mm
Prestazioni
Potenza circa 700 CV
Combustibile benzina
voci di motori presenti su Wikipedia

Lo Gnome-Rhône 9K Mistral era un motore aeronautico radiale a 9 cilindri prodotto nel 1931, facente parte di una famiglia di motori denominata "serie K" che la casa francese Gnome et Rhône realizzò sviluppando il progetto del britannico Bristol Titan a 5 cilindri che produceva su licenza.[1]

La serie comprendeva anche lo Gnome-Rhône 5K Titan a 5 cilindri, il 7K Titan Major a 7 cilindri ed il 14K Mistral Major a 14 cilindri. Questi motori erano caratterizzati dalla modularità del progetto, ovvero dalla intercambiabilità dei principali componenti meccanici quali l'albero a gomito, i cilindri completi, i pistoni, gli alberi e il coperchio posteriore. In questo modo si poteva realizzare una gamma di motori che potessero occupare più fasce di potenza contenendo costi di produzione e magazzino.[1]

Produzione su licenza[modifica | modifica wikitesto]

Dal 9K l'ufficio tecnico sovietico affidato a Sergej Konstantinovič Tumanskij (Сергей Константинович Туманский) ne sviluppò due versioni rimaste allo stadio di prototipo, i Tumanskij M-75 ed M-76.

In Italia la Società Rinaldo Piaggio stipulò un contratto per la produzione su licenza presso i propri stabilimenti di Sestri Ponente e che commercializzò come Piaggio P.IX.[2]

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Francia Francia
bandiera Regno d'Italia
Romania Romania

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gnome-Rhône 9K Mistral in Air et Espace.
  2. ^ CANT-Z. 504 Idrovolante imbarcato da ricognizione in Museo della cantieristica, http://www.archeologiaindustriale.it/index_it.php. URL consultato il 16 marzo 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]