Gnome-Rhône 14N

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gnome-Rhône 14N (48/49)
Descrizione
Costruttore Francia Gnome et Rhône
Tipo motore radiale doppia stella
Numero di cilindri 14
Raffreddamento ad aria
Alimentazione carburatore a depressione Stromberg
Distribuzione 4 valvole per cilindro
Compressore a singolo stadio e singola velocità
Dimensioni
Larghezza 1,48 m
Diametro 1,29 m
Cilindrata 38,67 L
Alesaggio 146 mm
Corsa 165 mm
Rap. di compressione 6,8:1
Peso
A vuoto 620 kg
Prestazioni
Potenza 1.180 CV a 2.650 giri/min (980 mmHg)al decollo
990 CV a 2.400 giri/min (880 mmHg) al livello del mare
1.060 CV a 2.400 giri/min (880 mmHg) a 4.800 m di quota
Combustibile benzina 87 ottani
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Gnome-Rhône 14N era un motore radiale 14 cilindri a doppia stella raffreddato ad aria, progettato e fabbricato dalla francese Gnome et Rhône. Esso deriva dallo Gnome-Rhône 14K di produzione prebellica ed è stato utilizzato in numerosi velivoli francesi e tedeschi durante la seconda guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Gnome et Rhône decise di risolvere i problemi di affidabilità riscontrati nel Gnome-Rhône 14K utilizzando nuovi materiali per la realizzazione di valvole e pistoni, aumentando anche la superficie di raffreddamento del 39%. Queste migliorie portarono alla realizzazione, nel 1937, di un nuovo motore che assunse la denominazione di 14N il quale venne rapidamente adottato da numerosi velivoli.

Nel 1939 alcuni ulteriori miglioramenti consentirono di aumentare il rapporto di compressione da 6.1:1 a 6.8:1 che permise di ottenere un incremento di potenza necessaria per le esigenze belliche dovute allo scoppio della seconda guerra mondiale.

La Gnome et Rhône ne realizzò un ulteriore sviluppo nel 1939. Denominato Gnome-Rhône 14R, il propulsore venne dotato di un compressore a due stadi ma questo non fu utilizzato ampiamente se non con la fine del conflitto, questo a causa dei termini dell'armistizio con le forze di invasione tedesche stipulato nel 1940 dalla Repubblica di Vichy.

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Francia Francia
Germania Germania
Paesi Bassi Paesi Bassi
Polonia Polonia

Motori comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Danel, Raymond and Cuny, Jean; L'aviation française de bombardement et de renseignement 1918-1940 Docavia n°12, Editions Larivière