Lyulka AL-21

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lyulka AL-21
(AL-21F-3)
Airforce Museum Berlin-Gatow 326.JPG
Un Ljul'ka AL-21F-3 esposto al Luftwaffenmuseum der Bundeswehr Berlin-Gatow, Germania
Descrizione
Costruttore OKB Ljul'ka
Tipo turbogetto
Compressore assiale a 14 stadi
Dimensioni
Lunghezza 5 300 mm
Diametro 1 000 mm
Rapporti di compressione
del compressore 14,75
Peso
A vuoto 1 700 kg
Prestazioni
Temperatura di ingresso in turbina 1 100 °C
Spinta 76,4 kN a secco
109,8 kN con postbruciatore
Consumo specifico 77,5 kg/(h·kN) in crociera
87,7 kg/(h·kN) a secco
189,7 kg/(h·kN) con postcombustore
Rapporto peso-potenza 6,6
Vita operativa 1 800 h
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Lyulka AL-21 è un motore turbogetto a flusso assiale progettato dall'ufficio tecnico di Archip Michajlovič Ljul'ka, in Unione Sovietica.[1]

Il Lyulka AL-21F (il suffisso F, abbreviazione di форсаж, forsaž, indica che la versione è dotata di postcombustore) entrò in servizio nei primi anni sessanta, montato sui Sukhoi Su-17M Fitter, Sukhoi Su-24 Fencer, i primi modelli del Mikoyan-Gurevich MiG-23 Flogger ed infine sui primi prototipi del Sukhoi Su-27 Flanker (Sukhoi T-10). La versione sprovvista di postcombustore venne adottata dal caccia a decollo verticale Yakovlev Yak-38 Forger.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina relativa alla Russian Aircraft Encyclopedia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]