Shock economy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« "Shock e sgomento" (Shock and awe) sono azioni che generano paure, pericoli e distruzione incomprensibili per la popolazione, per elementi/settori specifici della società che pone la minaccia, o per i leader. La natura, sotto forma di tornado, uragani, terremoti, inondazioni, incendi incontrollati, carestie ed epidemie, può generare "Shock and awe". »
(Shock and awe: Achieving Rapid Dominance (Shock and awe: come ottenere rapidamente il predominio), la dottrina militare per la guerra d'Iraq[1])
Shock economy
Titolo originale The Shock Doctrine
Autore Naomi Klein
1ª ed. originale 2007
Genere saggio
Sottogenere economia
Lingua originale inglese

Shock economy è un saggio della giornalista canadese Naomi Klein, pubblicato nel settembre del 2007.

Il libro studia gli effetti e le applicazioni delle teorie liberiste di Milton Friedman e della Scuola di Chicago in diversi Stati del pianeta, dagli anni sessanta fino al 2007. La tesi principale sostenuta dall'autrice è che l'applicazione di queste politiche (che prevedono privatizzazioni, tagli alla spesa pubblica e liberalizzazioni dei salari) sia stata effettuata sempre senza il consenso popolare, approfittando di uno shock causato da un evento contingente, provocato ad hoc per questo scopo, oppure generato da incapacità politiche o da cause esterne.

Inoltre l'effetto dell'applicazione di queste teorie è stato la crescita della disoccupazione e il generale impoverimento della popolazione. Tra questi shock l'autrice annovera le torture ed il regime di Pinochet in Cile nel 1973, il crollo del muro di Berlino e l'instabilità economica in Polonia e Russia all'inizio degli anni ottanta, l'inflazione inarrestabile in Bolivia, la guerra delle Falkland per l'Argentina ed il Regno Unito, la guerra in Iraq e la distruzione di New Orleans per opera dell'uragano Katrina in tempi più recenti.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bud Edney, "Appendix A: Thoughts on Rapid Dominance", in Harlan K. Ullman e James P. Wade, Shock and awe: Achieving Rapid Dominance, NDU Press Book, Washington DC, 1996, p. 110

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]