Ričardas Berankis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ričardas Berankis
R. Berankis.jpg
Dati biografici
Nazionalità Lituania Lituania
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 37-32
Titoli vinti 0
Miglior ranking 67° (6 maggio 2013)
Ranking attuale 115° (30 settembre 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2011, 2013)
Francia Roland Garros 1T (2013)
Regno Unito Wimbledon 2T (2010)
Stati Uniti US Open 2T (2010)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 6-7
Titoli vinti 0
Miglior ranking 285° (28 novembre 2011)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon 1T (2013)
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 24 giugno 2013

Ričardas Berankis (Vilnius, 21 giugno 1990) è un tennista lituano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Berankis è nato il 21 giugno 1990 a Vilnius in Lituania da Genadijus e Jelena. Ha anche una sorella, Lina Berankytė-Astrauskienė. Sua sorella è stata una giocatrice di tennis e adesso è un coach. Berankis ha iniziato a giocare a tennis a 2 anni.
Lui risiede a Bradenton in Florida e a Vilnius in Lituania, e il suo coach è Remigijus Balzekas. Lontano dal tennis, a Berankis piace pescare, nuotare e ascoltare musica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2006[modifica | modifica wikitesto]

La carriera professionistica di Ričardas inizia al torneo Future di Vic dove raggiunge il secondo turno, perso da Carlos Rexach-Itoiz. Nell'altro suo torneo del 2006 perde al primo turno.

2007[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 arriva per Ričardas il primo successo professionistico al Portogallo F2 in finale su Niels Desein 7-5, 6-4. La settimana precedente sempre in Portogallo aveva conquistato i quarti di finale. Ottiene poi due primi turni e tre secondi turni prima dei quarti di finale a Ciudad Obregón in Messico e della semifinale a Mazatlán sempre in Messico, persa da Patrick Eichenberger.

2008[modifica | modifica wikitesto]

Berankis inizia l'anno negli Stati Uniti ottenendo una semifinale e un quarto nei primi due tornei Futures a cui prende parte nell'anno. Perde poi al primo turno delle qualificazioni di Delray Beach. Conquista poi un altro quarto in un Futures del Texas prima di tentare, senza successo, di entrare nel Main Draw del Challenger di Sunrise: perde al turno decisivo da Lu Yen-Hsun. Tenta anche le qualificazioni nel torneo di Miami perdendo al primo turno. Gioca poi quattro Challenger ottenendo tre secondi turni, prima di prendere parte a torneo di Varsavia dove passa le qualificazioni ma perde al primo turno del Main Draw. Ottiene poi a luglio una wild-card per Umago dove perde al primo turno da Fabio Fognini. Tenta ancora le qualificazioni agli US Open perdendo al turno decisivo da Björn Phau. Prima della fine dell'anno non si qualifica nei tabelloni Challenger di Tulsa e Dnipropetrovsk mentre passa un turno a Waco.

2009[modifica | modifica wikitesto]

Berankis inizia l'anno tentando le qualificazioni a Doha ma perde al primo turno. Raggiunge poi la finale a Stoccarda nel Germania F2 Futures; tenta poi altre qualificazioni a tornei Challenger senza mai riuscire a qualificarsi. A marzo gioca per la Lituania in Coppa Davis vincendo due singolari con la Georgia. Raggiunge all'inizio di aprile il secondo turno al Challnger di Baton Rouge passando dalle qualificazioni. Riesce poi a qualificarsi ad altri tre Main Draw senza passare però un turno nei seguenti, prima dei quarti di finale al Polonia F1 Futures. Replica il risultato raggiungendo i quarti anche al Challenger di Karlsruhe alla fine di maggio. Gioca poi a luglio ancora in Coppa Davis contro la Slovenia, ma in questo caso perde entrambi i singolari. Fallisce le qualificazioni al Challenger di Istanbul ma la settimana successiva vince sette partite al Challenger di Karshi prima di perdere in semifinale da Ivan Sergeev. Raggiunge poi ancora la finale nel Turchia F8 Futures, persa da Aleksej Kedrjuk. A ottobre e novembre partecipa a sei tornei Challenger americani, passando le qualificazioni due volte e perdendo una volta a primo turno e una volta nelle semifinali, in entrambi i casi da Michael Russell. Chiude l'anno con la finale al torneo Futures F1 della Repubblica Dominicana, persa da Víctor Estrella.

2010[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 Berankis si qualifica nel Challenger di San Paolo del Brasile perdendo poi nei quarti di finale da Eduardo Schwank. Raggiunge poi la semifinale al Challenger di Salinas mentre perde al primo turno a Dallas. Ottiene la settimana successiva il suo più grande risultato della carriera fino a quel momento qualificandosi a SAP Open di San Jose e raggiungendo i quarti di finale e perdendo da Fernando Verdasco 3-6, 6-7(5). Dopo il primo turno a Delray Beach gioca per la Lituania in Coppa Davis, vincendo due partite contro la Gran Bretagna. Si qualifica poi ancora nel Challenger di Atene, ma perde al primo turno a Rodi. Conquista i quarti di finale in Israele, sconfitto da Thiago Alves, e perde al turno decisivo delle qualificazioni del Roland Garros, prima di vincere sull'erba di Nottingham l'AEGON Trophy in finale per 6-4, 6-4 su Go Soeda. Ancora sull'erba di Wimbledon si qualifica per poi perdere al secondo turno da Feliciano López in quattro set. A luglio vince un'altra partita di Coppa Davis per la Lituania, prima di giungere in finale in un altro torneo Challenger, questa volta sul cemento di Vancouver. Si qualifica poi anche agli US Open, dove perde al secondo turno dall'austriaco Jürgen Melzer in cinque set lottati (7-5 al quinto la vittoria di Melzer). Gioca poi ancora in Coppa Davis a settembre, dove ottiene il bilancio di una vittoria e una sconfitta contro la Slovenia. Rientra nel circuito Challenger a novembre, perdendo due primi turni in Germania, prima di chiudere la stagione con il quarto di finale a Bratislava e vittoria ad Helsinki in finale per 6-1, 2-0 ritiro su Michał Przysiężny. Avendo scalato circa 200 posizioni nel ranking ATP, Berankis nel 2010 si è fatto conoscere nel circuito maggiore come giovane promessa del tennis mondiale.

2011[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 la stagione di Berankis parte bene con la qualificazione a Brisbane che lo porta fino al secondo turno, sconfitto da Florian Mayer. Perde invece nelle qualificazioni di Sydney.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Finali perse (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda singolare
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 29 luglio 2012 Stati Uniti Farmers Classic, Los Angeles Cemento Stati Uniti Sam Querrey 0-6, 2-6

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (2)
Futures (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 18 marzo 2007 Portogallo Albufeira Future Hotel Alfamar, Albufeira Cemento Belgio Niels Desein 7-5, 6-4
2. 6 giugno 2010 Regno Unito AEGON Trophy, Nottingham Erba Giappone Go Soeda 6-4, 6-4
3. 29 novembre 2010 Finlandia IPP Open, Helsinki Cemento indoor Polonia Michał Przysiężny 6-1, 2-0 ritiro
Finali perse (6)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (3)
Futures (3)
No. Data Luogo Superficie Avversario Punteggio
1. 18 gennaio 2009 Germania Internationale Württembergische Hallenmeisterschaften, Stoccarda Cemento indoor Rep. Ceca Jan Mertl 4-6, 6-3, 3-6
2. 13 settembre 2009 Turchia Levent Open, Istanbul Cemento Kazakistan Aleksej Kedrjuk 2-6, 4-6
3. 29 novembre 2009 Rep. Dominicana Dominican Republic Santo Domingo Futures, Santo Domingo Cemento Rep. Dominicana Víctor Estrella 5-7, 1-6
4. 8 agosto 2010 Canada Odlum Brown Vancouver Open, Vancouver Cemento Israele Dudi Sela 5-7, 2-6
5. 20 novembre 2011 Slovacchia Slovak Open, Bratislava Cemento indoor Slovacchia Lukáš Lacko 67-7, 2-6
6. 8 luglio 2012 Stati Uniti Nielsen Pro Tennis Championships, Winnetka Cemento Australia John-Patrick Smith 3-6, 6-3, 7-63

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (1)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 9 marzo 2009 Stati Uniti McAllen Country Club Men's USTA Futures Tennis Tournaments, McAllen Cemento Bielorussia Sergej Betov Stati Uniti Adam El Mihdawy
Bielorussia Uladzimir Ihnacik
6-3, 6-3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis