Polskie Koleje Państwowe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Polskie Koleje Państwowe
Logo
Stato Polonia Polonia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1926 a Varsavia
Sede principale Varsavia
Settore Trasporto
Prodotti ferrovie
Fatturato 9 800 000 000 PLN (2008)
Dipendenti 85 000 (2013)
Sito web www.pkp.pl
InterCity e EuroCity collegamenti ferroviari, 2007
Pendolino ED250 PKP Intercity
Treno EU44 PKP Intercity
Treno EN77
Treno EU43 PKP Cargo

Polskie Koleje Państwowe S.A., sigla PKP, in italiano "ferrovie statali polacche", è la più importante società ferroviaria polacca. La sua rete si estende per 19.435 km a scartamento ordinario, dei quali 11953 km elettrificati a 3000 V, e 394 km a scartamento largo (1520mm) di connessione alla rete russa, non elettrificati.

PKP dal 2001 non gestisce più l'estesa e variegata rete (511 km nel 2001) di ferrovie a scartamento ridotto.

Attualmente l'azienda ha i seguenti segmenti:

La rete a scartamento ridotto[modifica | modifica sorgente]

Fino al 2001 PKP ha gestito l'estesa e variegata (600 mm, 750 mm, 785 mm e 1000 mm) rete di ferrovie a scartamento ridotto. La rete è gestita ora dagli enti locali. Lo scartamento più diffuso è 750 mm che si trova in tutto il paese. La rete da 1000 mm è diffusa principalmente in Pomerania, la regione nord-occidentale del paese, mentre la rete da 785 mm si trova solo in Slesia. In passato esistevano anche linee con scartamento 760 mm, 800 mm e 900 mm. Una linea da 900 mm preservata con finalità turistiche (4.2 km di lunghezza) si trova a Chorzów, in Slesia ed è operata da volontari. La più grande raccolta di mezzi a scartamento ridotto si trova al Museum Kolejnictwa di Sochaczew a 60 km da Łódź che raccoglie 45 macchine prodotte tra il 1881 e il 1970 di tutti gli scartamenti (600, 750, 760, 785, 900) e gestisce una linea turistica (scartamento 750 mm) lunga 30 km.

600 mm

  • Jarocińska Kolej Dojazdowa
  • Wyrzyska Kolej Powiatowa
  • Żnińska Kolej Powiatowa

750 mm

  • Bogatyńska Kolej Dojazdowa
  • Kaliska Kolej Dojazdowa
  • Ełcka Kolej Wąskotorowa
  • Gnieźnieńska Kolej Dojazdowa
  • Hrubieszowska Kolej Dojazdowa
  • Kętrzyńska Kolej Dojazdowa
  • Krośniewicka Kolej Dojazdowa
  • Kwidzyńska Kolej Dojazdowa
  • Mławska Kolej Dojazdowa
  • Nałęczowska Kolej Dojazdowa
  • Nasielska Kolej Dojazdowa
  • Opalenicka Kolej Dojazdowa
  • Piotrkowska Kolej Dojazdowa
  • Podlaska Kolej Wąskotorowa
  • Przeworska Kolej Dojazdowa
  • Radzymińska Kolej Wąskotorowa
  • Rogowska Kolej Wąskotorowa
  • Sochaczewska Kolej Muzealna
  • Sompolińska Kolej Dojazdowa
  • Starachowicka Kolej Wąskotorowa
  • Śmigielska Kolej Dojazdowa
  • Średzka Kolej Dojazdowa
  • Świętokrzyska Kolej Dojazdowa
  • Wieluńska Kolej Dojazdowa
  • Wrocławska Kolej Dojazdowa
  • Zwierzyniecka Kolej Dojazdowa
  • Żuławska Kolej Dojazdowa

785 mm

  • Górnośląskie Koleje Wąskotorowe
  • Skansen w Rudach (Gliwice-Markowice)

1000 mm

  • Gryficka Kolej Dojazdowa
  • Olecka Kolej Dojazdowa
  • Piaseczyńska Kolej Wąskotorowa
  • Stargardzka Kolej Dojazdowa

Altri operatori ferroviari in Polonia[modifica | modifica sorgente]

  • KM - Koleje Mazowieckie
  • SKM - SKM Warszawa Sp. z o.o.
  • WKD - Warszawska Kolej Dojazdowa
  • CTL - Chem Trans Logistic (Maczki-Bór)
  • EN - Euronaft-Trzebinia
  • LOTOS - LOTOS Kolej Spółka z o.o.
  • KW - Koleje Wielkopolskie
  • OK - Orlen Koltrans
  • Pol-Miedź Trans - KGHM Polska Miedź SA
  • PRS - PCC Rail Szczakowa S.A.
  • PTKiGK Rybnik - Przedsiębiorstwo Transportu Kolejowego i Gospodarki Kamieniem S.A. w Rybniku
  • PTKiGK Zabrze - Przedsiębiorstwo Transportu Kolejowego i Gospodarki Kamieniem Sp. z o.o. w Zabrzu
  • RP - Rail Polska
  • TS - Transoda Sp. z o.o.

Classificazione delle locomotive in Polonia[modifica | modifica sorgente]

I criteri di classificazione sono diversi per:

  • Locomotive diesel ed elettriche
  • Locomotive a vapore scartamento ordinario e relativo tender
  • Locomotive a vapore scartamento ridotto e relativo tender
Locomotive diesel ed elettriche

Schema di identificazione XX 99-999 (due lettere, numero a due cifre, numero a tre cifre)

1ª posizione: lettera maiuscola: indica il tipo di propulsione: S diesel (“Spalinowy”) o E elettrica

2ª posizione: lettera maiuscola che indica il tipo di locomotiva

  • M=manovra
  • P=passeggeri
  • T=merci
  • U=universale

3ª posizione: due cifre: classe della locomotiva (tipo di trasmissione, possibilità di comando multiplo)

4ª posizione: tre cifre- numero d'ordine

Vapore scartamento ordinario

X(X) x 999-999''

1ª posizione: lettera maiuscola che indica il tipo di locomotiva

  • P=espressi (“Pospieszny”)
  • O=locali-traffico misto (“Osobowy”)
  • T=merci (“Towarowy”)

Nel caso di locotender la lettera è seguita da un K(Kusy=tender)

2ª posizione: lettera minuscola che indica la disposizione degli assi

  • a=0-4-0 oppure 2-2-0
  • b=0-4-2 oppure 0-4-0
  • c=2-4-2 oppure 2-4-0
  • d=4-4-0 oppure 0-4-4
  • e=2-4-2
  • f=4-4-2 oppure 2-4-4
  • g=4-4-4
  • h=0-6-0
  • i=2-6-0
  • k=4-6-0
  • y=2-10-0
  • l=2-6-2
  • m=4-6-2
  • n=2-6-4
  • o=4-6-4
  • p=0-8-0
  • r=2-8-0
  • s=4-8-0
  • t=2-8-2
  • u=4-8-2
  • v=2-8-4
  • z=2-10-2
  • w=0-10-0

3ª posizione: gruppo di cifre (2-3 cifre) che indicano l'anno di produzione (solo per le locomotive polacche) o la loro origine:

  • 1-10 locomotive ex-tedesche
  • 11-19 locomotive ex-austriache
  • 20-99 anno di fabbricazione locomotive polacche
  • 101-200 altra origine, antecedenti prima guerra mondiale
  • 201 altre origine, posteriori prima guerra mondiale

Esempio OKz-32: locotender per traffico misto con rodaggio 1-5-1 di fabbricazione polacca costruita nel 1932.

Tender scartamento ordinario 99 X 99
  • 1ª posizione: cifra indica la capacità per l'acqua espressa in m3
  • 2ª posizione: lettera maiuscola che si riferisce alla disposizione degli assi
  • 3 posizione: 2-3 cifre che si riferiscono all'anno di costruzione con criteri analoghi a quelli delle loco a vapore
Vapore scartamento ridotto

Xx(x)(99)-9999

1ª posizione: lettera maiuscola indica il tipo di macchina

  • P=macchine a tender separato
  • T=locotender

2ª posizione: lettera minuscola indica il numero degli assi

  • Nessuna lettera: 0-4-0
  • x=0-8-0
  • y=0-6-0
  • w=0-10-0

3ª posizione (eventuale) lettera minuscola indica gli assi non portanti (anteriori o posteriori)

  • a=carrello portante anteriore (2-R-0) oo-...
  • b=carrello portante anteriore (0--2) …-oo
  • n=carrello portante anteriore e posteriore (2- X -2) oo-…-oo

Il numero che segue il trattino indica il numero della locomotiva e anche lo scartamento

  • 0001 - 1000 600 mm
  • 1001 - 2000 750 mm
  • 2001 - 2800 785 mm
  • 2801 - 3000 800 mm
  • 3001 - 4000 1000 mm

Esempio Py48-1755 indica una locomotiva a tender separato con rodaggio 0-3-0 introdotta nel 1948 con scartamento 750 mm

Tender scartamento ridotto Xx 9 x 99

1ª posizione: due lettere che si riferiscono alla tipologia di tender

  • Pt=tender sempre accoppiato.
  • Zt=tender ausiliario da accoppiare ad una locotender.

2ª posizione: numero che esprime la capacità del tender per l'acqua espressa in m3. 3ª posizione: lettera minuscola in terza posizione si riferisce alla disposizione degli assi (stessi criteri delle locomotive a vapore a scartamento ridotto). 4ª posizione: due o tre cifre si riferisce all'anno di costruzione, stessi criteri per le locomotive a scartamento ordinario..

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti