Pepsi Center

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 39°44′54.77″N 105°00′27.51″W / 39.748547°N 105.007642°W39.748547; -105.007642

Pepsi Center
The Can
Pepsi Center.jpg
Informazioni
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Ubicazione 1000 Chopper Circle
Denver, Colorado 80204
Inizio lavori 20 novembre 1997
Inaugurazione ottobre 1999
Copertura si
Proprietario Stan Kroenke
Progetto HOK Sport
Uso e beneficiari
Hockey su ghiaccio Colorado Avalanche Colorado Avalanche (1999-oggi)
Pallacanestro Denver Nuggets Denver Nuggets (1999-oggi)
Lacrosse Colorado Mammoth (2003-oggi)
Football a 8 Colorado Crush (2003-2008)
Capienza
Posti a sedere Basket: 19.309
Hockey, Lacrosse: 18.007
Arena Football: 17.417
 

Il Pepsi Center (soprannominato The Can) è un palazzetto dello sport situato a Denver, Colorado, USA. L'edificio ospita le partite dei Colorado Avalanche della NHL, i Denver Nuggets della NBA, i Colorado Mammoth della NLL e i Colorado Crush della AFL. Quando non utilizzata dalle squadre sportive di Denver, l'arena è spesso utilizzata per concerti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Pepsi Center fu costruito nell'ambito di un progetto di miglioramento delle strutture sportive di Denver della durata di 6 anni, che ha portato alla costruzione anche del Coors Field, casa dei Colorado Rockies (MLB), e dell'Invesco Field, lo stadio dove giocano i Denver Broncos (NFL). Prima della costruzione di quest'arena, i Denver Nuggets e i Colorado Avalanche giocavano nella McNichols Sports Arena, demolita nel 1999 per costruire il parcheggio del vicino INVESCO Field.

Il Pepsi Center venne inaugurato nell'Ottobre 1999 con un concerto di Celine Dion. Ha ospitato nel 2001 l'NHL All-Star Game e le finali di Stanley Cup tra i New Jersey Devils e gli Avalanche, che vincendo qui Gara-7 del 9 giugno per 3-1 conquistarono il loro secondo titolo NHL. Nel 2005 è stato sede dell'NBA All-Star Game. Il Centrix Financial Grand Prix of Denver, gara del campionato Champ Car, si è svolto nel parcheggio dell'arena dal 2002 al 2006.

Insieme all'INVESCO Field ha ospitato la Convention Nazionale del Partito Democratico americano nel 2008.

Denver Debacle[modifica | modifica wikitesto]

Durante la programmazione delle arene per gli show del 2009 di Monday Night Raw, la WWE aveva preso accordi con il Pepsi Center di Denver per la diretta del 25 maggio. Lo show rosso della federazione mancava da tempo nella capitale del Colorado e dunque, come previsto, i biglietti per lo spettacolo andarono a ruba, arrivando vicini al "tutto esaurito" già dopo poche settimane dalla messa in vendita dei biglietti. Ma qualcosa non andò come previsto.

La stagione agonistica della NBA, ovvero il campionato americano di basket, entrò nel vivo nella metà di Aprile, quando iniziarono i playoff del girone Ovest. I Denver Nuggets, squadra di pallacanestro di Denver, si mostrarono molto più forti di quanto si potesse immaginare, arrivando addirittura secondi nella Regular Season. La corsa verso il titolo NBA continuò nei Play-Off, dove la squadra di Denver eliminò, contro ogni pronostico, prima i New Orleans Hornets e successivamente i Dallas Mavericks, entrambi con uno scarto di 4-1, guadagnandosi così l'accesso alle Conferences Finals (semifinale NBA) contro i Los Angeles Lakers.

A questo punto il calendario NBA prevedeva che le prime due gare sarebbero state giocate al Staples Center, casa dei Lakers, il 19 maggio ed il 21 maggio, mentre le successive due al Pepsi Center di Denver, rispettivamente il 23 maggio ed il 25 maggio, data in cui in quell'arena era prevista la diretta della puntata di RAW.

La situazione era dunque complicata e di difficile risoluzione. La puntata di RAW e la Gara 4 delle Conferences Finals si sarebbero dovute disputare nello stesso giorno e nella stessa arena, e lo spostamento di uno di questi due show sarebbe stato al quanto complesso. I Denver Nuggets si trovavano con l'obbligo di giocare nel Pepsi Center, pena la perdita della partita, mentre la WWE aveva già fatto registrare il sold out per quella puntata. Vince McMahon successivamente affermò che il presidente dei Nuggets, Stan Kroenke, aveva concesso il Pepsi Center alla WWE perché, nonostante la costruzione di una grande squadra, non avrebbe immaginato di essere ancora in gara coi Nuggets il 25 maggio.

La WWE cercò così una soluzione alternativa. Inizialmente si pensò di registrare la puntata di Raw prima della partita, ma il tempo materiale sarebbe stato troppo poco, poi si pensò di spostare la puntata al Denver Coliseum, ma l'arena era troppo piccola per contenere tutti i possessori dei biglietti per lo show. La cancellazione della puntata sembrava allora imminente, condannando la federazione a rivoluzionare le storyline preparate in vista del prossimo pay-per-view, Extreme rules. Ma quando si stavano per perdere le speranze, Vince McMahon decise che quella puntata sarebbe andata in onda ad ogni costo, anche in un qualsiasi parcheggio. La federazione ricevette così delle offerte per ospitare la puntata del 25 maggio dallo Staples Center di Los Angeles e dal Madison Square Garden di New York. Queste località però erano troppo lontane per garantire ai possessori dei biglietti di raggiungere le arene, così la WWE ipotizzò uno spostamento della puntata a Colorado Springs, non molto distante da Denver.

Il 21 maggio la WWE decise di accettare l'offerta pervenuta da Los Angeles, spostando la diretta di Monday Night Raw allo Staples Center, annunciando regolarmente come main event un 10-man Tag Team Match fra il campione WWE Randy Orton, Cody Rhodes, Ted DiBiase, The Miz e Big Show contro Batista, John Cena, Jerry Lawler, il campione degli Stati Uniti MVP e un quinto atleta sconosciuto, rivelatosi poi Mr. Kennedy. Ai fans di Denver che avevano già acquistato il biglietto la WWE ha dato l'opportunità di farsi rimborsare il biglietto o di cambiare il proprio biglietto con quello dell'house show che si terrà al Denver Coliseum il 7 agosto.[1][2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A rischio la prossima puntata di Raw! - Tuttowrestling.com News
  2. ^ WWE "The Official Site of the WWE Universe"
  3. ^ Lunedì 25 Raw si svolgerà a Los Angeles: annunciato il main event - Tuttowrestling.com News
  4. ^ http://www.gerweck.net/news/1242870272.shtml

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]