Merlin (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Merlino
Merlin.png
Immagine tratta dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Merlin
Paese Regno Unito
Anno 2008-2012
Formato serie TV
Genere fantastico, drammatico
Stagioni 5
Episodi 65
Durata 45 minuti
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 576i (st. 1-3)
1080i (st. 4-5)
Colore colore
Audio stereo (st. 1-3)
Dolby Digital 5.1 (st. 4-5)
Crediti
Ideatore Julian Jones, Jake Michie, Johnny Capps, Julian Murphy
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche Rob Lane, Rohan Stevenson, James Gosling
Produttore esecutivo Julie Gardner, Bethan Jones
Casa di produzione Shine Limited di Elisabeth Murdoch, BBC Drama
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 20 settembre 2008
Al 24 dicembre 2012
Rete televisiva BBC One
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 15 dicembre 2008
Al 26 novembre 2014
Rete televisiva Italia 1 (st. 1-4)
Italia 2 (st. 5)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 5 luglio 2009
Al 30 aprile 2014
Rete televisiva Joi
(EN)

« In a land of myth, at the time of magic, the destiny of a great kingdom rests on the shoulders of a young boy. His name: Merlin. »

(IT)

« In una terra di miti e in un'era di magia, il destino di un grande regno poggia sulle spalle di un giovane. Il suo nome: Merlino. »

(Introduzione della serie televisiva)

Merlin è una serie televisiva inglese prodotta dalla società indipendente Shine Limited di Elisabeth Murdoch, trasmessa da BBC One dal 20 settembre 2008 al 24 dicembre 2012.

La serie racconta le avventure del mago Merlino e di Artù Pendragon in età giovanile, descrivendo il loro primo incontro e l'evoluzione del loro rapporto.

Visto il successo della serie in Gran Bretagna, ben 112 paesi ne hanno acquistato i diritti per la messa in onda, tra cui gli Stati Uniti sul network NBC, la Germania sulla rete RTL, la Francia su Canal Plus, il Sudafrica su Mnet, il Giappone su MICO e anche l'Italia, che ha trasmesso la serie dal 15 dicembre 2008 al 30 aprile 2014 su Italia 1 (st. 1-4) e Joi (st. 5).

La serie è stata girata tra il Galles e il Castello di Pierrefonds in Francia.[1]

Il 26 novembre 2012 la BBC ha confermato, con un annuncio rilasciato a mezzanotte, che la quinta stagione sarebbe stata l'ultima e che sarebbe finita con una "spettacolare conclusione". Lo speciale finale in due parti vede la rivisitazione del finale delle leggende arturiane.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Camelot era abitata da maghi, draghi e altre creature mistiche fino a quando il re Uther Pendragon, alla morte della moglie a causa della magia stessa, ne bandisce l'uso. In seguito al dolore della perdita, fa uccidere tutti gli stregoni, le streghe e le creature magiche del regno, tranne un drago che tiene imprigionato nelle segrete del castello come monito per chiunque pratichi la magia. Merlino, un giovane ragazzo dotato di poteri magici straordinari, arriva a Camelot poiché si sente diverso dagli altri suoi compaesani e non riesce a trovare il suo posto nel mondo. Sarà la madre a sostenerlo e ad affidarlo agli insegnamenti di un vecchio amico, il saggio Gaius, un uomo di scienza e medico di corte, che gli insegnerà ad utilizzare i suoi poteri.
Inoltre, Merlino viene aiutato dal drago imprigionato nel castello che, anche se gli parla tramite criptici aforismi, difficili da comprendere, lo informa sul suo destino: proteggere il giovane Artù e aiutarlo a diventare re. Anche se inizialmente i due si detestano, dopo che il giovane mago salva la vita ad Artù e Uther lo nomina servitore del principe, il rapporto tra i due migliora, iniziando così le avventure dei due ragazzi, che li porteranno a sfidare cavalieri, bestie e maghi pericolosi, nelle avvincenti battaglie che li renderanno sempre più uniti. Come li definisce il drago: due facce della stessa medaglia.
Nella serie sono presenti anche Morgana Pendragon, la sorellastra di Artù, e Gwen, la serva destinata a diventare regina di Camelot. I principali antagonisti nella serie sono le streghe Nimueh, Morgause e Morgana.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione è stata trasmessa nel Regno Unito in prima visione assoluta su BBC One dal 20 settembre al 13 dicembre 2008, la seconda dal 19 settembre al 19 dicembre 2009, la terza dall'11 settembre al 4 dicembre 2010, la quarta dal 1º ottobre al 24 dicembre 2011, la quinta dal 6 ottobre al 24 dicembre 2012.

In Italia la prima stagione è andata in onda in prima visione assoluta su Italia 1 dal 15 dicembre 2008 al 20 gennaio 2009, la seconda dal 9 gennaio al 13 febbraio 2010, la terza dal 29 marzo al 14 aprile 2011, la quarta dal 10 settembre al 26 settembre 2012. La quinta ed ultima stagione è stata trasmessa in prima visione assoluta su Joi di Mediaset Premium dal 26 marzo al 30 aprile 2014 e in chiaro su Italia 2 dal 22 ottobre al 26 novembre 2014.

Stagione Episodi Prima TV UK Prima TV Italia
Prima stagione 13 2008 2008-2009
Seconda stagione 13 2009 2010
Terza stagione 13 2010 2011
Quarta stagione 13 2011 2012
Quinta stagione 13 2012 2014

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Merlin.

Differenze tra il mito e la serie[modifica | modifica wikitesto]

Logo della serie

Il progetto fantasy presenta varie differenze con la leggenda. Il periodo narrato, infatti, appare molto romanzato.

  • Nel telefilm, Merlino è figlio di un Signore dei Draghi (un mago con il potere di controllare i draghi); secondo la leggenda, invece, era figlio di un demonio;
  • La leggenda di re Artù è fissata tradizionalmente nell'età medievale e sul fatto che Uther regni prima dell'unificazione dell'Inghilterra (927). L'interno del castello è però del XV secolo, cosa che rende l'ambientazione della serie contraddittoria con la storia della Gran Bretagna;
  • Nel mito originale, è Artù che costruisce Camelot, mentre nella serie l'esistenza del regno è antecedente alla salita al trono del giovane;
  • Nel telefilm, Artù e Merlino sono approssimativamente della stessa età, mentre nel mito tradizionale, Merlino è molto più anziano di Artù e gli fa da insegnante;
  • Nel mito originale, Merlino e re Uther si conoscevano da molti anni e lo stesso Merlino aveva aiutato Uther a vincere la guerra per unificare il regno donandogli la famosa spada Excalibur;
  • Nel mito originale Morgana, Morgause, Elaine (altra figlia di Lady Igraine e del duca di Cornovaglia, quindi sorella di Morgana e Morgause) e Artù sono fratellastri. Infatti, Uther pregò Merlino di dargli temporaneamente le sembianze del duca di Cornovaglia, affinché potesse concupire con Lady Igraine, della quale era perdutamente innamorato. Dal loro unico rapporto nacque Artù che, affidato alle cure di Merlino, non seppe, se non molti anni dopo, di avere in Morgana, Morgause ed Elaine tre sorelle maggiori; Nel telefilm è Morgana, invece, ad essere nata da una relazione clandestina di Uther ed Igraine;
  • Nel mito originale, Mordred viene concepito attraverso un rapporto incestuoso da Morgause ed Artù; nella serie è un druido senza alcun vincolo di parentela con i due;
  • Nel mito originale, Lancillotto è un nobile cavaliere originario di una terra al di là del mare. Merlino lo incontra andando alla ricerca di un cavaliere valoroso per proteggere Camelot, dal momento che Artù è impegnato nella ricerca del sacro Graal, e dunque lo porta a Camelot. Secondo alcuni, è figlio della Dama del Lago, Viviana. Secondo alcuni, Viviana sarebbe la sorella maggiore di Igraine e quindi zia di Artù e Morgana;
  • Nel mito originale Artù non conosce mai suo padre poiché viene dato in affidamento ad una famiglia di cavalieri da Merlino;
  • Nel mito originale Ginevra era la figlia di un re (Leodegranz) e non una serva come viene presentata nel telefilm. Si sposa con Artù solo per imposizione di Uther, non per amore;
  • Nel mito originale Uther non vieta l'uso della magia, anzi se ne serve. Il reato di stregoneria non appartiene alla storia del Medioevo, e principalmente si sviluppa nei paesi protestanti, quindi posteriormente alle vicende arturiane;
  • Nel mito originale Galvano è figlio di Morgause, quindi nipote di re Artù; nella serie è invece un giovane e abile guerriero, figlio di un nobile decaduto, che incontra i due protagonisti per caso e con i quali poi stringerà una forte amicizia;
  • Nel mito originale Agravaine è nipote di Artù, mentre nella serie è lo zio materno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Merlin makes its home in the Château de Pierrefonds
  2. ^ Merlin to be axed after fifth series ends in December

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]