Lucien Gaudin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucien Alphonse Paul Gaudin
Lucien Gaudin.jpg
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Scherma Fencing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Fioretto, Spada
Palmarès
Giochi Olimpici 4 2 0
Mondiali 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 25 giugno 2009

Lucien Alphonse Paul Gaudin (Arras, 27 settembre 1886Parigi, 23 settembre 1934) è stato uno schermidore francese, vincitore di quattro medaglie d'oro e di due d'argento nella scherma ai giochi olimpici.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È considerato il miglior rappresentante della scherma francese nel periodo pre-bellico. Mancino, era in grado di competere sia nella specialità del fioretto, che nella spada; fu il secondo schermidore, dopo il cubano Ramón Fonst, a vincere la medaglia d'oro olimpica in entrambe le specialità (1928)[1].

In Italia divenne celebre quando nel 1922, in una esibizione a Parigi, batté il grande campione livornese Aldo Nadi.

Gaudin nella vita svolse il mestiere di bancario. Nel 1933, a seguito di una serie di investimenti sbagliati, cadde in una forte depressione. Morì nella sua casa parigina il 23 settembre 1934, dopo avere ingerito una forte dose di barbiturici.[2]

Di lui il campione livornese e maestro Aldo Nadi scrisse :

« Luciano Gaudin era uno sportivo talmente immenso che è inutile rilevare la sua magistrale carriera. Fu il vessillifero della scherma francese durante un ventennio ed il suo nome rimarrà unito a quello dei più reputati rappresentanti della scherma francese Kirchoffen e Merignac. La sua devozione per la propaganda della scherma fu notevole e Luciano contribuì allo sviluppo del nobile sport. Dal punto di vista internazionale la sua fama fu grande come in patria. Era un artista in tutta l'accezione del termine, un creatore come tutti i grandi campioni, dato il suo stile personale. Fu un lavoratore formidabile dal punto di vista dell'allenamento, avendo una costituzione atletica di primo ordine. Fu un grande avversario, pieno di lealtà. La scherma francese subisce una grave perdita e io non vedo chi potrà prendere il posto che egli aveva così meravigliosamente conservato per tanto tempo. »

[3]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

In carriera ha ottenuto i seguenti risultati:

Anversa 1920: argento nel fioretto a squadre.
Parigi 1924: oro nel fioretto a squadre e nella spada a squadre.
Amsterdam 1928: oro nel fioretto individuale e nella spada individuale ed argento nel fioretto a squadre.
Parigi 1921: oro nella spada individuale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Voce riguardante Lucien Gaudin sulla Enciclopedia Britannica online
  2. ^ Unanime cordoglio per la morte di Gaudin in Archivio Storico La Stampa, http://www.la stampa.it, 25 sett 1934. URL consultato il 28 apr 2012.
  3. ^ Unanime cordoglio per la morte di Gaudin in Archivio Storico La Stampa, http://www.la stampa.it, 25 sett 1934. URL consultato il 28 apr 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Lucien Gaudin in sports-reference.com, Sports Reference LLC.

Controllo di autorità VIAF: 201988426