La sfida del terzo uomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sfida del terzo uomo
La sfida del terzo uomo.jpg
Una scena del film
Titolo originale Third Man on the Mountain
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1959
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,33:1
Genere avventura
Regia Ken Annakin
Soggetto James Ramsey Ullman
Sceneggiatura Eleanore Griffin
Produttore Bill Anderson
Fotografia Harry Waxman
Montaggio Peter Boita
Musiche William Alwyn
Scenografia John Howell
Interpreti e personaggi

La sfida del terzo uomo (Third Man on the Mountain) è un film del 1959 diretto da Ken Annakin, tratto dal libro Banner in the Sky di James Ramsey Ullman.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Svizzera, 1865: Rudi Matt è un ragazzo diciottenne che decide di scalare la "Cittadella" (in realtà il Cervino) per seguire le orme del padre, morto quindici anni prima durante la scalata. Rudi viene convinto ad affrontare la scalata dalla sua ragazza e da un noto scalatore inglese, John Winter, mentre invece lo zio è contrario, ripensando alla terribile vicenda del padre. Venuto a sapere da alcuni scalatori della fuga del nipote, lo zio lo insegue e insieme a lui alla fine scala la montagna.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato girato nella località di Zermatt, nel Canton Vallese, a partire dall'estate del 1958.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Michael Barrier, The Animated Man: A Life of Walt Disney, University of California Press, 2007. ISBN 978-0520241176.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema