La regina dei mille anni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
La regina dei mille anni
manga
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Titolo orig. 新竹取物語 1000年女王
(Shin taketori monogatari: sennen joō)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Leiji Matsumoto
Disegni Leiji Matsumoto
Editore Sankei Shimbun
1ª edizione 28 gennaio 1980 – 11 maggio 1983
Editore it. d/visual
Volumi it. 3 (completa)
Formato it. 12,5 × 18 cm
Target seinen
La regina dei mille anni
serie TV anime
Kira Tesawa (Yukino Yayoi)
Kira Tesawa (Yukino Yayoi)
Titolo orig. 新竹取物語・1000年女王
(Shin taketori monogatari: Sen-nen joō)
Autore Leiji Matsumoto
Regia Nobutaka Nishizawa
Sceneggiatura
Character design
Mecha design Yoshinori Kanada
Animazione Yoshinori Kanemori
Dir. artistica
Studio Toei Animation
Musiche
Rete Fuji TV
1ª TV 16 aprile 1981 – 25 marzo 1982
Episodi 42 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 25 min
Reti it. Rete 4, Canale 5, Italia 7, Italia Teen Television, Televisioni locali
1ª TV it. 1982
Episodi it. 41 (completa) (l'ep. 20 non è stato trasmesso)
Durata ep. it. 25 min
Genere fantascienza

La regina dei mille anni (新竹取物語 1000年女王 Shin taketori monogatari: sennen joō?, lett. "La nuova storia di un tagliabambù: la regina dai mille anni") è un manga di fantascienza creato nel 1980 da Leiji Matsumoto, dal quale nel 1981 è stato tratto un anime televisivo. La serie si compone di 42 episodi prodotti dalla Toei Animation per la Fuji TV.

Il titolo originale fa riferimento al Taketori monogatari (竹取物語? "storia di un tagliabambù"), anche noto come Kaguya-hime no monogatari (かぐや姫の物語? "storia della principessa Kaguya"), una favola del X secolo considerata il più antico esempio di narrativa giapponese, dove si narra di una bellissima bambina, che due anziani coniugi trovano ed adottano ed è in realtà la principessa della Luna.

Il manga non è diviso in episodi, poiché ne venne originariamente pubblicata una pagina al giorno sul quotidiano Sankei Shinbun, per un totale di 1000 pagine. Questa particolarità ha come conseguenza che quasi in ogni pagina succede qualcosa di nuovo, il che dà alla narrazione un ritmo molto teso e vivace, e rende la storia densissima di avvenimenti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tori (in originale Hajime), un ragazzo di 14 anni, dopo aver perso i genitori in una misteriosa esplosione va a vivere con suo zio, il professor Amamori, direttore dell'osservatorio astronomico di Tsukuba. All'osservatorio Tori conosce l'assistente dello zio, Kira Tesawa (in originale Yukino Yayoi), una strana e bellissima ragazza della quale diventa subito amico. Da loro apprende un terribile segreto: un enorme pianeta (Lamethal) è in rotta di collisione con la Terra, e lo scontro è previsto per il giorno 9 settembre 1999, alle ore 9, 9 minuti e 9 secondi.

A quel punto entra in gioco la misteriosa "Regina dei 1000 anni" e la sua potente organizzazione, che sembra voglia aiutare i terrestri a salvare il loro pianeta. Ma ci sono anche gli altrettanto misteriosi "Pirati dei 1000 anni" il cui scopo è invece combattere la Regina e fare fallire i suoi piani. Ma le cose sono proprio come appaiono? La bella Regina è veramente alleata dei terrestri? E il lugubre Capo dei Pirati è veramente il nemico che sembra? Tra intrighi politici e invasioni aliene, Tori, Kira e Amamori dovranno cercare di capire chi siano veramente gli amici e i nemici della Terra, per salvare l'umanità che sembra ormai condannata.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Anime[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la serie televisiva è stata acquistata dalla Fininvest e trasmessa su Rete 4 e poi su Canale 5 nel 1982[1][2]. Gli episodi trasmessi in Italia sono stati 41 dei 42 episodi originali esistenti, manca infatti all'appello l'episodio 20 che è però soltanto una puntata riassuntiva[3].

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Incontro meraviglioso
「1999年9月9日零時9分9秒」 - 1999 nen 9 gatsu 9 nichi reiji 9 fun 9 byō
16 aprile 1981
2 Tori resta solo
「始よ広い宇宙を見ろ」 - shi yo hiroi uchū wo miro
23 aprile 1981
3 Nove meteoriti
「千年盗賊の陰謀」 - sennen tōzoku no inbō
30 aprile 1981
4 Il furto dei meteoriti
「消えた隕石」 - kie ta inseki
7 maggio 1981
5 Una frase misteriosa
「帰ってきた弥生」 - kaette kita yayoi
14 maggio 1981
6 Città sotterranea
「地底の大団地」 - chitei no dai danchi
21 maggio 1981
7 Passaggio segreto
「地下基地への招待」 - chikakichi heno shōtai
28 maggio 1981
8 Conversione di energia
「危機を呼ぶ地下爆発!」 - kiki wo yobu chika bakuhatsu!
11 giugno 1981
9 Il segreto della caverna
「大空洞の謎に迫れ!」 - oozora hora no nazo ni semare!
25 giugno 1981
10 Il cimitero sacro
「聖なる基地の戦い」 - hijiri naru kichi no tatakai
9 luglio 1981
11 Pianeta Lamethal
「1000年盗賊は敵か味方か!?」 - 1000 nen tōzoku ha teki ka mikata ka!?
23 luglio 1981
12 Il messaggio del telescopio
「天体望遠鏡の秘密」 - tentaibōenkyō no himitsu
30 luglio 1981
13 Sospetto di tradimento
「処刑の夜明けが来る」 - shokei no yoake ga kuru
13 agosto 1981
14 L'identità della regina
「機械宮殿の女王」 - kikai kyūden no joō
27 agosto 1981
15 La verità si fa strada
「真実は夕闇の中に」 - shinjitsu ha yūyami no nakani
10 settembre 1981
16 Kira in pericolo
「悪魔の星ラーメタル」 - akuma no hoshi rametaru
17 settembre 1981
17 Un'improvvisa esplosione
「弥生が天文台を去る日」 - yayoi ga tenmondai wo saru nichi
24 settembre 1981
18 Terremoto
「破局の前ぶれ地震」 - hakyoku no mae bure jishin
1º ottobre 1981
19 L'astronave nemica
「明日への決断」 - ashita heno ketsudan
8 ottobre 1981
20 La crisi globale incombe (traduzione letterale)[3]
「迫り来る地球の危機!!」 - semari kuru chikyū no kiki!!
15 ottobre 1981
21 Il messaggero della regina
「死神ゲランの疑惑」 - shinigami geran no giwaku
22 ottobre 1981
22 Attacco al Q.D.I.
「影にうごめく男」 - kage niugomeku otoko
29 ottobre 1981
23 Duello regale
「嵐の夜の対決」 - arashi no yoru no taiketsu
5 novembre 1981
24 Ciondolo misterioso
「二つのペンダント」 - futatsu no pendanto
12 novembre 1981
25 Due nemici a confronto
「宿敵を結ぶ絆」 - shukuteki wo musubu kizuna
19 novembre 1981
26 Rivelazione
「運命の再会」 - unmei no saikai
26 novembre 1981
27 La Terra è salva!
「悪魔の星の使者」 - akuma no hoshi no shisha
3 dicembre 1981
28 Duello alla città nera
「反逆への旅立ち」 - hangyaku heno tabidachi
10 dicembre 1981
29 Kira è salva?
「黒い都の決闘」 - kuroi miyako no kettō
17 dicembre 1981
30 Missili contro il pianeta maledetto
「宿命の星を撃て!」 - shukumei no hoshi wo ute!
24 dicembre 1981
31 Fallimento del progetto Fenice
「飛べ!フェニックス」 - tobe! fenikkusu
7 gennaio 1982
32 Attacco da Lamethal alla terra
「地球攻撃命令」 - chikyū kōgekimeirei
14 gennaio 1982
33 Kira svela i suoi poteri
「1000年女王の奇跡」 - 1000(sen)-nen joō no kiseki
21 gennaio 1982
34 Hanno eliminato il presidente!
「夜森大介の陰謀」 - yamori daisuke no inbō
28 gennaio 1982
35 Esodo alla città sotterranea
「戦闘艦ふたつ星出撃!」 - sentō kan futatsu hoshide geki!
4 febbraio 1982
36 Vulcani negli abissi
「地球壊滅の序章」 - chikyū kaimetsu no joshō
11 febbraio 1982
37 Scambio mortale
「絶望の海を渡れ!」 - zetsubō no umi wo watare!
18 febbraio 1982
38 Disperato tentativo di Selene
「大決戦前夜」 - dai kessen zenya
25 febbraio 1982
39 Occupazione del cimitero sacro
「明日なき勝利」 - ashita naki shōri
4 marzo 1982
40 Due regine a confronto
「暗黒彗星の呪い」 - ankoku suisei no noroi
11 marzo 1982
41 Ultime ore
「地球最後の日」 - chikyūsaigo no nichi
18 marzo 1982
42 ...Era messaggera di pace e d'amore!
「1000年女王の伝説」 - sennen joō no densetsu
25 marzo 1982

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi Voce giapponese Voce italiana
Kira Tesawa (Regina dei 1000 anni) Keiko Han Margherita Sestito
Tori Amamori Keiko Toda Marco Guadagno
Professor Amamori Maurizio Gueli
Padre di Tori (ep.1) Ichiro Nagai Gabriele Carrara
Madre di Tori (ep.1) Daniela Gatti
Selene Youko Asagami Chiara Salerno
Capo dei "Pirati dei Mille Anni" Kazuyuki Sogabe Riccardo Garrone
Presidente del Q.D.I Silvio Anselmo
Mirai Daniela Gatti
Voce narrante Carla Comaschi

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

In occasione della prima trasmissione italiana su Rete 4 sono state utilizzate le sigle originali giapponesi[1]

Sigla iniziale giapponese
Sigla finale giapponese
Sigla iniziale e finale italiana (dalla prima replica su Canale 5)

Millenia, la regina dei mille anni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1982 viene realizzato un lungometraggio: Millenia, la regina dei mille anni che ripercorre la storia della serie televisiva, con alcune modifiche grafiche ed un finale differente. Il doppiaggio ha rinominato la regina dei mille anni col nome originale Yukino Yayoi.

Maetel Legend - Sinfonia d'inverno[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 viene realizzato un OAV in due puntate: Maetel Legend - Sinfonia d'inverno, nel quale si rivela che la regina dei mille anni della storia altri non è che La Andromeda Promethium, colei che darà il via all'impero degli uomini meccanici e madre di Maisha/Maetel (protagonista femminile di Galaxy Express 999) e della piratessa Emeraldas[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda dell'anime su antoniogenna.net.
  2. ^ anime.marumegane.com per i titoli originali e le date di trasmissione.
  3. ^ a b L'episodio 20 è solamente un riassunto degli episodi 17, 18 e 19 e in Italia è rimasto inedito. L'assenza di questo episodio, che su alcune fonti viene erroneamente indicato come il n. 27, non influenza la comprensione della storia.
  4. ^ Scheda della sigla su Tana delle sigle.
  5. ^ Maetel legend OVA 1

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]