Kevin Willis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Willis
Dati biografici
Nome Kevin Alvin Willis
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 213 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala-pivot
Ritirato 2007
Carriera
Giovanili

1980-1981
1981-1984
Pershing High School
Jackson Community College
Mich. St. Spartans Mich. St. Spartans
Squadre di club
1984-1994 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 724
1994-1996 Miami Heat Miami Heat 112
1996 Golden St. Warriors Golden St. Warriors 28
1996-1998 Houston Rockets Houston Rockets 156
1998-2001 Toronto Raptors Toronto Raptors 156
2001 Denver Nuggets Denver Nuggets 43
2001-2002 Houston Rockets Houston Rockets 52
2002-2004 San Antonio Spurs San Antonio Spurs 119
2004-2005 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 29
2007 Dallas Mavericks Dallas Mavericks 5
Nazionale
1983 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
FISU International University Sport Federation.svg  Universiadi
Bronzo Edmonton 1983
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Kevin Alvin Willis (Los Angeles, 6 settembre 1962) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Bandiera degli Atlanta Hawks degli anni '80 insieme a Dominique Wilkins, ottenne nelle prime stagioni ottime cifre, finendo in doppia doppia di media, in punti e rimbalzi per ben 7 volte nella sua carriera. Giocò ad Atlanta dal 1984-85 fino al 1994-95, poi a Miami e a Golden State.

Nel 1996-97 arrivò a Houston dove restò 2 anni collezionando 11,2 punti e 7,2 rimbalzi di media durante il primo anno e 16,4 punti e 8,1 rimbalzi il secondo.

Nel 2000 finì ai Toronto Raptors per poi passare ai Denver Nuggets.

Mel 2002-03 andò a vincere un titolo con i San Antonio Spurs di David Robinson e Tim Duncan.

Nel 2004-05, per onorare quello che doveva essere il suo ultimo anno di carriera, andò ad Atlanta dove venne accolto molto felicemente, grazie a tutto quello che aveva fatto negli anni precedenti per la franchigia. Alla fine di quella stagione, dopo 29 partite giocate, si ritirò.

Nel 2006-07 però arrivò a Kevin un'offerta da Dallas per un contratto di 10 giorni. Ai Mavericks serviva un centro con esperienza NBA per sostituire Erick Dampier, leggermente infortunato. Così, dopo qualche giorno di allenamento, tornò di nuovo in campo. Non giocò nei play-off e i Mavericks uscirono al primo turno contro i Warriors.

Nel 2006-07 è diventato il giocatore più anziano a solcare i campi NBA all'età di 44 anni, superando il record di Robert Parish (43 anni) e raggiungendolo per numero di stagioni giocate nella NBA (21).

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

San Antonio Spurs: 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]