Josephine Hutchinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josephine Hutchinson

Jospehine Hutchinson (Seattle, 10 novembre 1903New York, 4 giugno 1998) è stata un'attrice cinematografica e attrice televisiva statunitense, attiva soprattutto tra gli anni trenta e quaranta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia dell'attrice Leona Roberts, dopo aver studiato alla Cornish School of Music and Drama di Seattle, si spostò a New York dove, a partire dal 1926, seguì la scuola teatrale di Eva Le Gallienne, mantenendosi gli studi lavorando presso un grande magazzino. Iniziò a recitare al Civic Repertory Theater, e ricevette presto ottimi apprezzamenti da parte della critica, soprattutto per il suo ruolo in Alice nel paese delle meraviglie.

A partire dal 1927, l'attrice allacciò una relazione sentimentale con la Le Galienne, che, scoperta dalla stampa scandalistica, gettò un'ombra sulla sua immagine e creò non poche difficoltà al prosieguo della sua attività artistica[1]. Tuttavia, lo scandalo non riuscì a frenare la carriera delle due attrici e, addirittura, la Le Gallienne vinse quello stesso anno il Premio Pulitzer per la sua interpretazione teatrale de Alison's Playhouse.

Nel 1934, la Hutchinson si trasferì a Hollywood per intraprendere la carriera cinematografica, ottenendo un contratto con la Warner Bros, che la fece esordire nella commedia musicale Verso la felicità (1934), per la regia di Mervyn LeRoy. Il suo ruolo fu particolarmente apprezzato, facendole guadagnare la copertina della rivista specializzata Film Weekly il 23 agosto 1935. Successivamente seguirono altre interpretazioni, soprattutto in pellicole di genere drammatico, fra le quali il melodramma storico La vita del dottor Pasteur (1936), per la regia di William Dieterle.

Messa sotto contratto dalla Universal Pictures, la Hutchinson interpretò una delle sue pellicole meglio riuscite, Il figlio di Frankenstein (1939), al fianco di mostri sacri del genere horror come Basil Rathbone, Boris Karloff e Bela Lugosi. Seguì una lunga serie di altri ruoli, quasi sempre come attrice non protagonista, tra i quali spiccano Un napoletano nel Far West (1955), con Eleanor Parker e Robert Taylor, e Intrigo internazionale (1959) di Alfred Hitchcock.

Parallelamente, la Hutchinson intraprese anche la carriera televisiva, partecipando a diverse serie di grande successo come Gunsmoke, Ai confini della realtà e Perry Mason, interpretando ruoli di signora anziana rocciosa e caparbia.

Morì all'età di 94 anni alla Florence Nightingale Nursing Home.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ glbtq >> arts >> Le Gallienne, Eva

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 30830651 · LCCN: n80021987 · BNF: cb14188697b (data)