Isole Spratly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 8°38′N 111°55′E / 8.633333°N 111.916667°E8.633333; 111.916667

Isole Spratly
Isole Spratly - Localizzazione
Territorio a status conteso
Motivo del contenzioso Arcipelago completamente o parzialmente rivendicato da Vietnam, Cina, Malesia, Filippine, Repubblica di Cina, e Brunei
Situazione de facto parzialmente occupato militarmente da Vietnam, Cina, Malesia, Filippine, e Repubblica di Cina; varie isole, scogliere e banchi risultano non occupati, ma rivendicati
Posizione della Cina
Sintesi della posizione rivendicazione dell'intero arcipelago; occupazione militare di 9 scogliere; controllo indiretto di una decima scogliera
Nome ufficiale (ZH) 南沙群島 (pinyin: Nánshā Qúndǎo)
Suddivisione amministrativa sottoposte alla Autorità per le isole Paracel, le isole Spratly e le isole Zhongsha, provincia di Hainan
Posizione della Repubblica di Cina
Sintesi della posizione rivendicazione dell'intero arcipelago; occupazione militare di 1 isola e di 1 scogliera
Nome ufficiale (ZH) 南沙群島 (pinyin: Nánshā Qúndǎo)
Suddivisione amministrativa parte della municipalità di Kaohsiung
Posizione del Vietnam
Sintesi della posizione rivendicazione dell'intero arcipelago; occupazione militare di 6 isole, 17 scogliere e 3 banchi
Nome ufficiale (VI) Quần Đảo Trường Sa
Suddivisione amministrativa parte della provincia di Khánh Hòa
Posizione delle Filippine
Sintesi della posizione rivendicazione di parte dell'arcipelago; occupazione militare di 7 isole e 3 scogliere; controllo indiretto di 4 scogliere; controllo de facto di 28 fra scogliere e banchi
Nome completo (TL) Kapuluan ng Kalayaan
Suddivisione amministrativa parte della Provincia di Palawan
Posizione della Malesia
Sintesi della posizione rivendicazione di parte dell'arcipelago; occupazione militare di 1 isola artificiale, 5 scogliere ed 1 banco
Nome ufficiale (MS) Kepulauan Spratly
Suddivisione amministrativa parte dello Stato di Sabah
Posizione del Brunei
Sintesi della posizione rivendicazione di parte dell'arcipelago; ha incluso una scogliera nella sua Zona economica esclusiva, ma non la controlla militarmente
Informazioni generali
Area ~5 km²
Continente Asia
Fuso orario UTC+8

Le Isole Spratly (in vietnamita: Quần Đảo Trường Sa, in tagalog: Kapuluan ng Kalayaan, in pinyin: Nánshā Qúndǎo) sono un arcipelago nel Mar Cinese Meridionale, giacente sul 10º parallelo, tra le coste del Vietnam e delle Filippine.

Ricco di giacimenti petroliferi nei suoi fondali, l'arcipelago è composto da una trentina di isolotti e una quarantina di atolli, tutti di ridottissime dimensioni. È un territorio fondamentalmente inospitale, ma che desta grande interesse da parte degli stati del Sud-est asiatico per le sue risorse energetiche; le sue isole sono infatti contese tra Vietnam, Filippine, Cina, Malesia e Brunei.

Le Filippine hanno la porzione più estesa delle Spratly , mentre il Vietnam occupa il maggior numero di isole.

Attualmente sono numerose le concessioni rilasciate dal Vietnam a compagnie petrolifere occidentali e statunitensi per l'estrazione del greggio. Anche la Cina ha rilasciato delle concessioni alla statunitense Crestone.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Isole Spratly

Un totale di 5 km² di terraferma costituiti da un centinaio di isole e isolotti sparsi in un'area di 410.000 km² del Mar Cinese Meridionale.

La suddivisione territoriale de facto è così realizzata:

Altre aree disabitate risultano controllate dalle Filippine ma sono contese, altre ancora non sono occupate né controllate da alcuno stato e risultano di ambigua assegnazione.

Letteratura[modifica | modifica sorgente]

Nelle isole Spratly è ambientato il libro di Tom Clancy Quota periscopio, un saggio a cavallo tra fantapolitica e guerra.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]