'Ndrina Imerti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Imerti)

Gli Imerti sono una 'ndrina calabrese che opera a Fiumara di Muro, paese vicino Reggio Calabria.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Seconda guerra di 'Ndrangheta[modifica | modifica sorgente]

Gli Imerti nel 1983 si alleano con i Condello, sottoposti dei De Stefano, tramite il matrimonio del capobastone Antonio Imerti e Giuseppina Condello appartenente all'omonima 'ndrina. L'11 ottobre 1985 avviene il tentativo da parte dei De Stefano di fare fuori il Antonio Imerti.[1] 2 giorni dopo gli Imerti rispondo con l'omicidio del boss Paolo De Stefano.[2] Nel 1986 dopo un secondo tentativo di omicidio di Antonio Imerti, si dà alla latitanza. Verrà arrestato nel 1993.[3]

Nel 1989 appartenenti agli Imerti eseguirono materialmente l'omicidio di Lodovico Ligato, ordito da Pasquale Condello.[4]

Oggi[modifica | modifica sorgente]

Esponenti di spicco[modifica | modifica sorgente]

Fatti recenti[modifica | modifica sorgente]

  • Il 23 giugno 2010 i carabinieri compiono 42 arresti in Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna nei confronti di presunti esponenti dei Condello, e dei De Stefano-Libri, accusati di associazione mafiosa ed estorsione. È stato arrestato anche Cosimo Alvaro, figlio di Domenico, membro dell'omonima 'ndrina e membri dei Rugolino di Reggio Calabria, i Buda-Imerti di Villa San Giovanni, gli Italiano di Delianuova, gli Zito-Bertuca di Fiumara di Muro e i Creazzo di Scilla. Sono stati sequestrate oltre 20 imprese, centri sportivi, appartamenti e terreni. Grazie all'operazione viene confermata la presenza di una cupola nella gestione degli affari illeciti del reggino con a capo Pasquale Condello, Giuseppe De Stefano e Pasquale Libri[5].

'Ndrine alleate[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Si è salvato soltanto il boss in Repubblica.it.
  2. ^ Ucciso il re delle cosche e ora lotta per la successione in Repubblica.it.
  3. ^ Manette al capocosca " Nanu Feroce " Imerti e al cognato in Corriere.it.
  4. ^ Manette al capocosca " Nanu Feroce " Imerti e al cognato in Corriere.it.
  5. ^ Maxi operazione dei CC a Reggio, 42 arresti, sequestrati 100 mln di beni in Nuova Cosenza.