Fram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi FRAM.
Fram
La nave Fram in Antartide durante la spedizione Amundsen.
La nave Fram in Antartide durante la spedizione Amundsen.
Descrizione generale
Flag of Norway.svg
Tipo Schooner, Veliero
Costruttori Colin Archer
Cantiere Larvik, Norvegia
Varata 1892
Destino finale Attualmente conservata nel Museo Fram di Oslo.
Caratteristiche generali
Dislocamento 402
Lunghezza 39 m
Larghezza 11 m
Pescaggio 4.8 m
Propulsione Vele
motore a vapore da 220 CV
dal 1910 motore Diesel
Velocità 7 nodi
Equipaggio 16

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La Fram (Avanti, in norvegese) è una nave utilizzata in diverse spedizioni nelle regioni artiche ed antartiche dagli esploratori norvegesi Fridtjof Nansen, Otto Sverdrup, Oscar Wisting e Roald Amundsen tra gli anni 1893 e 1912. Disegnata da Colin Archer, architetto navale e proprietario degli omonimi cantieri Archer a Larvik, nei pressi di Oslo è probabilmente la più resistente nave in legno mai costruita. Venne infatti realizzata appositamente per la spedizione in Artide di Fridtjof Nansen del 1893, dove era previsto un suo ibernamento tra i ghiacci del pack artico.

La Fram è considerata la nave di legno che ha navigato più a nord e più a sud del globo. È attualmente conservata nel Museo Fram di Oslo.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

L'ambizione di Nansen era di esplorare l'Artide e di arrivare più a nord di chiunque altro. Per fare ciò doveva però affrontare un problema già incontrato da numerosi altri navigatori delle regioni polari: il pack può, soprattutto durante l'inverno, bloccare la nave per lunghi periodi ed addirittura stritolarla. L'idea di Nansen era di realizzare un'imbarcazione capace di sopravvivere alla pressione non grazie all'utilizzo della pura forza di resistenza, ma con uno scafo disegnato per permetterle di sfruttare il movimento dei ghiacci per salire sul pack e quindi di galleggiare sul mare ghiacciato.

Nansen commissiona allora ai cantieri di Colin Archer a Larvik un'imbarcazione con queste caratteristiche. La Fram è realizzata in legno di Chlorocardium rodiei per resistere al ghiaccio, e quasi senza chiglia per affrontare i bassi fondali che Nansen credeva di incontrare. Timone ed elica vennero disegnati per essere facilmente retraibili, e gli alloggi pensati per permettere all'equipaggio di sopravvivere a bordo per cinque anni.

Spedizioni[modifica | modifica wikitesto]

La Fram venne utilizzata nelle seguenti spedizioni:

Esploratore Anni Regione
Fridtjof Nansen 1893 - 1896 Artide
Otto Sverdrup 1898 - 1902 Isole artiche canadesi
Roald Amundsen 1910 - 1912 Polo Sud
Fridtjof Nansen vicino alla Fram.

Nella banchisa artica[modifica | modifica wikitesto]

A causa dei numerosi pezzi di legno galleggianti ritrovati alle isole Svalbard, Nansen ipotizzò che essi fossero trasportati da una corrente oceanica proveniente dalla Siberia, e che poteva utilizzare questa stessa corrente per raggiungere facilmente il Polo Nord[1]. Una volta che la Fram fu completata Nansen partì per sperimentare la sua ipotesi.

Dopo poco comprese però che la nave non sarebbe riuscita a raggiungere il Polo Nord per la sola forza della corrente. Decise dunque, insieme a Hjalmar Johansen, di tentare di raggiungere il Polo con gli sci. Arrivati a 84° 14' nord decidono di tornare indietro per passare l'inverno nella terra di Francesco Giuseppe dove riescono a sopravvivere mangiando carne e grasso di orsi polari e trichechi. Grazie ad un fortunato incontro con una spedizione britannica, Nansen e Johansen fanno ritorno in Norvegia solo pochi giorni prima dell'arrivo della Fram, che ha trascorso quasi tre anni tra i ghiacci artici[2].

Esplorazione scientifica di Sverdrup[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 giugno 1898 Otto Sverdrup salpa con la Fram ed un equipaggio di 17 uomini per una spedizione scientifica nelle isole artiche canadesi. La nave viene leggermente modificata per avere un maggior bordo libero.

La spedizione riesce a cartografare una vasta area della regione, ed a recuperare numerosi campioni di fauna, flora e geologici.

La spedizione Amundsen[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi spedizione Amundsen.
Un'immagine della Fram nel museo dedicatole

La Fram è stata utilizzata anche durante la spedizione di Roald Amundsen al Polo Sud negli anni 1910 - 1912.

La Fram oggi[modifica | modifica wikitesto]

La nave è rimasta inutilizzata dal 1912 sino agli anni venti, quando Lars Christensen, Otto Sverdrup e Oscar Wisting iniziano a raccogliere fondi per una sua conservazione. Nel 1935 la nave è trasportata nel museo Fram, dove si trova tuttora.

Luoghi dedicati[modifica | modifica wikitesto]

Altre navi chiamate Fram[modifica | modifica wikitesto]

  • Una nave costruita nel 1958 da Axel Enström è stata successivamente rinominata Fram[3].
  • Re Harald V, sovrano di Norvegia, possiede numerose navi da regata chiamate Fram. Divenne campione del mondo di questa specialità nel 1987 sull'imbarcazione Fram X e corre attualmente con la nave Fram XVI[4].
  • La società di navigazione norvegese Hurtigruten ha costruito una nave da crociera per spedizioni polari, battezzata MS Fram.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In particolare sperava di essere bloccato dai ghiacci e poi spinto dalla corrente con tutto il resto della banchisa.
  2. ^ Apsley Cherry-Garrard, The Worst Journey in the World, Carroll & Graf Publishers, 1922, p. xxii
  3. ^ Il sito che riporta la notizia.
  4. ^ Dato aggiornato al 2006.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]