Enzo di Domenico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enzo di Domenico
Nazionalità Italia Italia
Genere Canzone napoletana
Periodo di attività 1967 – in attività
Strumento tastiera
Etichetta EDI
Album pubblicati 22
Studio 20
Raccolte 2

Enzo di Domenico (Cava de' Tirreni, 25 luglio 1943) è un cantautore, paroliere, arrangiatore, attore, compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Già dal 1967 è autore di canzoni famose che hanno partecipato al Festival di Napoli: Spusalizio 'e marenaro, Ciente appuntamente (1969), Sulìtario (1970) e 'O bar 'e l'Università (1971). La cosa più curiosa è che lui suona il pianoforte professionalmente nonostante il suo problema : la cecità.

Partecipa come autore ad Un disco per l'estate con Passione eterna nel 1972 ed Eternamente tua l'anno seguente.

Sempre nel 1973 incide il primo album Le mie canzoni.

Nel 1975 incide il secondo album Napoli a modo mio, contenente cover di canzoni tradizionali arrangiate da lui.

Nel 1976 incide Napule 'e Masaniello, che venderà 500.000 copie, e da cui vengono estratti i singoli Paura e Medaglia d'oro.

Nel 1980 recita come primo attore nella sceneggiata che prende nome dal suo singolo Romanzo.

L'anno successivo partecipa per la prima volta al Festival di Napoli come cantante con il brano Sì, Annamaria, che, inserito nell'omonimo album riscuoterà grande successo.[senza fonte]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album

Singoli

Le principali canzoni scritte da Enzo di Domenico[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti
1967 Spusalizio 'e marenaro Marigliano Enzo Di Domenico Mario Merola
1969 Ciente appuntamente Enzo di Domenico Mario Merola Mario Merola; Luciano Rondinella
1970 Sulitario Marigliano Enzo Di Domenico Mario Trevi; Giulietta Sacco
1972 Passione eterna Enzo di Domenico Mario Merola Mario Merola
1973 Eternamente tua Enzo di Domenico Mario Merola Mario Merola