Enrico Solmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Solmi
vescovo della Chiesa cattolica
Enricosolmi.jpg
Coat of arms of Enrico Solmi.svg
In nomine Domini
Titolo Parma
Incarichi attuali Vescovo di Parma
Nato 18 luglio 1956 (1956-07-18) (58 anni)

a Spilamberto

Ordinato presbitero 28 giugno 1980
Nominato vescovo 19 gennaio 2008 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo 9 marzo 2008 dall'arcivescovo-abate Benito Cocchi

Enrico Solmi (Spilamberto, 18 luglio 1956) è un vescovo cattolico italiano, dal 19 gennaio 2008 vescovo di Parma.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a San Vito di Spilamberto, in provincia di Modena ed arcidiocesi di Modena-Nonantola, il 18 luglio 1956.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica sorgente]

Frequenta il seminario minore e quello maggiore di Modena e completa gli studi presso l'istituto interdiocesano di Reggio Emilia.

È ordinato presbitero il 28 giugno 1980 per l'arcidiocesi di Modena-Nonantola.

Viene inviato a Roma per perfezionare gli studi; ottiene il dottorato in teologia morale presso la pontificia accademia alfonsiana e la specializzazione in bioetica presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Dal 1986 insegna teologia morale all'istituto interdiocesano di Reggio Emilia e dal 1987 all'istituto di scienze religiose di Modena. Nel 1991 è delegato arcivescovile per la pastorale familiare, nel 1996 dirige il centro diocesano per la stessa. Vinene nominato, nel 2005, vicario episcopale. Ricopre, inoltre, l'incarico di viceparroco di San Felice sul Panaro e di santa Rita. Presso la Regione ecclesiastica Emilia-Romagna è direttore dell'ufficio di pastorale familiare.

Fino alla sua nomina episcopale, è assistente spirituale della squadra di calcio Modena F.C.

Ministero episcopale[modifica | modifica sorgente]

Il 19 gennaio 2008 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Parma[1]; riceve l'ordinazione episcopale il 9 marzo succesivo nella cattedrale di Modena dall'arcivescovo-abate Benito Cocchi, coconsacranti l'arcivescovo-abate Santo Bartolomeo Quadri ed il vescovo Silvio Cesare Bonicelli. Prende possesso della diocesi nella cattedrale di Parma il 30 marzo, domenica della Divina Misericordia.

Dal 27 maggio 2010 è presidente della Commissione episcopale permanente per la famiglia e la vita della Conferenza Episcopale Italiana.

Nel luglio 2013 partecipa alla XXVIII Giornata mondiale della gioventù a Rio de Janeiro, guidando la delegazione della diocesi di Parma.

È un grande appassionato di calcio e tifoso dell'Internazionale F.C.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.
Trattamenti di
Enrico Solmi
Stemma
Vescovo di Parma
Trattamento di cortesia Sua Eccellenza
Trattamento colloquiale Vostra Eccellenza
Trattamento religioso Vescovo
Trattamento alternativo Monsignore
I trattamenti d'onore

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rinuncia del vescovo di Parma (Italia) e nomina del successore

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Parma Successore BishopCoA PioM.svg
Silvio Cesare Bonicelli dal 19 gennaio 2008 in carica

Controllo di autorità VIAF: 99117905