Dragiša Cvetković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Драгиша Цветковић
Dragiša Cvetković
Dragiša Cvetković

Dragiša Cvetković


Primo ministro del Regno di Jugoslavia
Durata mandato 5 febbraio 1939 –
27 marzo 1941
Capo di Stato Reggente Paolo Karađorđević
Vice primo ministro Vladko Maček
Predecessore Milan Stojadinović
Successore Dušan Simović
(golpista poi in esilio)

Dati generali
Partito politico Comunità Radicale Jugoslava

Dragiša Cvetković (in serbo: Драгиша Цветковић; Niš, 15 gennaio 1893Parigi, 18 febbraio 1969) è stato un politico jugoslavo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu Primo ministro del Regno di Jugoslavia dal 1939 al 1941; attraverso l'Accordo Cvetković–Maček con il leader croato Vladko Maček, fu fautore della creazione della Banovina di Croazia.

Abbandonò la Serbia il 4 settembre 1944 per la Bulgaria, quindi la Turchia, per giungere infine in Francia; a Parigi trascorse il resto della sua vita.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 62356761