David Tibet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Tibet
David Tibet con i Current 93 al festival All Tomorrow's Parties del 2007
David Tibet con i Current 93 al festival All Tomorrow's Parties del 2007
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Genere folk apocalittico
Neofolk
Etichetta Durtro, Jnana, Coptic Cat
Gruppi Current 93, Psychic TV, Death in June

David Tibet, pseudonimo più noto di David Michael Bunting (Batu Gajah, 5 marzo 1960), è un musicista e pittore britannico, fondatore del gruppo musicale Current 93, di cui è l'unico membro fisso, e dell'etichetta discografica Durtro.

Nel gennaio 2005 ha cambiato nome in David Michael.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Batu Gajah, una città della Malesia, nel 1973 si trasferì con la famiglia nel Regno Unito. Si stabilì nel 1978 a Newcastle upon Tyne per studiare scienze politiche, qui conobbe e collaborò con Andrew McKenzie (Hafler Trio) e Ben Ponton (Zoviet France) entrando a far parte della scena industrial britannica. Abbandonata l'università iniziò a studiare il tibetano (il nome, datogli in questo periodo da Genesis_P-Orridge deriva dalla sua ossessione per il Tibet) e fu in contatto con i Throbbing Gristle. Allo scioglimento dei TG si unì prima agli Psychic TV e poi ai 23 Skidoo.

Tibet lasciò gli Psychic TV nel 1983 e, con John Balance e Fritz Haaman, ha fondato i Current 93, gruppo ancora attivo di cui rimane il solo componente fisso.

I testi, nelle canzoni di Tibet, esprimono un'elevata preoccupazione riguardo a tutti gli aspetti dell'Apocalisse. Egli è stato per lungo tempo studente di Escatologia Cristiana, si è interessato molto alla persona di Aleister Crowley, e all'Ordo Templi Orientis ("corrente 93" è la corrente di Thelema o Agape), ha anche abbracciato, a fasi alterne, il Buddhismo tibetano e il Cristianesimo Esoterico. I suoi progetti continuano a trattare diverse sfaccettature dell'Apocalisse, primariamente la morte, la perdita e la distruzione ma progressivamente influenzati dal Misticismo Cristiano e da una forte fede nella fine del mondo.

Altre influenze comprendono Noddy (personaggio creato da Enid Blyton), il pittore Louis Wain, il libro Imperium di Francis Parker Yockey, l'artista e mago Austin Osman Spare, Bobby Beausoleil (membro della "Family" di Charles Manson) e una gran varietà di argomenti dell'occulto. Nutre una vera fissazione per i gatti, a cui ha dedicato sia canzoni che dipinti.

Tibet inoltre ha lavorato alla ripubblicazione delle opere del poeta svedese Eric Stenbock e dirige l'etichetta discografica Durtro, da lui fondata e diretta.

Nel 2010 ha partecipato a Sweet Sheets.[1]

Attualmente vive a Hastings nell'East Sussex.

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Nel tempo ha collaborato con:

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sweet Sheets (Moves to Modica). URL consultato il 13 ottobre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]