Cub Swanson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cub Swanson
Cubswanson.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 170 cm
Peso 66,3 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Stati Uniti Jackson's Submission Fighting
Carriera
Combatte da Stati Uniti Palm Springs, Stati Uniti
Vittorie 21
per knockout 8
per sottomissione 7
Sconfitte 6
 

Kevin Luke Swanson (Palm Springs, 2 novembre 1983) è un lottatore di arti marziali miste statunitense di origini svedesi e messicane.

Combatte nella categoria dei pesi piuma per l'organizzazione UFC.

Per i ranking ufficiali dell'UFC è il contendente numero 4 nella divisione dei pesi piuma.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

La carriera da professionista nelle arti marziali miste di Cub Swanson inizia nel 2004 con la partecipazione a varie promozioni californiane e messicane nelle quali in due anni tra pesi leggeri e pesi piuma mette a segno un record personale di 9-1, dove l'unica sconfitta patita è ad opera del futuro lottatore UFC Shannon Gugerty, sconfitta poi vendicata nel 2006; in quei due anni Swanson sconfigge alcuni validi lottatori come il futuro semifinalista Bellator Mike Corey ed il futuro fighter WEC ed UFC Charlie Valencia.

World Extreme Cagefighting[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 Swanson debutta nella prestigiosa promozione WEC, la più importante degli Stati Uniti per le categorie di peso più leggere; nel primo incontro sconfigge Tommy Lee per sottomissione.

Successivamente ha la meglio ai punti sull'imbattuto Micah Miller, ma nel dicembre dello stesso anno perde per la seconda volta in carriera, venendo sottomesso in appena 35 secondi dall'ex campione dei pesi leggeri UFC Jens Pulver. Undici giorni dopo tale sconfitta combatte e vince contro Donny Walker un incontro per la promozione locale IFBL.

Nel 2008 combatte un solo incontro nel quale viene opposto al futuro campione Dream Hiroyuki Takaya, contro il quale si impone ai punti ottenendo anche il premio Fight of the Night e avvicinandosi all'élite dei pesi piuma più forti della WEC.

Swanson avrebbe dovuto affrontare l'imbattuto Diego Nunes, ma quest'ultimo diede forfait per infortunio, e così venne scelto per affrontare il fuoriclasse José Aldo in un incontro che avrebbe determinato lo sfidante al campione in carica Mike Brown: Swanson subì la peggior sconfitta della sua intera carriera, venendo steso con una doppia ginocchiata al volto in soli otto secondi dall'inizio del match.

Successivamente Swanson avrebbe dovuto vedersela con l'esordiente Jung Chan-Sung, ma questa volta toccò a Cub ritirarsi per infortunio. Il rimanente anno in WEC prosegue tra alti e bassi con le vittorie sui modesti John Franchi e Mackens Semerzier e con la sconfitta ai punti per mano del forte wrestler Chad Mendes.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 l'UFC, lega che al tempo raccoglieva i migliori lottatori di ogni categoria di peso, rilevò la WEC e fuse i roster delle due organizzazioni, mettendo quindi sotto contratto anche Cub Swanson.

Bel primo incontro venne opposto ad un altro ex WEC quale è il forte Ricardo Lamas, contro il quale Swanson subisce la sua quinta sconfitta in carriera, questa volta per sottomissione.

Dopo quella sconfitta Swanson trova nuova linfa ed infila una spettacolare serie di vittorie caratterizzata da brutali KO a spese di George Roop, del vincitore del torneo dei pesi leggeri The Ultimate Fighter 9 Ross Pearson e a spese anche dell'esperto di jiu jitsu brasiliano Charles Oliveira.

Nel 2013 vennero istituiti i ranking ufficiali dell'UFC per ogni categoria di peso, con Swanson classificato come il contendente numero 6 nella divisione dei pesi piuma. Nel febbraio affrontò il numero 7 Dustin Poirier, vincendo l'incontro ai punti e dimostrando di essere un lottatore completo anche nella lotta e nel grappling. Lo stesso anno in luglio mette KO anche il kickboxer tedesco Dennis Siver, al tempo numero 6 dei ranking UFC.

Un anno dopo sconfigge il numero 11 dei ranking Jeremy Stephens dopo cinque round molto combattuti, ottenendo il riconoscimento Fight of the Night. La striscia di vittorie di Swanson s'interruppe nel novembre del 2014 quando venne sconfitto dall'ex campione dei pesi leggeri Frankie Edgar per sottomissione.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 21-6 Stati Uniti Frankie Edgar Sottomissione (neck crank) UFC Fight Night: Edgar vs. Swanson 22 novembre 2014 5 4:56 Stati Uniti Austin, Stati Uniti
Vittoria 21-5 Stati Uniti Jeremy Stephens Decisione (unanime) UFC Fight Night: Swanson vs. Stephens 28 giugno 2014 5 5:00 Stati Uniti San Antonio, Stati Uniti
Vittoria 20-5 Germania Dennis Siver KO Tecnico (pugni) UFC 162: Silva vs. Weidman 6 luglio 2013 3 2:24 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 19-5 Stati Uniti Dustin Poirier Decisione (unanime) UFC on Fuel TV: Barão vs. McDonald 16 febbraio 2013 3 5:00 Regno Unito Londra, Regno Unito
Vittoria 18–5 Brasile Charles Oliveira KO Tecnico (pugno) UFC 152: Jones vs. Belfort 22 settembre 2012 1 2:40 Canada Toronto, Canada
Vittoria 17–5 Regno Unito Ross Pearson KO Tecnico (pugni) UFC on FX: Maynard vs. Guida 22 giugno 2012 2 4:14 Stati Uniti Atlantic City, Stati Uniti
Vittoria 16–5 Stati Uniti George Roop KO Tecnico (pugni) UFC on Fox: Evans vs. Davis 28 gennaio 2012 2 2:22 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Sconfitta 15–5 Stati Uniti Ricardo Lamas Sottomissione (triangolo di braccio) UFC on Fox: Velasquez vs. Dos Santos 12 novembre 2011 2 2:16 Stati Uniti Anaheim, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 15–4 Stati Uniti Mackens Semerzier Decisione (non unanime) WEC 52: Faber vs. Mizugaki 11 novembre 2010 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 14–4 Stati Uniti Chad Mendes Decisione (unanime) WEC 50: Cruz vs. Benavidez 2 18 agosto 2010 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 14–3 Stati Uniti John Franchi Sottomissione (ghigliottina) WEC 44: Brown vs. Aldo 18 novembre 2009 3 4:50 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 13–3 Brasile José Aldo KO Tecnico (doppia ginocchiata in salto e pugni) WEC 41: Brown vs. Faber 2 7 giugno 2009 1 0:08 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti Eliminatoria per il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 13–2 Giappone Hiroyuki Takaya Decisione (unanime) WEC 37: Torres vs. Tapia 3 dicembre 2008 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 12–2 Stati Uniti Donny Walker Sottomissione (rear naked choke) IFBL: Fight Night 11 23 dicembre 2007 3 1:24 Stati Uniti Niles, Stati Uniti
Sconfitta 11–2 Stati Uniti Jens Pulver Sottomissione (ghigliottina) WEC 31: Faber vs. Curran 12 dicembre 2007 1 0:35 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 11–1 Stati Uniti Micah Miller Decisione (unanime) WEC 28: Faber vs. Farrar 3 giugno 2007 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 10–1 Stati Uniti Tommy Lee Sottomissione (ghigliottina) WEC 26: Condit vs. Alessio 24 marzo 2007 1 3:17 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in WEC
Vittoria 9–1 Stati Uniti Chuck Kim KO (pugno) Beatdown in Bakersfield 17 novembre 2006 1 4:51 Stati Uniti Bakersfield, Stati Uniti
Vittoria 8–1 Stati Uniti Charlie Valencia KO Tecnico (pugni) KOTC: BOOYAA 13 ottobre 2006 1 4:52 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti
Vittoria 7–1 Stati Uniti Richard Montano Decisione (unanime) KOTC: Rapid Fire 4 agosto 2006 2 5:00 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti Passa ai Pesi Piuma
Vittoria 6–1 Stati Uniti Shannon Gugerty KO Tecnico (pugni) Total Combat 13: Anarchy 11 marzo 2006 2 3:40 Stati Uniti Del Mar, Stati Uniti
Vittoria 5–1 Stati Uniti Fernando Arreola Sottomissione (pugni) KOTC 63: Final Conflict 2 dicembre 2005 1 3:21 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti
Vittoria 4–1 Stati Uniti Mike Corey KO Tecnico (ferita) KOTC 61: Flash Point 23 settembre 2005 2 2:42 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti
Vittoria 3–1 Stati Uniti Armando Sanchez Sottomissione (colpi) KOTC 58: Prime Time 5 agosto 2005 1 1:59 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti
Vittoria 2–1 Stati Uniti Martin Bautista Sottomissione (rear naked choke) Total Combat 7 29 gennaio 2005 2 - Messico Tijuana, Messico
Vittoria 1–1 Stati Uniti Joe Morales Sottomissione (colpi) Total Combat 6 24 ottobre 2004 1 2:28 Messico Tijuana, Messico
Sconfitta 0–1 Stati Uniti Shannon Gugerty Sottomissione (rear naked choke) Total Combat 4 25 luglio 2004 1 0:15 Messico Tijuana, Messico

Note[modifica | modifica wikitesto]