Dream (MMA)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dream
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo privata
Fondazione 13 febbraio 2008
Fondata da Sadaharu Tanikawa
Chiusura 3 giugno 2012
Sede principale Tokyo
Settore Intrattenimento
Prodotti Arti marziali miste

Dream è stata un'organizzazione giapponese di arti marziali miste con base a Tokyo, parte dell'ormai defunta società Fighting and Entertainment Group.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Dream venne fondata il 13 febbraio 2008 dai proprietari della Dream Stage Entertainment quando questi ultimi vendettero la promozione Pride agli statunitensi Zuffa: questi ultimi erano i proprietari dell'organizzazione UFC e realizzarono la fusione di Pride nell'UFC con il trasferimento di parte del roster dei lottatori che militavano in Giappone nell'organico dell'UFC, di fatto lasciando il paese del Sol Levante orfano di una grande organizzazione di arti marziali miste.

Il tutto inizia con Yarennoka!, uno show organizzato per la notte di San Silvestro in collaborazione con le connazionali Shooto e Fighting and Entertainment Group e l'europea M-1 Global. Visto il successo ottenuto dallo show e il costante declino di Hero's, promozione di proprietà della FEG, prende definitivamente vita l'organizzazione Dream che vede quindi nel roster gli ex campioni Hero's più altri nuovi acquisti di rilievo come Mirko Filipović e Shinya Aoki.

Nel 2012 la promozione entra in una grave crisi e non riesce più ad organizzare eventi per i suoi lottatori, finché il 3 giugno 2012 annuncia ufficialmente l'impossibilità di finanziarsi e la chiusura della promozione stessa, dovuta anche al fallimento dell'azienda madre Fighting and Entertainment Group.

Pochi mesi dopo grazie al partner Glory, organizzazione singaporiana di kickboxing, si assistette ad un evento recante il marchio DREAM.

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Dream vanta un gran numero di partenariati con altre promozioni o aziende di media di livello internazionale:

Regole[modifica | modifica sorgente]

In Dream non è ammesso un risultato di parità, di conseguenza i giudici di gara devono sempre dichiarare un vincitore; in caso di infortunio di entrambi i lottatori in un match valido per un torneo questi vengono estromessi e rimpiazzati da un terzo lottatore.

I lottatori opzionalmente possono vestire capi di abbigliamento come Karate gi, scarpe da lotta libera o ginocchiere.

Se uno dei due avversari è a terra non sono ammessi da parte del lottatore in piedi pestoni e soccer kick alla testa. Non sono ammesse gomitate alla testa. Se la differenza di peso tra i due lottatori è pari o supera i 15 kg non sono ammesse ginocchiate alla testa su un avversario a terra. Un lottatore viene definito "a terra" se appoggia almeno tre parti del corpo tra arti e torso. Non sono ammessi colpi alla nuca.

La promozione utilizza il classico ring da pugilato.

Round[modifica | modifica sorgente]

Gli incontri consistono di tre round da cinque minuti.

Classi di peso[modifica | modifica sorgente]

Campioni finali[modifica | modifica sorgente]

Detentori delle cinture[modifica | modifica sorgente]

Divisione Limite superiore
di peso (in chili)
Campione Dal Difese
Pesi Massimi - Paesi Bassi Alistair Overeem 31 dicembre 2010 0
Pesi Mediomassimi 93 Armenia Gegard Mousasi 25 settembre 2010 1
Pesi Medi 84 Armenia Gegard Mousasi 23 settembre 2008 0
Pesi Welter 76 Lituania Marius Žaromskis 20 luglio 2009 1
Pesi Leggeri 70 Giappone Shinya Aoki 6 ottobre 2009 2
Pesi Piuma 65 Giappone Hiroyuki Takaya 31 dicembre 2010 2
Pesi Gallo 61 Brasile Bibiano Fernandes 31 dicembre 2011 0

Finalisti dei tornei[modifica | modifica sorgente]

Anno Divisione Campione Finalista
2008 Pesi Leggeri Norvegia Joachim Hansen Giappone Shinya Aoki
2008 Pesi Medi Armenia Gegard Mousasi Brasile Ronaldo Souza
2009 Pesi Welter Lituania Marius Žaromskis Stati Uniti Jason High
2009 Pesi Piuma Brasile Bibiano Fernandes Giappone Hiroyuki Takaya
2009 Super Hulk Giappone Ikuhisa Minowa Camerun Rameau Thierry Sokoudjou
2010 Pesi Mediomassimi Armenia Gegard Mousasi Giappone Tatsuya Mizuno
2011 Pesi Gallo (Giappone) Giappone Hideo Tokoro Giappone Masakazu Imanari
2011 Pesi Gallo Brasile Bibiano Fernandes Stati Uniti Antonio Banuelos

Lottatori di rilievo[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]