Chasing Pavements

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chasing Pavements
Adele, Chasing Pavements (Mathew Cullen).png
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Adele
Tipo album Singolo
Pubblicazione 13 gennaio 2008
Durata 3 min : 37 s
Album di provenienza 19
Genere Jazz
Soul
Etichetta XL Recordings
Registrazione 2007
Formati CD, Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[1]
(Vendite: 15.000)

Canada Canada[2]
(Vendite: 40.000)
Norvegia Norvegia[3]
(Vendite: 5.000)

Regno Unito Regno Unito[4]
(Vendite: 400.000+)
Dischi di platino Stati Uniti Stati Uniti[5]
(Vendite: 1.033.000+)
Adele - cronologia
Singolo precedente
Hometown Glory
(2007)
Singolo successivo
(2008)

Chasing Pavements è il secondo singolo della cantante soul Adele, pubblicato subito dopo l'edizione limitata del vinile di Hometown Glory, nell'ottobre 2007. Il singolo ha ottenuto più o meno in tutto il mondo un grosso successo, contribuendo a rendere popolare la cantante inglese nel resto d'Europa.

Il video[modifica | modifica sorgente]

Il video di Chasing Pavements è stato diretto da Mathew Cullen e ruota intorno ad un incidente fra due automobili, raccontato da due punti di vista.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

UK CD single

  1. Chasing Pavements
  2. That's It I Quit I'm Movin' On

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2008) Massima
Posizione
UK Singles Chart 2
UK Download Chart 1
Germania 46
Taiwan 2
Irlanda 7
Belgio 6
Danimarca 9
Paesi Bassi 3
Polonia 17
Svezia 37
Svizzera 5
Norvegia 1
Italia[6] 7
Slovacchia 53

Classifica italiana[modifica | modifica sorgente]

Italia[7]
Settimane 01 02 03 04
Posizione
12
7
12
8

Cover[modifica | modifica sorgente]

  • Il cast della serie televisiva statunitense Glee, nel 2012, ha realizzato una cover del brano nel primo episodio della quarta stagione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gold and Platinum Search - Adele - Chasing Pavements.
  2. ^ (EN) Gold and Platinum Search - Adele - Chasing Pavements, www.musiccanada.com. URL consultato il 14 novembre 2011.
  3. ^ (NO) IFPI Norsk platebransje. URL consultato il 14 novembre 2011. Inserire Adele nel campo Søk artist i trofélister e premere il tasto Søk.
  4. ^ (EN) Certified Awards Search, British Phonographic Industry. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  5. ^ Chasing Pavements disco di platino negli Stati Uniti.
  6. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche
  7. ^ italiancharts.com - Adele - Chasing Pavements
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica