Champoluc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Champoluc
frazione
Champoluc – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Valle d'Aosta-Stemma.svg Valle d'Aosta
Provincia Non presente
Comune Ayas-Stemma.png Ayas
Territorio
Coordinate 45°50′00″N 7°44′00″E / 45.833333°N 7.733333°E45.833333; 7.733333 (Champoluc)Coordinate: 45°50′00″N 7°44′00″E / 45.833333°N 7.733333°E45.833333; 7.733333 (Champoluc)
Altitudine 1.568 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale 11020
Prefisso 0125
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti Champolusiens
Patrono sant'Anna
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Champoluc

Champoluc è una frazione di Ayas nella val d'Ayas in Val d'Aosta.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

È il centro più importante della Val d'Ayas ed è situato nella parte terminale della valle stessa ad un'altezza di 1568 m s.l.m.. Dopo l'abitato di Champoluc si incontrano ancora i villaggi di Frachey e Saint-Jacques d'Ayas. Ad un'altezza di 1975 m s.l.m., sopra l'abitato di Champoluc, si trova l'ampio pianoro denominato Crest, che prende nome dal villaggio di Crest, uno dei punti più importanti dell'area sciistica (esso è velocemente raggiungibile tramite un'apposita telecabina, e da esso parte un'altra funivia che porta all'Alpe Ostafa). La zona è ammantata da lussureggianti foreste di pini e larici, attrezzate d'estate per effettuare passeggiate, mentre d'inverno fanno contorno alle piste da sci.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Dal punto di vista legislativo il comune di Ayas ricade nella Classificazione climatica F in quanto i Gradi giorno della città sono 4781: non esistono quindi limitazioni né di periodo né di orario per quanto riguarda l'accensione degli impianti di riscaldamento. Il clima è assai rigido durante i mesi invernali, quando non sono rare temperature minime notturne di -15/-20°, specie durante le nottate serene. Le precipitazioni non sono copiose, ma nel periodo invernale cadono unicamente sotto forma di neve. All'inverno, segue una primavera breve, fredda e piuttosto piovosa, spesso nevosa nella prima parte fino alla metà di aprile (ma sporadiche nevicate si possono osservare fino a giugno). Nella primavera inoltrata, le temperature salgono in maniera considerevole, fino a raggiungere, nelle giornate più calde, i 20/22°. In estate, il clima è gradevole e ventilato, con frequenti temporali diurni e massime tiepide, ma le notti sono molto fresche o addirittura fredde (a volte, si verificano gelate anche a luglio e agosto). L'estate non dura molto, e a settembre comincia l'autunno, anche se all'inizio si presenta come una stagione generalmente secca e soleggiata, nella seconda parte le temperature si abbassano in maniera considerevole, con abbondanti nevicate.

Fauna[modifica | modifica sorgente]

Nella valle del Crest si possono trovare varie specie animali, sono numerosi gli esemplari di stambecco ma si possono trovare volpi e gatti selvatici, in minima parte, anche durante il periodo invernale, conigli selvatici mentre nel periodo estivo scoiattoli e marmotte.

Economia e turismo[modifica | modifica sorgente]

È un'importante e rinomata stazione sciistica inserita nel comprensorio del Monterosa Ski. La sua area sciistica è infatti collegata sci ai piedi con quella di Gressoney-La-Trinité e, da qui, con il versante di Alagna Valsesia. Il punto di massima altezza del comprensorio è il Colle Bettaforca (2676 m s.l.m.) che permette l'accesso alla Valle del Lys (Gressoney).

Riveste molta importanza anche il turismo estivo grazie alla possibilità di compiere numerosissimi itinerari naturalistici ed alpinistici. Champoluc è infatti base ideale per le ascensioni al gruppo del Monte Rosa che da questo versante si presenta con il sottogruppo dei Breithorn (4165 m Occidentale, 4160 m Centrale e 4141 m Orientale) e con i gemelli del Polluce (4091 m) e del Castore (4226 m). In questo settore del massiccio visibile dal paese, prevalgono le linee morbide e le grandi formazioni glaciali (il ghiacciaio grande di Verra di 611 ettari è il secondo del Monte Rosa italiano). Le cime più alte del gruppo invece, la Punta Gnifetti 4559 m dove sorge il rifugio Margherita e la Punta Dufour 4638 m, sono rivolte in Piemonte ad Alagna Valsesia e a Macugnaga; in entrambe le località il gruppo montuoso assume sembianze davvero imponenti sia nella parete valsesiana del Monte Rosa che nella parete est del Monte Rosa, la più alta parete delle Alpi e l'unica nel sistema alpino di dimensioni himalayane.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Assieme al villaggio di Saint-Jacques è stata interessata nei secoli scorsi dalla cultura Walser. Infatti, localmente la testata della val d'Ayas è definita Canton des Allemands (in francese, "il Cantone dei tedeschi").

Manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

Trasporti e vie di comunicazione[modifica | modifica sorgente]

Strade ed autostrade[modifica | modifica sorgente]

Champoluc è raggiungibile dall'Italia (direzione Torino) e dalla Francia e dalla Svizzera in provenienza da Aosta percorrendo l'autostrada A5 fino all'uscita di Verrès. Da qui si imbocca la SR 45 che in 25 km circa porta a destinazione.

Linee ferroviarie[modifica | modifica sorgente]

Provenendo da Torino, si arriva fino alla stazione di Chivasso dove si prende la coincidenza per Aosta (Ferrovia Aosta-Chivasso) fino alla stazione di Verrès. Da qui si utilizza un servizio di autolinee (linea Verrès - Ayas - Saint-Jacques della SAVDA) fino a Champoluc.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]