Capitale mondiale del libro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Omaggio all'invenzione della stampa.

Il titolo di Capitale mondiale del libro viene assegnato ogni anno dall'UNESCO a una città in riconoscimento della qualità dei suoi programmi per promuovere la diffusione del libro e incoraggiare la lettura.[1]

La città scelta diviene Capitale mondiale del libro per un anno a partire dal 23 aprile, giorno scelto dall'UNESCO come Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sulla base della positiva esperienza della Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, lanciata nel 1996, l'UNESCO ha lanciato l'idea di nominare una città Capitale mondiale del libro.
La prima città a essere scelta è stata Madrid (Spagna) nel 2001.

Anche questa iniziativa ha avuto successo per cui la 31a sessione della Conferenza Generale dell'UNESCO, riunita a Parigi nel 2001, su proposta della Spagna e di altri 11 paesi, ha adottato la risoluzione 29 con la quale ha stabilito di ripetere ogni anno l'evento coinvolgendo le organizzazioni internazionali del settore (31 C/Resolution 29 del 2 novembre 2001).[2]

Al fine di garantire la presenza di organizzazioni internazionali rappresentative dei principali settori dell'industria del libro, l'UNESCO ha invitato a partecipare la International Publisher Association (IPA), la International Federation of Library Associations and Institutions (IFLA) e la International Booksellers Federation (IBF).
I rappresentanti di queste tre organizzazioni, insieme al rappresentante dell'UNESCO, compongono la Commissione selezionatrice.

Nel 2001, le quattro organizzazioni hanno concordato di nominare Alessandria (Egitto) per il 2002 e New Delhi (India) per il 2003.
Dal 2004 in poi, la selezione viene fatta raccogliendo le autocandidature con un bando pubblico.

Criteri di nomina[modifica | modifica sorgente]

Le proposte di programma, obbligatoriamente avallate dal Sindaco della città autocandidata, vengono valutate in base ai seguenti criteri:[3]

  • presentazione di un programma di attività specificamente concepite per l'anno in cui la città sarà Capitale mondiale del libro e che si realizzeranno solo se la città verrà designata;
  • presentazione di un budget delle spese e di una strategia per individuare le risorse finanziarie;
  • grado di partecipazione a livello locale, regionale, nazionale e internazionale;
  • quantità e qualità delle attività organizzate dalle città candidate in collaborazione con le organizzazioni degli scrittori, editori, librai e bibliotecari;
  • ogni altro progetto degno di nota per promuovere e favorire i libri e la lettura;
  • la conformità ai principi della libertà di espressione, della libertà di pubblicare e diffondere informazioni, stabiliti dalla Costituzione dell'UNESCO nonché dagli articoli 19 e 27 della Dichiarazione universale dei diritti umani e dall'Accordo sull'importazione di materiale a carattere educativo, scientifico e culturale (Accordo di Firenze[4] del 1950).

Dal 2006,[5] per cercare di coinvolgere tutte le regioni del mondo a turno, la Commissione selezionatrice non accetta candidature di paesi appartenenti alla stessa regione[6] della città designata come Capitale per l'anno precedente.

La nomina non implica alcun contributo finanziario ma solo il riconoscimento simbolico del miglior programma dedicato ai libri e alla lettura.

Capitali mondiali del libro[modifica | modifica sorgente]

Anno Città Nazione Regione UNESCO
2001 Madrid Spagna Spagna Europa e nord America[7]
2002 Alessandria Egitto Egitto Africa[8] - Paesi arabi[9]
2003 New Delhi India India Asia e Pacifico[10]
2004 Anversa[11] Belgio Belgio Europa e nord America
2005 Montréal[12] Canada Canada Europa e nord America
2006 Torino[13] Italia Italia Europa e nord America
2007 Bogotá[14] Colombia Colombia America latina e Caraibi[15]
2008 Amsterdam[16] Paesi Bassi Paesi Bassi Europa e nord America
2009 Beirut[17] Libano Libano Paesi arabi
2010 Lubiana[18] Slovenia Slovenia Europa e nord America
2011 Buenos Aires[19] Argentina Argentina America latina e Caraibi
2012 Erevan[20] Armenia Armenia Europa e nord America
2013 Bangkok[21] Thailandia Thailandia Asia e Pacifico
2014 Port Harcourt[22] Nigeria Nigeria Africa
2015 Incheon[23] Corea del Sud Corea del Sud Asia e Pacifico

Nel 2006 - caso unico finora - Torino fu eletta Capitale mondiale del libro in collaborazione con Roma.[24][25]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Portale UNESCO: World Book Capital City.
  2. ^ Risoluzioni UNESCO 2001, pagg. 67 e 156.
  3. ^ Invito a presentare candidature per il 2012.
  4. ^ Agreement on the Importation of Educational, Scientific and Cultural Materials, Firenze, Risoluzione 9.4 del 17 giugno 1950.
  5. ^ Notiziario IPA.
  6. ^ L'UNESCO ha raggruppato i paesi membri in 5 regioni: Africa, America latina e Carabi, Asia e Pacifico, Europa e nord America, Stati arabi.
  7. ^ Stati membri della regione Europa e nord America.
  8. ^ Stati membri della regione Africa.
  9. ^ Stati membri della regione Paesi arabi.
  10. ^ Stati membri della regione Asia e Pacifico.
  11. ^ Annuncio della selezione di Anversa come Capitale mondiale del libro 2004.
  12. ^ Annuncio della selezione di Montréal come Capitale mondiale del libro 2005.
  13. ^ Annuncio della selezione di Torino come Capitale mondiale del libro 2006.
  14. ^ Annuncio della selezione di Bogotá come Capitale mondiale del libro 2007.
  15. ^ Stati membri della regione America latina e Caraibi.
  16. ^ Annuncio della selezione di Amsterdam come Capitale mondiale del libro 2008.
  17. ^ Annuncio della selezione di Beirut come Capitale mondiale del libro 2009.
  18. ^ Annuncio della selezione di Lubiana come Capitale mondiale del libro 2010.
  19. ^ Annuncio della selezione di Buenos Aires come Capitale mondiale del libro 2011.
  20. ^ Annuncio della selezione di Yerevan come Capitale mondiale del libro 2012.
  21. ^ Annuncio della selezione di Bangkok come Capitale mondiale del libro 2013.
  22. ^ Annuncio della selezione di Port Harcourt come Capitale mondiale del libro 2014.
  23. ^ Annuncio della selezione di Incheon come Capitale mondiale del libro 2015.
  24. ^ Turin, World Book Capital 2006
  25. ^ L'Unesco: Torino capitale del libro

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]