Canale d'Otranto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 40°13′10″N 18°55′32″E / 40.219444°N 18.925556°E40.219444; 18.925556

Mappa del canale d'Otranto
Porto di Otranto

Il canale d'Otranto (in albanese Kanali i Otrantos) è il tratto del mar Mediterraneo compreso tra la Puglia e l'Albania. Divide il mare Adriatico dal mar Ionio e prende il nome dalla città italiana di Otranto, in provincia di Lecce. Ha una larghezza di 45-55 miglia nautiche, equivalenti a 85-100 chilometri.

Punta Palascìa, collocata all'estremo est del Salento a 40° 7' di latitudine nord e 18° 31' di longitudine est, è anche il punto più a Oriente d'Italia ed è distante dalle coste dell'Albania meno di 72 km.

Durante la prima guerra mondiale il suo controllo fu strategicamente rilevante. Le flotte alleate di Italia, Francia e Gran Bretagna, bloccando l'accesso al canale, impedirono alle navi dell'Impero Austro-Ungarico di entrare nel Mediterraneo, mantenendole così al di fuori del teatro di guerra navale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

La baia di Valona