Buprestidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Buprestidi
Chrysochroa fulgidissima (Tamamushi) In Nature.PNG
Chrysochroa fulgidissima
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Coleopteroidea
Ordine Coleoptera
Sottordine Polyphaga
Infraordine Elateriformia
Superfamiglia Buprestoidea
Famiglia Buprestidae
Leach, 1815
Sinonimi

Elacraptidae
Jablokov-Chnzorjan, 1962

Sottofamiglie

vedi testo

I Buprestidi Leach, 1815 sono una famiglia di coleotteri diffusa in tutto il mondo con oltre 15.000 specie. In Italia se ne trovano circa 200.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Adulto[modifica | modifica wikitesto]

I Buprestidi sono caratterizzati da corpo ovale, spesso datato di colori metallici e forte punteggiatura, zampe brevi, dotate di tarsi pentameri (formula tarsale 5-5-5), ed antenne corte, con articoli più o meno dentati.
La stragrande maggioranza delle specie sono alate e dotate di ali posteriori privi dell'articolazione che consente di ripiegarle, come accade per gli altri coleotteri. Questo fatto permette l'istantanea apertura delle ali ed una partenza in volo rapidissima.
Le dimensioni variano da pochi mm (genere Trachys) ai 7cm del buprestide sudamericano Euchroma gigantea.

Larva[modifica | modifica wikitesto]

Buprestis larva Reitter.JPG

Le larve dei Buprestidi sono apode ed eucefale, bianche, con il solo capo sclerificato rossastro.
Si differenziano da quelle dei cerambicidi per la sproporzione tra il protorace, fortemente sviluppato e globoso, e l'addome sottile.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Larva[modifica | modifica wikitesto]

I Buprestidi sono tutti fitofagi. Molte specie sono xilofaghe e vivono soprattutto nella zona al disotto della corteccia, altre vivono all'interno di arbusti, mentre le larve del genere Trachys scavano gallerie addirittura nello spessore delle foglie.

Adulto[modifica | modifica wikitesto]

Anthaxia quadripunctata su Hieracium pilosella
Metaxymorpha gloriosa - Australia

I Buprestidi sono diffusi specialmente in ambienti tropicali o generalmente molto caldi.
Gli adulti sono diurni attivissimi sotto il sole, ma la loro specialità è fingersi morti, non appena disturbati (tanatosi).

Quelli delle specie più piccole frequentano i fiori (Antaxia, Acmaeodera) o le foglie degli alberi (Agrilus, Coraebus), mentre quelle di dimensioni maggiori sono arboricole e difficili da avvistare. La sottofamiglia primitiva Julodinae comprende specie arbustive diffusi in ambienti aridi.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

I Buprestidi sono stati divisi nelle seguenti sottofamiglie[senza fonte]:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi