Dermestidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dermestidae
Anthrenus verbasci 1 (aka).jpg
Anthrenus verbasci
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Infraclasse Neoptera
Superordine Endopterygota
Ordine Coleoptera
Sottordine Polyphaga
Infraordine Bostrichiformia
Superfamiglia Bostrichoidea
Famiglia Dermestidae
Latreille, 1804
Sottofamiglie

I Dermestidi (Dermestidae Latreille, 1804) sono una famiglia di insetti dell'ordine dei Coleotteri.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono generalmente di piccole dimensioni (raramente sopra i 5 mm) e presentano spesso colorazioni scure e opache. Alcune specie del genere Anthrenus'' presentano le elitre marmorizzate. Le zampe degli adulti sono corte ed estremamente sottili e non consentono all'insetto di correre velocemente. Quando l'insetto cade sulla schiena può utilizzare le ali, che in parecchie specie sono molto grandi, arrivando fino a misurare ¾ della lunghezza dell'intero corpo dell'insetto, per fare leva e raddrizzarsi. Le larve si nutrono di carcasse di altri insetti morti e sono dotate di tre paia di zampe locomotorie molto corte e fini, che vengono usate solo per brevi tratti, dato che non consentono all'insetto una buona velocità e anche perché le larve tendono a stare vicino al luogo di deposizione. La testa degli adulti presenta delle mandibole di piccole dimensioni, più piccole rispetto a quelli delle larve, e sono utilizzate per nutrirsi del nettare dei fiori.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Lo sviluppo di questi insetti dura circa 1 anno in cui l'insetto passa l'autunno e l'inverno come larva (che si sviluppa all'interno delle carcasse di mammiferi o di insetti morti di grandi dimensioni), mentre gli adulti sono visibili con l'arrivo della primavera. I dermestidi adulti sono facilmente facili da reperire, vista la loro accentuata diffusione, il difficile è riconoscerli vista la loro grande abilità nel mimetismo. La cromatura delle elitre, infatti permette loro di essere poco visibile sulle piante.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

I dermestidi sono distribuiti in tutto il mondo, eccetto nelle regioni polari.

Frequentano spesso e volentieri le zone abitate dagli uomini e sono reperibili anche all'interno delle case.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Dermestidae comprende le seguenti sottofamiglie, tribù e generi:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Dermestidae in Synopsis of the described Coleoptera of the World, Texas A&M University - Department of Entomology. URL consultato l'8 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Artropodi