Buffy Sainte-Marie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Buffy Sainte-Marie
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore canzone 1983

Buffy Sainte-Marie, nome d'arte di Beverly Sainte-Marie (Qu'Appelle, 20 febbraio 1940), è una cantautrice canadese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce in una riserva di indiani Piapot nella Qu'Appelle valley (Saskatchewan, nel Canada centrale). Viene presto adottata dai coniugi Albert e Winifred Sainte-Marie e trascorre infanzia e adolescenza nel Maine. Terminati gli studi all'università del Massachusetts ottiene abilitazione all'insegnamento e laurea in filosofie orientali.

Autodidatta, le sue canzoni di protesta (incentrate spesso sulla tematica dei diritti degli indiani nativi) riscuotono subito considerevoli riscontri in ambito studentesco e in breve la sua fama la porta a esibirsi nelle riserve indiane, nei teatri e nei festival del Canada e degli Stati Uniti.

Dopo un paio di album immersi nelle atmosfere folk e blues dell'epoca, con Little Wheel Spin And Spin la cantante affina la sua proposta musicale nella titletrack, brano ipnotico che anticiperà nell'atmosfera il primo Tim Buckley.

Illuminations (con formazione rock e utilizzo del sintetizzatore Buchla) viene considerato il suo capolavoro. La canzone Poppies anticipa il deragliamento dei sensi esasperato qualche anno più tardi da Tim Buckley nell'album Starsailor.

Sposato nel 1971 il compositore/ arrangiatore/ sessionman Jack Nitzsche torna sulla scena rivisitando country music, pop e rock in album dove l'utilizzo del suo particolare vibrato sarà al centro di composizioni originali e spesso impegnate socialmente.

Sono suoi il cavallo di battaglia pacifista reso celebre da Donovan Universal Soldier, Until It's Time For You To Go (interpretata tra gli altri da Elvis Presley, Barbra Streisand e Neil Diamond) e Up Where We Belong (scritta col marito e Will Jennings e resa celebre dal film Ufficiale e gentiluomo nell'interpretazione di Joe cocker e Jennifer Warnes) che le fruttò un Academy Award nel 1983 come migliore canzone dell'anno.

Ha inciso anche una cover in chiave rock del cavallo di battaglia della cantautrice connazionale Joni Mitchell The Circle Game.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album da studio[modifica | modifica sorgente]

Album live[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 121586487 LCCN: n88124625