Botaurus stellaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tarabuso
Botaurus stellaris drawing.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Pelecaniformes
Famiglia Ardeidae
Genere Botaurus
Specie B. stellaris
Nomenclatura binomiale
Botaurus stellaris
Linnaeus, 1758

Il tarabuso (Botaurus stellaris, Linnaeus 1758) è un uccello solitario e difficile da trovare in Italia, appartenente alla famiglia degli ardeidi.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Il Tarabuso ha due sottospecie:

  • Botaurus stellaris stellaris
  • Botaurus stellaris capensis

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nelle paludi, negli acquitrini, nei canneti, nei pantani e nelle risaie. Le sue dimensioni sono: lunghezza 75 cm circa, peso 1200 gr, apertura alare 110 cm, becco 7 cm, tarso 10 cm, coda 11 cm.

In Italia lo si trova soprattutto nella palude del parco regionale umbro di Colfiorito, nelle paludi tra Molinella e Medicina a nord est di Bologna e nell'area prevalentemente coltivata a riso delle province di Vercelli (Parco Regionale del Po Vercellese-Alessandrino) e Pavia (ZPS-Zona di protezione speciele Risaie della Lomellina e Parco Regionale della Valle del Ticino), inoltre è stato osservato nel Veneto nei pressi di Noale e nei dintorni della foce del Tevere. Occasionalmente presente anche nelle risaie vicino a San Donato, in tutte le zone lacustri lungo il tratto di costa Maremmana che va dal Parco dell'Uccellina fino agli specchi lacustri della zona di Capalbio, come il Lago di San Floriano e dintorni, e presso il Lago di Burano. Il Tarabuso fa un verso simile al muggito, che lo rende riconoscibile anche a distanza. Nidifica in canneti e nelle vasche di risaia, purché le piante di riso siano adeguatamente cresciute.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Galleria immagini[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli