Benedetta Valanzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Benedetta Valanzano (Castellammare di Stabia, 5 maggio 1985) è un'attrice e cantante italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Diplomata all'Istituto d'Arte nel 2003, si è formata professionalmente studiando per quattro anni recitazione presso la Scuola Teatrale Compagnia "La Mansarda" di Caserta. Inoltre ha studiato preparazione canora per un anno.

Nel 2000 a Vico Equense è prima classificata nel concorso di bellezza "La Bella del Golfo", organizzato da Elio Forgione.

Nel 2001 debutta in teatro con I delitti esemplari di Max Aub, regia di Roberta Sandias, a cui fanno seguito, l'anno successivo, Lisistrata di Aristofane e Canto di Natale di Charles Dickens, regia di Maurizio Azzurro. Seguiranno nel 2003 Delitto a Villa Rongue, regia di Maurizio Azzurro, e Visita di condoglianze, regia di Roberto Solofria, due atti unici di Achille Campanile, e nel 2004 Le allegre comari di Windsor di William Shakespeare.

Successivamente lavora nel cinema. Nel 2005 appare nelle sale cinematografiche in Non aver paura, regia di Angelo Longoni. Nello stesso anno debutta come protagonista, nel ruolo di Elena, nel film Vita Smeralda, scritto e diretto da Jerry Calà, a fianco di Francesca Cavallin e Eleonora Pedron. Appare anche nel film italo-spagnolo Los Borgia di Antonio Hernández.

Ha avuto la sua maggiore popolarità lavorando in televisione, apparendo in numerose fiction e serie TV.

Nel 2004 ha partecipato a La stagione dei delitti, regia di Claudio Bonivento.

Nel 2005 ha avuto il ruolo di Miriam Bove nella fiction in quattro puntate Ho sposato un calciatore, regia di Stefano Sollima. Ha inoltre partecipato a Elisa di Rivombrosa 2, regia di Cinzia TH Torrini.

Nel 2006 è entrata nel cast di Un posto al sole, nel ruolo di Valeria Paciello, rimanendovi in modo discontinuo fino al 2010.

Nel 2007 interpreta la moglie di Nando Dalla Chiesa nella miniserie TV Il generale Dalla Chiesa, regia di Giorgio Capitani, prodotta da RTI/Mediaset.

Nel 2008 interpreta Isabella Iovine in alcuni episodi della serie La nuova squadra del 2008, a fianco di Pietro Taricone. È coprotagonista del film TV in due puntate Vita da Paparazzo a fianco di Lorenzo Crespi, Pino Insegno e Luca Lionello.

Nel 2009 torna sul piccolo schermo con le miniserie TV Mal'aria, regia di Paolo Bianchini, Piper, regia di Francesco Vicario, nella parte di Clelia, ed il film tv Non smettere di sognare, regia di Roberto Burchielli, nella parte della perfida Alessia. Su Rai Due partecipa al programma musicale Italia Fan Club Music Awards, coadiuvando alla conduzione Marco Liorni. Ha inoltre partecipato a due videoclip di Antonello Venditti, recitando a fianco del figlio del cantautore, Francesco.

Nel 2010 è tra i concorrenti del talent-show Ballando con le stelle 6, in coppia con il ballerino russo Dima Pakhomov, dove si classifica quarta. È stata inoltre ospite in diversi programmi TV come opinionista: La vita in diretta, Uno Mattina, Le amiche del sabato (Rai Uno), Giostra sul due (Rai Due), Se... a casa di Paola (Rai Uno). Il 4 settembre ha partecipato al pilot del game show Non sparate sul pianista, condotto da Carlo Conti e andato in onda su Rai Uno, in gruppo insieme a Paolo Belli, Gabriele Cirilli e Gigliola Cinquetti. Il 18 settembre ha interpretato Il cantico delle creature nel programma a sfondo cattolico-ambientalista Fratello Sole Madre Terra, andato in onda su Rai Uno. Ha interpretato il ruolo di Diana in Filumena Marturano (originale televisivo basato sulla commedia di Eduardo de Filippo), a fianco di Massimo Ranieri e Mariangela Melato. Lo sceneggiato è andato in onda il 30 novembre 2010, in prima serata, su Rai Uno.

Il 2010 è anche l'anno del ritorno al teatro. A partire da novembre 2010, intraprende una tournée teatrale con Vincenzo Salemme in una commedia da lui scritta e diretta, L'astice al veleno, che vede fra gli altri protagonisti anche Antonella Morea e Maurizio Aiello. La tournée si completa nel maggio 2011, dopo 129 repliche rappresentate nei maggiori teatri nazionali. La commedia ha avuto il premio Biglietto d'Oro, riconoscimento dato alle rappresentazioni teatrali che hanno grande affluenza e consenso di pubblico. Una seconda stagione, in versione ridotta (sono state tolte le canzoni e il ballo di tango con Vincenzo Salemme) è andata in scena dal 4 novembre 2011 fino al mese di maggio 2012.

Nel 2011 partecipa ancora a numerosi programmi TV di Rai Uno e di La7, nel ruolo di opinionista.

Il 18 agosto 2011 ha presentato al Palazzetto dello Sport "Federica Taglialatela" di Ischia la seconda serata del concorso canoro per giovani talenti "Made in Naples", nell'ambito del 21º ExpoIschia[1]. Il vincitore della serata è stato Mariano Langellotti, scelto da una giuria di quattro esperti nel campo della musica e dello spettacolo.

Il 29 settembre 2011 è stata protagonista, al Teatro Comunale di Caserta, della rappresentazione "Ferdinando e Carolina Scene da un Matrimonio", assieme all'attore Salvio Simeoli. La rappresentazione è stata scritta da Angelo Callipo e diretta artisticamente da Nunzio Areni in occasione del 13º Leuciana Festival[2].

Nel 2011 interpreta il film di Claudio Fragasso Operazione Vacanze, insieme a Jerry Calà, Francesco Pannofino, Massimo Ceccherini, Valeria Marini, Maurizio Mattioli, Enzo Salvi. Il film è stato rappresentato nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 18 maggio 2012, il DVD ufficiale messo in vendita a partire dal mese di settembre 2012.

Nel 2013 ha interpretato il ruolo di Nancy nella fiction Rai Rosso San Valentino.

Nel febbraio 2014 ha inciso il primo singolo Una terra che tace. Contemporaneamente ha reso pubblico il suo sito ufficiale[3]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • I delitti esemplari di Max Aub regia di Roberta Sandia (2001)
  • Lisistrata di Aristofane, regia di Maurizio Azzurro (2002)
  • Canto di natale di Charles Dickens, regia di Maurizio Azzurro (2002)
  • Delitto a Villa Roug di Achille Campanile, regia di Maurizio Azzurro (2003)
  • Visita di condoglianze di Achille Campanile, regia di Roberto Solofria (2003)
  • Le allegre comari di Windsor di William Shakespeare, regia di Maurizio Azzurro (2004)
  • L'astice al veleno di e con Vincenzo Salemme (2010-2012)
  • Ferdinando e Carolina Scene da un Matrimonio con Salvio Simeoli (2011)

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Altre esperienze[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Oscar dei giovani consegnato in Campidoglio (2003)
  • Young Talent Award 2009 alla 39ª edizione del Giffoni film festival.
  • Campania Fiction Fest 2009 come miglior attrice per la fiction Non smettere di sognare.
  • Premio Margutta 2009 come miglior giovane attrice.
  • Festival del Cinema di Salerno 69ª edizione come miglior giovane attrice.
  • Ago d'oro 2010
  • Napoli Cultural Classic 2011 come miglior protagonista femminile per la commedia ”L'astice al veleno”

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • In un'intervista a "TG4 Sipario" (andata in onda il 20 marzo 2007) ha dichiarato di essere appassionata di pittura, scultura e di Storia dell'Arte e, pertanto, ama dedicarsi nel tempo libero sia alla pittura e alla scultura.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Benedetta Valanzano presenta Made in Naples all'ExpoIschia 2011: http://www.casertanews.it/public/articoli/2011/08/17/183737_eventi-ischia-benedetta-valanzano-presenta-made-naples-expoischia-2011.htm
  2. ^ CASERTA, 13º LEUCIANA FESTIVAL: BENEDETTA VALANZANO IL 26 SETTEMBRE IN “SCENE DA UN MATRIMONIO”: http://www.informazione.it/c/D1C40589-BF29-42F5-8B9B-599B382E7C0A/CASERTA-13-LEUCIANA-FESTIVAL-BENEDETTA-VALANZANO-IL-26-SETTEMBRE-IN-SCENE-DA-UN-MATRIMONIO
  3. ^ http://www.benedettavalanzano.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]