Amazing Grace (film 2006)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amazing Grace
AmazingGrace-2006.png
Ioan Gruffudd in una scena del film
Titolo originale Amazing Grace
Lingua originale inglese
Paese di produzione Gran Bretagna, Stati Uniti
Anno 2006
Durata 111 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, storico, biografico
Regia Michael Apted
Sceneggiatura Steven Knight
Produttore Edward Pressman, Terrence Malick, Patricia Heaton, David Hunt, Ken Wales, Mark Cooper (co-produttore)
Produttore esecutivo Jeanney Kim, James Clayton, Duncan Reid
Casa di produzione Bristol Bay Productions, Ingenious Film Partners
Fotografia Remi Adefarasin
Montaggio Rick Shaine
Effetti speciali The Moving Picture Company
Musiche David Arnold
Scenografia Charles Wood
Costumi Jenny Beavan
Trucco Jenny Shircore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Se si rende migliore il mondo anche in un solo senso, diventa migliore in tutti i sensi »
(convitato)

Amazing Grace è un film biografico del 2006 diretto da Michael Apted.

Il film parla della figura storica di William Wilberforce (1759 - 1833), uomo politico inglese di profonda fede evangelica. Egli fu il leader del movimento contro la schiavitù che portò nel 1807 all'abolizione della tratta degli schiavi e infine nel 1833 anche della schiavitù nell'impero britannico.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Eletto come giovane deputato nel parlamento britannico, sta per lasciare questo ruolo a seguito di una forte conversione per dedicarsi alla fede come pastore anglicano, ma poi scopre che può dedicarsi alla sua vocazione religiosa anche nell'arena politica. Infatti non abbandonando il suo posto in parlamento diede inizio a campagne politiche che prendevano ispirazione dalla sua fede cristiana. Egli fu il primo politico ad interessarsi dell'abolizione della schiavitù dei neri. Una lotta durata più di trent'anni, William lotta contro tutto e tutti. Deriso da molti passa anche momenti difficili ammalandosi per la causa. È la presenza di sua moglie Barbara, da cui ebbe quattro figli, a sostenerlo, standogli vicino. Da sottolineare poi l'incoraggiamento e la guida spirituale che ricevette da parte di John Newton, ex negriero pentito, che anziano e cieco gli dà il supporto necessario per vincere. Sarà proprio quest'ultimo a scrivere il famosissimo inno di lode a Dio in ringraziamento per la sua conversione, Amazing Grace, che dà il titolo al film. I versi di questa canzone "sorprendente Grazia, che dolce suono, che salvò una persona spregevole come me" (che fanno riferimento ai sentimenti dell'autore pentito per il suo passato da negriero), sono stati cantati da tantissimi artisti rendendo nota questa in tutto il mondo. Il 26 luglio 1833 venne abolita la schiavitù nelle colonie britanniche e dopo tre giorni William si spense.

John Henry Newton

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema