Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il romanzo da cui è tratto il film, vedi Il viaggio del veliero.
Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero
Veliero dell'Alba - Il viaggio del veliero.jpg
Il Veliero dell'Alba in una scena del film
Titolo originale The Chronicles of Narnia: The Voyage of the Dawn Treader
Paese di produzione USA
Anno 2010
Durata 115 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere avventura, fantasy, azione
Regia Michael Apted
Soggetto C.S. Lewis (Libro)
Sceneggiatura Christopher Markus, Stephen McFeely, Steven Knight, Michael Petroni, Richard LaGravenese
Produttore Mark Johnson, Philip Steuer, Andrew Adamson, Perry Moore, Douglas Gresham
Casa di produzione Walden Media
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Fotografia Dante Spinotti
Montaggio Jim May, Rick Shaine
Effetti speciali Rhythm & Hues, Sony Pictures Imageworks, Weta Workshop ltd. Smirnova
Musiche Harry Gregson-Williams, David Arnold
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero (The Chronicles of Narnia: The Voyage of the Dawn Treader) è un film del 2010 diretto da Michael Apted e prodotto da 20th Century Fox e da Walden Media. La pellicola è basata sul romanzo Il viaggio del veliero, quinto libro del ciclo Le cronache di Narnia scritto da C. S. Lewis, e racconta del viaggio di Re Caspian, dei fratelli Lucy ed Edmund Pevensie, del cugino Eustace Scrubb e del topo Ripicì per le misteriose isole del mondo di Narnia. Il film è stato distribuito a partire dal 9 dicembre 2010, anche in versione 3-D.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre Susan e Peter Pevensie sono negli Stati Uniti d'America, i fratelli Lucy ed Edmund sono ospiti a Cambridge dall'odioso e petulante cugino Eustace Scrubb, e rimpiangono Aslan e i tempi in cui erano sovrani nel mondo di Narnia. Un giorno, mentre fissano un dipinto raffigurante un veliero, l'acqua del quadro straborda e i tre vengono risucchiati e riappaiono nel mare di Narnia. Salgono a bordo del Veliero dell'Alba guidato dai loro amici Re Caspian e Reepicheep, valoroso topo spadaccino. Caspian è alla ricerca dei sette Lord esiliati dal perfido usurpatore Miraz prima che venisse sconfitto. Il Veliero sbarca su un'isola apparentemente disabitata, in realtà preda di mercanti di schiavi che catturano Caspian,Edmund,Lucy ed Eustace.In prigione ritrovano Lord Bern, che spiega loro come la gente venga sacrificata ad una misteriosa e malefica nebbia verde, e come gli altri sei lord siano partiti alla ricerca della sua sorgente. Una volta liberi, Lord Bern dona a Caspian la sua spada, e il gruppo riparte, sbarcando su un'altra isola. Qui Lucy viene rapita da esseri invisibili, che le intimano di entrare in casa di un mago e pronunciare l'incantesimo che li renderà di nuovo visibili. In realtà il mago, di nome Coriakin, cercava un modo per proteggere dalla nebbia queste creature, chiamate tontopodi, ma questi non l'avevano mai capito. Coriakin spiega inoltre che per sconfiggere la nebbia dell'Isola delle Tenebre occorre portare le sette spade dei lord sulla tavola di Aslan. Lucy intanto, che da sempre invidia la bellezza di Susan, sottrae al mago un incantesimo per trasformarsi nella sorella, ma appare Aslan che le ricorda invece di non dubitare mai del suo valore.

Il gruppo approda su un'isola vulcanica. Eustace si perde e va a finire in un canyon pieno di tesori e qui ritrova lo scheletro di Lord Ortisian. Lucy, Edmund e Caspian invece si intrufolano nelle profondità dell'isola, dove ritrovano la spada e il corpo di Lord Restimore, caduto dentro un'acqua magica che trasforma in oro ciò che tocca. Edmund cade sotto l'influsso dell'isola e litiga con Caspian, accusandolo di metterlo in ombra come già aveva fatto Peter, ma Lucy li fa riappacificare. Tornati sulla nave vengono attaccati da un drago, che si rivela essere Eustace vittima di un sortilegio dopo aver trovato un tesoro incantato. Tra i gioielli il gruppo ritrova intanto la spada e lo scheletro di Lord Ortisian, mentre Eustace diventa amico di Ripicì e si rende utile all'equipaggio.

Raggiunta l'isola di Ramandù, il gruppo ritrova la tavola di Aslan e tre dei Lord che giacciono addormentati. Una stella scende dal cielo e si trasforma in un'affascinante ragazza, Liliandill, che spiega che l'ultimo lord si trova sulla pericolosa Isola delle Tenebre, dove la nebbia fa apparire le peggiori paure di chi vi si addentra. Recatisi laggiù ritrovano Lord Rhoop che, spaventato, colpisce con la sua spada Eustace. Mentre un serpente marino rischia di distruggere il veliero, Aslan salva Eustace ridonandogli la forma umana e conducendolo su Ramandù dove depone la spada mancante, mentre Edmund affronta e vince la sua paura, la Strega Bianca, e colpisce a morte il serpente. La nebbia si dirada e ricompare la gente sacrificata. Aslan conduce infine l'equipaggio ai confini di Narnia, dove inizia la sua terra. Aslan permette a Ripicì di entrarvi, saluta Caspian che farà ritorno a casa ripromettendosi di essere un re migliore, e rimanda in Inghilterra Eustace, Lucy ed Edmund, dicendo agli ultimi che sono ormai troppo grandi per fare ritorno a Narnia, come Peter e Susan, consolandoli aggiungendo che potranno comunque reincontrarlo anche sulla Terra, sotto un altro nome. Eustace è l'unico dei tre che potrebbe essere richiamato a Narnia. I ragazzi tornano quindi a casa attraverso una porta d'acqua.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • I fratelli Pevensie: I fratelli dei primi due film. In questo film, però, Peter e Susan sono assenti (Susan appare in alcune brevi scene), poiché sono lontani e quindi non vanno a Narnia.
  • Eustace Scrubb: È il cugino dei fratelli Pevensie. È un ragazzo egoista, viziato e vanitoso. Ha un rapporto di antipatia sia con Lucy che con Edmund, con quest'ultimo particolarmente. Durante la sua avventura a Narnia, imparerà ad essere più coraggioso e gentile. Diventerà un grande amico di Reepicheep.
  • Caspian X: È il principe del secondo film, diventato re durante l'assenza dei Pevensie. In questo film dimostrerà di essere molto più saggio di quanto lo fosse nel secondo film.
  • Aslan: È il saggio leone dei primi due film. In questo film appare solo in un sogno di Lucy e alla fine del viaggio.
  • Drinian: È il capitano della nave su cui viaggio Caspian e i Pevensie. È un uomo coraggioso, saggio e gentile. Si dimostrerà un fedele amico e servitore di Caspian, aiutandolo in ogni occasione e dandogli sempre ottimi consigli.
  • Reeze: È un abitante del villaggio dove arrivano Caspian e gli altri all'inizio del film. È coraggioso e caparbio. Essendo stato un marinaio, è esperto di navigazione. Si unirà a Caspian quando verranno per liberare la moglie, Eleine, prigioniera della nube che minaccia Narnia.
  • Gelle: È la figlia di Reeze. È una bambina timida, dolce e coraggiosa. Vuole molto bene al padre, e per deciderà di seguirlo, anche se lui glielo aveva proibito. Si affezionerà particolarmente a Lucy, in cui vedrà una specie di sorella maggiore e che prenderà come modello per diventare adulta.
  • Coriakin: È un mago. È un uomo misterioso e solitario, anche se educato. Sarà lui a dire dove andare quando Caspian e gli altri arriveranno sulla sua isola.
  • Liliandil: È la figlia di Ramandu (lui non viene mostrato, ma solo citato) e l'unica abitante dell'isola dove vengono diretti Caspian e gli altri. Appare solo in una scena, e per questo il suo carattere non è chiaramente descritto, anche se dal suo comportamento è facilmente intuibile che sia una donna sensibile ed educata.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Pre-produzione[modifica | modifica sorgente]

Michael Apted ha preso il posto in regia di Andrew Adamson, che ha preferito concentrarsi sulla produzione insieme a Mark Johnson, Perry Moore e Douglas Gresham. Steven Knight ha scritto la sceneggiatura in collaborazione con Christopher Markus e Stephen McFeely. Le scenografie e gli effetti speciali sono stati affidati a Richard Taylor, Isis Mussenden e Howard Berger con Jim Rygiel.[1] Il film è uscito il 10 dicembre 2010 negli Stati Uniti e Regno Unito.[2]

Inizialmente la produzione doveva iniziare nel gennaio del 2008 e doveva essere distribuito il 1º maggio 2009.[3] Le riprese dovevano essere effettuate a Malta e poi a Praga e in Islanda.[4]

Qualche mese dopo l'annuncio la Disney annunciò che a causa dei pressanti impegni dei giovani attori l'uscita del film sarebbe stata rimandata al 7 maggio 2010[5] e la produzione fu spostata ad ottobre 2008.[6]

Johnson riorganizzò tutta la produzione decidendo di girare alla Playas de Rosarito nel sud della California al confine con il Messico, ambientando quindi le riprese in mare nella stessa vasca gigantesca usata per girare il film Titanic di James Cameron e Master and Commander - Sfida ai confini del mare.[7] Le riprese erano state anche programmate in Australia.[8] Disney e Walden si interrogarono sulla sicurezza della zona, in quanto il confine con il Messico è molto vicino e la zona è soggetta a flussi migratori clandestini. Alla fine si scelse per i Warner Roadshow Studios nel Queensland in Australia.[9]

Nel dicembre 2008 la Disney scelse definitivamente di non entrare nella produzione del film. Nel gennaio 2009 la 20th Century Fox ha quindi rimpiazzato la Walt Disney Pictures come distributore. Questa scelta si è resa necessaria dopo le dispute tra la Disney e la Walden relative al budget di Le cronache di Narnia: il principe Caspian.[10]

Riprese[modifica | modifica sorgente]

Dopo tanti rinvii le riprese sono finalmente iniziate nel Queensland, in Australia il 27 luglio 2009,[11] come confermato da Ernie Malik[12] e sono terminate il 21 novembre 2009.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Dopo tanti rinvii è stata decisa una data definitiva, il film è uscito in tutto il mondo tra il 9 e il 10 dicembre 2010. All'inizio del dicembre 2009 sono state pubblicate le prime tre immagini ufficiali sul social network Facebook.[13] Il 17 giugno 2010 è uscito il primo trailer ufficiale.[14] 20th Century Fox ha successivamente annunciato il 23 marzo 2010 che il film sarebbe stato convertito in 3-D.[15]

In Italia il film è uscito nelle sale il 17 dicembre 2010.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Il tema ufficiale del film è cantato da Carrie Underwood e s'intitola There's a place for us.[16] Tuttavia la casa di produzione cinematografica ha scelto per ogni diverso paese un interprete nazionale. Per l'Italia sono stati scelti i Sonohra[17].

Critica e incassi[modifica | modifica sorgente]

Come il precedente, anche il terzo film della saga di Narnia ha incontrato un successo moderato. Sebbene abbia avuto un voto di 5,7/10 (non troppo negativo ma nemmeno troppo buono), il film è stato criticato per la mancanza di due dei fratelli protagonisti (Peter e Susan) che appaiono solo per brevi momenti. La trama è stata considerata migliore di quella del precedente film, ma priva di combattimenti altrettanto emozionanti. Il film ha incassato 415,686,217 di dollari, risultando comunque uno dei più visti nel 2010[18].

Differenze dal libro[modifica | modifica sorgente]

  • Alle spade dei lord non viene dato il potere di sconfiggere per sempre il male se riunite.
  • Il serpente marino viene incontrato prima e non sull' Isola delle Tenebre, inoltre più che un serpente sembra un insetto.
  • La fonte che trasforma le cose in oro non si trova sulla stessa isola della tana del drago.
  • Eustace viene ritrasformato in umano prima di arrivare sull' isola di Ramandù.
  • Tutta la vicenda della Nebbia nel libro è inesistente.

Prequel e sequel[modifica | modifica sorgente]

Nel marzo 2011 è stato annunciato che il film avrà un seguito tratto da Il nipote del mago, il primo libro nella sequenza degli eventi narrati nel ciclo delle Cronache di Narnia (a rigore si tratterebbe quindi, nel caso, di un prequel). Tuttavia, il contratto con gli eredi di C.S. Lewis è scaduto, rendendo impossibile una nuova produzione per almeno 3 o 4 anni.[19][20] Nell'ottobre 2013 era invece stato annunciato che The Mark Gordon Company e C. S. Lewis Company erano arrivati ad un compromesso e che si era concordato il libro da trasporre in pellicola: La sedia d'argento.[21][22]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Voyage of the Dawn Treader Crew Listing, NarniaWeb. URL consultato il 14 dicembre 2008.
  2. ^ Pamela McClintock, Next 'Narnia' gets date in December in Variety, 2 marzo 2009. URL consultato il 3 marzo 2009.
  3. ^ Peter Gilstrap, Apted to direct 'Narnia' sequel in Variety, 19 giugno 2007.
  4. ^ Dawn Treader Locations in NarniaWeb, 9 settembre 2007. URL consultato il 9 settembre 2007.
  5. ^ Next Narnia Delayed in IGN, 19 settembre 2007. URL consultato il 19 settembre 2007.
  6. ^ (EN) Douglas Gresham Interview on Prince Caspian, Voyage of the Dawn Treader, 16 febbraio 2008.
  7. ^ Edward Douglas, Dawn Treader Starts Shooting in October in ComingSoon.net, 19 aprile 2008. URL consultato il 21 aprile 2008.
  8. ^ Marc Graser, 'Narnia' to be found in Mexico in Variety, 2 luglio 2008. URL consultato il 2 luglio 2008.
  9. ^ Emily Dunn and Garry Maddox, Narnia says nah to Mexico in Sydney Morning Herald, 18 dicembre 2008. URL consultato il 18 dicembre 2008.
  10. ^ Jim Hill, Monday Mouse Watch: Waiting for the "Dawn" in Jim Hill Media, 17 novembre 2008. URL consultato il 14 dicembre 2008.
  11. ^ Mitchell, Wendy, Apted starts Australian shoot for Narnia: Voyage Of The Dawn Treader in Screen International, Emap Media, 28 luglio 2009. URL consultato il 28 luglio 2009.
  12. ^ Aslan's Country, The Mysterious Filming Date... Confirmed., Aslan's Country, 27 luglio 2009. URL consultato il 27 luglio 2009.
  13. ^ daemonsmovies.com, Prime immagini ufficiali, Aslan's Country, 27 luglio 2009. URL consultato il 22 gennaio 2010.
  14. ^ Primo trailer Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero. Il giorno 30 novembre, a Londra si è tenuta la prima del film, a cui era presente anche la regina., Filmissimo.it, 19 giugno 2010. URL consultato il 19 giugno 2010.
  15. ^ Fox to Release Narnia 3 and Gulliver's Travels in 3D - ComingSoon.net
  16. ^ Carrie Underwood’s New ‘Narnia’ Song–Listen Here First! | Our Country - Archives - Yahoo! Music
  17. ^ News | The Official Sonohra Site
  18. ^ 2010 WORLDWIDE GROSSES
  19. ^ The Magician's Nephew will be fourth Narnia film | Film | guardian.co.uk
  20. ^ Le Cronache di Narnia: il prossimo film sarà tratto da Il Nipote del Mago
  21. ^ Le Cronache di Narnia: La sedia d'argento - via alla produzione
  22. ^ http://www.narniaweb.com/2013/10/production-company-announced-for-the-silver-chair/

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]